Categorie

Cristina Comencini

Editore: Feltrinelli
Anno edizione: 2006
Formato: Tascabile
Pagine: 212 p. , Brossura
  • EAN: 9788807840715

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    cristina

    22/11/2012 10.06.36

    Vedo che in effetti anche gli altri lettori hanno trovato questo libro banale e insignificante. Aggiungo che usare l'escamotage del "diario", all'interno di una trama del genere, è risultato fin troppo facile e offensivo per il lettore: come nei film polizieschi o horror di serie b, per scoprire il colpevole nel finale. I due personaggi sono odiosi (oltre che stereotipati): la ragazzina, che poi ragazzina non è (visto che ha 19 anni, ha studiato e nella vita ha fatto un po' quel che le pareva, agiatamente), mi è risultata irritante e capricciosa, chiusa in un mutismo puramente snob. Anche il presunto dolore del padre mi è sembrato fasullo, come un po' tutti i sentimenti esibiti da questa famigliola da telenovela.

  • User Icon

    umberto73

    30/01/2008 21.23.06

    Mi è piaciuta la trama perche il finale non è scontato e anche l'argomento trattato non è banale,però non mi ha emozionato più di tanto, perche non esprime chiaramente quello che vuole dimostrare.

  • User Icon

    $@R@

    15/07/2007 10.25.17

    delude le aspettative create dalla lettura della trama. non coinvolge, non emoziona.

  • User Icon

    Maura

    29/03/2007 23.04.43

    Alla fine della lettura ci si rende conto pienamente del fatto che l'argomento era difficile e soprattutto complesso e che la Comencini stavolta proprio non è riuscita a emozionare. Manca quel qualcosa che rende un libro speciale.

  • User Icon

    Fiamma

    18/11/2006 21.03.13

    La trama del libro puo' sembrare interessante, anche l'argomento in effetti lo è, però penso che non sappia esprimere esattamente ciò che vorrebbe dimostrare. L'ho trovato piuttosto banale per un argomento interessante del genere.

  • User Icon

    Ilaria P.

    09/11/2006 18.02.39

    La storia di un rapporto tra un padre e una figlia poco più che adolescente in difficoltà. La ragazza cade in depressione e il padre è l'unico a sciogliere l'enigma che ruota intorno alla figlia: la causa del suo malessere. Il mistero era racchiuso nelle pagine strappate del diario della ragazza. Vorrebbe essere un romanzo a sfondo psicologico, ma a mio parere l'autrice non è all'altezza del compito, la storia sarebbe potuta essere avvincente ma scade nel banale.

Vedi tutte le 6 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione