Parsifal / Sinfonia n.9 - SuperAudio CD ibrido di Anton Bruckner,Richard Wagner,Royal Concertgebouw Orchestra,Daniele Gatti

Parsifal / Sinfonia n.9

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Direttore: Daniele Gatti
Supporto: SuperAudio CD ibrido
Numero supporti: 1
Etichetta: RCO Live
Data di pubblicazione: 6 dicembre 2019
  • EAN: 0814337018627
La testimonianza della fruttuosa collaborazione fra Daniele Gatti e la Royal Concertgebouw Orchestra prosegue in una serie di novità discografiche sotto l’etichetta RCO Live.
Questo Super Audio CD contiene la registrazione della nona sinfonia di Anton Bruckner e di due estratti dal Parsifal di Richard Wagner.
Disco 1
1
Prelude (Richard Wagner: Parsifal)
2
Karfreitagszauber
3
Feierlich. Misterioso (Anton Bruckner: Sinfonia N. 9 in Re minore)
4
Scherzo. Bewegt, lebhaft – Trio. Schnell
5
Adagio. Langsam feierlich
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Anton Bruckner Cover

    Compositore e organista austriaco.La vita e l'opera. Di origine contadina, fu avviato dal padre, che gli impartì anche le prime lezioni di musica, all'insegnamento nelle scuole elementari. Dopo aver terminato gli studi nell'abbazia collegiale di Sankt Florian (nei pressi di Ansfelden), dove ebbe anche lezioni di musica (organo, pianoforte e composizione), nel 1841 fu assunto come maestro elementare nelle scuole di Windhaag e poi di Kronstorf. Temperamento timido e indifeso (fu spesso paragonato a Schubert), B. intensificò in solitudine i suoi studi musicali: soprattutto dell'organo e del contrappunto, che portò avanti da autodidatta. Nel 1848 venne assunto come organista nell'abbazia di Sankt Florian, dove maturò la propria esperienza interiore: il culto cattolico della musica e lo spirito... Approfondisci
  • Richard Wagner Cover

    (Lipsia 1813 - Venezia 1883) musicista e scrittore tedesco. Figura emblematica del passaggio dal primo al secondo romanticismo tedesco, credette in gioventù negli ideali libertari e partecipò alla sollevazione di Dresda nel 1849. Dopo il fallimento dei moti rivoluzionari, fu influenzato dal pessimismo metafisico di Schopenhauer e finì per incarnare un ideale artistico ambiguamente etico-religioso, nel quale - soprattutto dopo la creazione del teatro «sacrale» di Bayreuth - si riconobbe, in parte, la borghesia tedesca del tardo Ottocento e del primo Novecento. La sua concezione dell’«opera d’arte totale», fusione di musica, poesia e arte figurativa (e al tempo stesso rappresentazione sacra e nazionale), lo condusse a essere l’autore di tutti i testi poetici dei suoi drammi musicali, che spesso... Approfondisci
Note legali