Paganini / Schubert - CD Audio di Niccolò Paganini,Franz Schubert,Vilde Frang,Michail Lifits

Paganini / Schubert

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Warner Classics
Data di pubblicazione: 22 novembre 2019
  • EAN: 0190295419363

€ 19,99

Punti Premium: 20

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

“Ho sentito un angelo cantare,” scrisse Schubert dopo aver assistito ad un concerto di Paganini a Vienna nel 1828. Vilde Frang, insieme al pianista Michael Lifits, mette insieme e collega fra loro composizioni di questi due violinisti-compositori, che condussero esistenze diametralmente differenti, ma furono musicalmente affini. Entrambi trovavano ispirazione nella voce umana e la Frang mette ben in luce il virtuosismo presente in Schubert e la sensibilità musicale di Paganini.
Disco 1
1
Paganini (1782-1840: Introduzione e Variazioni Op. 38 in Sol maggiore su ‘Nel cor più non mi sento' - Fantasie in Do maggiore D 934 per violino e pianoforte Op. 159
2
Andante molto
3
Allegretto
4
Andantino
5
Allegro vivace
6
Paganini: I Palpiti, Introduzione e Variazioni per violino e pianoforte su ‘Di Tanti Palpiti' dal Tancredi di Rossini
7
Schubert / Liszt (1811-1886): Valse caprice No. 6 in La minore da ‘Soirées de Vienne' S.427 - Schubert: Rondò brillante in Si minore per violino e pianoforte D 895
8
Andante
9
Allegro
10
Paganini: Cantabile Op. 17 in Re maggiore per violino e pianoforte
11
Schubert / Heinrich-Wilhelm Ernst (1812-1865): Grand caprice Op.26 D 328 on Der Erlkönig. Le Roi des Aulnes (da Franz Schubert)
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Niccolò Paganini Cover

    Violinista e compositore. A tredici anni, già ferrato nella tecnica violinistica, fu inviato a perfezionarsi in composizione a Parma con Ferdinando Paër. Nel 1797 iniziò la carriera concertistica e, insieme, una vita irrequieta e disordinata, ricca di avventure sentimentali e di disavventure economiche e giudiziarie (che non gli impedirono, comunque, alla sua morte, di lasciare al figlio avuto dalla danzatrice Antonia Bianchi un ingente patrimonio; mentre il suo prezioso Guarneri del Gesù fu ereditato dalla città di Genova). Nel 1810 era ormai un virtuoso senza rivali non solo nel violino, ma anche nella chitarra. Dopo aver raccolto trionfi in tutte le principali città italiane, nel 1828 intraprese una gloriosa tournée a Vienna, Praga, Varsavia e Berlino e, dal 1831, anche a Parigi e Londra.... Approfondisci
  • Franz Schubert Cover

    Compositore austriaco.Gli anni di formazione e i primi lavori. Figlio di un maestro originario della Slesia, trascorse tutta la sua esistenza, tranne qualche giro turistico e due brevi periodi di insegnamento in Ungheria, a Vienna e nei suoi immediati dintorni. Nel 1808, grazie al suo talento musicale, poté entrare a far parte del coro della cappella della corte imperiale. Come fanciullo cantore frequentò anche il seminario imperiale, dove ricevette una buona istruzione. Nel 1813, respinta l'offerta di un'altra borsa di studio, lasciò la scuola per far pratica come insegnante, studiando nel frattempo la composizione con Antonio Salieri, che già aveva notato il suo talento. Durante i tre anni successivi S. visse con la famiglia e insegnò nella scuola del padre, componendo intanto i suoi primi... Approfondisci
Note legali