Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Orlando - Virginia Woolf - copertina

Orlando

Virginia Woolf

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Silvia Roti Sperti
Editore: Feltrinelli
Anno edizione: 2017
Formato: Tascabile
In commercio dal: 9 novembre 2017
Pagine: 264 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788807902826
Salvato in 383 liste dei desideri

€ 9,50

€ 10,00
(-5%)

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA Verifica disponibilità in Negozio

Orlando

Virginia Woolf

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Orlando

Virginia Woolf

€ 10,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Orlando

Virginia Woolf

€ 10,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (13 offerte da 9,50 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Orlando è stato scritto nel 1928 e dedicato alla poetessa (e grande giardiniera) Vita Sackville-West, di cui per un certo periodo Virginia Woolf fu amante, tanto da far dire al figlio di Vita Sackville-West che questo romanzo è «la più lunga lettera d'amore della storia». Al centro della narrazione le mirabolanti avventure di Orlando, giovane e melanconico cortigiano dell'epoca di Elisabetta I, il quale nel corso di quasi quattro secoli non solo si troverà a vivere diverse vite, in varie e suggestive epoche storiche, ma anche a cambiare sesso, diventando così una donna, dopo un sonno di sette giorni consecutivi, in quel di Istanbul. Aggregata a una carovana di zingari, avrà modo poi di tornare a Londra, rivivendo così dapprima le atmosfere di inizio Settecento, dei tempi della regina Anna, e in seguito del Romanticismo, fino ai primordi degli anni venti del Novecento, sempre all'inseguimento del vero amore e del senso profondo della poesia.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,33
di 5
Totale 9
5
4
4
4
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    ale

    15/05/2020 21:33:44

    Molto bella questa biografia di Orlando (dietro cui si nasconde Vita Sackville-West), presentata come una serie di avventure che spaziano in quattro secoli, dove ogni personaggio (o quasi) ha un corrispettivo nella vita reale della poetessa inglese amata dalla Woolf. Cinque capitoli, uno per ogni secolo in cui vive Orlando, con cambiamento di stile di vita, di costumi e di gusti letterari. In particolare, è molto interessante vedere le considerazioni di una donna che è stata uomo e che si trova a vivere in secoli che sembrano essere più restrittivi per le donne. Soprattutto considerando che - donna o uomo - Orlando è uno spirito libero, proprio come era Vita Sackville-West. Anche per chi voglia leggere senza cercare riferimenti con la realtà, comunque, resta una storia gradevole, un romanzo time-travel - anche un po' picaresco, se vogliamo - con cambiamento di gender in corsa.

  • User Icon

    francesca

    12/05/2020 10:42:56

    Questo libro fa riflettere si temi relativi al femminismo, al gender e l’omosessualità. Sono trattati in modo soft ma diretto. tuttavia, sono presenti domande filosofiche, come sulla natura e sulla vita, riprese più volte durante la storia che rendono, a tratti, più pesante la lettura.

  • User Icon

    bloggingwithmissb

    12/10/2019 10:55:47

    Virginia scrive questo romanzo nel 1928 ed è apertamente una lunga lettera d’amore alla sua amatissima Vita Sackville-West. In questa edizione di @feltrinelli_editore sono pubblicate delle fotografie di Vita che rappresenta Orlando nel suo viaggio attraverso ai secoli. Si perché Orlando è una biografia, e il Tempo è il grande protagonista di questa incredibile storia. Così come in tutti i romanzi di Virginia lo spazio temporale è un elemento fondamentale che lei sa plasmare a suo piacimento rendendo le sue storie uniche nel panorama della letteratura moderna. Il viaggio di Orlando inizia alla corte di Elisabetta I e finisce negli anni 30 a Londra, e non ci accorgiamo dei secoli che passano perché la narrazione è fluida ,senza colpi di scena e senza sottolineare il cambiamento storico. Ma un viaggio nei secoli non è l’unico elemento stupefacente in questa storia perché assistiamo anche alla mutazione sessuale di Orlando che, dopo un sonno letargico si risveglia nel corpo di una donna. Da questo momento in poi Virginia le si rivolge come ad una donna, e Orlando accetta con estrema naturalezza la sua nuova condizione che permette all’autrice di spaziare nei due universi opposti con disinvoltura. Un racconto straordinario, decisamente sperimentale per l’epoca che testimonia ancora una volta il genio indiscusso e prezioso di una delle figure più emblematiche della letteratura moderna.

  • User Icon

    S_amara

    24/09/2019 16:10:55

    Questo elegante ritratto scritto da Virginia Woolf nel 1928 è un libro che non può assolutamente mancare nella libreria di ogni appassionato lettore! Consiglio in particolare questa nuova edizione pubblicata da Feltrinelli nel 2017 con un'ottima traduzione di Silvia Roti Sperti che, rispetto ad altre edizioni del testo che mi è capitato di avere tra le mani, rende molto più fluida la lettura, andando ad eliminare molti degli arcaismi presenti in edizioni più datate. Importante inoltre a mio avviso, per la centralità che hanno le immagini nel corso della narrazione, la scelta di riportare le illustrazioni presenti nella prima edizione di "Orlando" (tre fotografie che ritraggono Vita Sackville-West intenta ad impersonare Orlando in diverse fasi della sua vita; tre dipinti presenti a Knole, imponente residenza della famiglia Sackville, scelti personalmente da Virginia e Vita; la riproduzione di un dipinto della collezione di Nigel Nicolson, utilizzato per raffigurare l'ultimo amore di Orlando, il cavaliere Marmaduke Bonthrop Selmerdine; una fotografia della nipotina di Virginia, Angelica Bell, all'età di nove anni, utilizzata per raffigurare il primo vero amore di Orlando, la principessa russa Marousja Stanilovska Dagmar Natasa Iliana Romanovic) disponendole in un ordine più vicino possibile a quello scelto da Virginia Woolf nella prima edizione del testo. Opera straripante ed indimenticabile, questa biografia immaginaria di Orlando, che attraversa i secoli in compagnia di un libro portato all'altezza del cuore, e definita dalla stessa autrice una "vacanza letteraria" per il libero sfogo che viene dato al suo interno alla fantasia, con il suo costante interrogarsi sull'essenza stessa della vita, della poesia, dell'amore e dell'identità, e con le importanti e quantomai attuali tematiche che tocca, quali ad esempio quella dell'identità di genere e del ruolo assegnato alle donne all'interno della società, è un libro da leggere e rileggere nel corso degli anni.

  • User Icon

    marco

    23/09/2019 14:50:20

    Il libro risualta una lunga cavalcata attraverso le tappe fondamentali della vita di Orlando, che tirando le somme si riducono alla disillusione del primo amore che tormenta Orlando sin le ultime pagine, un accenno alla maternità, all'amore per la Natura, all'amore per la poesia ed al desiderio di fama e di gloria. Il tutto viene imbastito attraverso un inno al tempo, e di come sia impossibile scandirne con esatezza il ritmo dato che per l'uomo ha una certa soggettività. Quindi è un pochino riduttivo soffermarsi troppo sul cambio di sesso del personaggio, perchè ritengo che Orlando sia una biografia su un identità aldilà del genere di appartenenza del protagonista. Ultimo pensiero va allo stile con cui è scritto. Il libro è molto ironico e ci sono lunghe descrizioni che a volte fanno staccare la spina dell'attenzione però hanno qualcosa di lirico.

  • User Icon

    Nunzia

    10/03/2019 15:30:35

    In un mondo che tende ancora a categorizzare le persone in normali e non, in rosa e azzurro, in santarelline e poco di buono, c’è ancora bisogno di Virgina Woolf, di una stanza tutta per sé e di un romanzo che scardini. L’autrice sperimenta, come suo solito, ma in questo romanzo non scardina le convenzioni letterarie a scapito della trama che qui non solo è presente, ma è complessa, articolata e si snoda oltre 4 secoli. La Woolf scardina però tutte le convenzioni dell’epoca (ahimè, non solo della sua) a proposito di ruoli di genere e identità sessuale. Il romanzo è a tratti autobiografico, seppur ovviamente in maniera metaforica, e a tratti biografico (in molte delle caratteristiche di Orlando si possono riconoscere elementi di Vita Sackwille-West, grande amore omosessuale della scrittrice). Da leggere, perché è un gran romanzo di una grande autrice ma anche per riflettere su questioni che spesso vengono ridotte a una mera dicotomia semplicistica (e offensiva).

  • User Icon

    elena

    20/11/2018 22:06:26

    L'ho trovata una lettura affascinante e travolgente sicuramente adatta al tempo odierno.

  • User Icon

    Tito

    21/09/2018 15:15:34

    Amo questa scrittrice ma penso che Orlando non sia uno dei suoi capolavori, troppo ricco di informazioni, non sono riuscito a godermi la lettura. Forse non è nelle mie corde ma Virginia mi aveva abituato a ben altro

  • User Icon

    Giuseppina

    19/09/2018 20:36:08

    Definito “la più bella lettera d’amore mai scritta”, Orlando è un’opera che Virginia Woolf ha dedicato a Vita Sackville West. Proprio la bellezza androgina di Vita ha ispirato questo straordinario personaggio. La storia raccontata dalla Woolf è surreale: il protagonista attraversa tre secoli di storia inglese e cambia sesso senza battere ciglio. Ho scoperto che probabilmente le varie incarnazioni di Orlando erano ispirate ad altrettanti avi di Vita: un elogio al suo intero albero genealogico! Ho trovato sorprendentemente moderne le riflessioni sul concetto di genere. Orlando era uomo e diventa donna, ma non cambia nella sua essenza, nei suoi desideri. Il romanzo è anche una critica ironica alla società inglese, alla nobiltà, al mondo degli scrittori, al genere della biografia. Un romanzo assolutamente atipico, nato come omaggio all’amante Vita, ma diventato un libro sorprendente e apprezzabile da un pubblico ben più vasto. Ammetto di aver trovato alcuni passi un po’ ostici, forse perché alcuni riferimenti potevano essere intesi solo dalla cerchia di amici della Woolf, a cui l’opera era inizialmente diretta. Resta però un romanzo godibilissimo.

Vedi tutte le 9 recensioni cliente
  • Virginia Woolf Cover

    Nata il 25 gennaio 1882 e figlia di Leslie Stephen, celebre storiografo e critico, crebbe in un ambiente coltissimo, frequentato da artisti, letterati, storici e critici. Secondo le regole della buona società vittoriana, venne educata privatamente.Tramite il fratello Thoby, entrato a Cambridge nel 1899, strinse amicizia con i discepoli del filosofo G.E. Moore, gli «Apostoli» del Trinity College (tra essi B. Russell, G. Lytton Strachey, J.M. Keynes, L. Wittgenstein, E.M. Forster, D. Garnett, L. Woolf, C. Bell, R. Fry). Nel 1904 i fratelli Stephen si trasferirono nel quartiere di Bloomsbury, dove, intorno a Thoby (morto nel 1906), a Virginia e a sua sorella Vanessa, gli ex Apostoli di Cambridge formarono il gruppo che venne chiamato Bloomsbury set, destinato a dominare per... Approfondisci
Note legali