Orchestral Works vol.4

Compositore: Gustav Holst
Supporto: SuperAudio CD ibrido
Numero dischi: 1
Etichetta: Chandos
Data di pubblicazione: 1 ottobre 2018
  • EAN: 0095115519226
pagabile con 18App

Articolo acquistabile con 18App

€ 22,90

Venduto e spedito da IBS

23 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
Descrizione
Cinque anni dopo l’uscita dell’acclamato terzo volume, Sir Andrew Davis e la BBC Philharmonic Orchestra proseguono la loro esplorazione della produzione orchestrale di Gustav Holst, una serie di grandissimo interesse che era stata avviata oltre dieci anni fa dal compianto Richard Hickox, un altro grande esperto del repertorio inglese. Le opere in programma tratteggiano un interessante spaccato della produzione orchestrale di Holst, spaziando da lavori giovanili come A Winter Idyll – portato a termine nel 1897, quando il compositore era ancora iscritto al Royal College of Music – allo Scherzo di una sinfonia a cui Holst lavorò assiduamente verso la fine della sua esistenza. Va sottolineato il fatto che nessuna opera presentata in questo disco venne pubblicata durante la vita dell’autore e che lo Scherzo – per quanto venga eseguito molto raramente – è l’unico brano a essere entrato in qualche maniera nel repertorio delle stagioni concertistiche. Concepita in origine per un ensemble di ottoni, A Moorside Suite viene proposta in questo disco nell’arrangiamento per orchestra d’archi realizzato dallo stesso compositore. Il giovane violoncellista Guy Johnston, vincitore del prestigioso Classical BRIT, è il solista di Invocation, una delle opere più emblematiche di Holst, che richiede all’interprete un calibratissimo equilibrio tra il virtuosismo e l’espressività.
Contiene:
Gustav Holst (1874-1934): A Winter Idyll H.31; Sinfonia in fa maggiore op. 8 H.47 The Cotswolds; Indra op. 13 H.66; Invocation op. 19 n. 2 H.75; A Moorside Suite H.173; Scherzo H.192