Patch Adams

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Regia: Tom Shadyac
Paese: Stati Uniti
Anno: 1998
Supporto: DVD
Salvato in 55 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (9 offerte da 7,28 €)

Nel 1969 Hunter Adams soffrendo di disturbi della personalità si fa ricoverare volontariamente in un ospedale psichiatrico, sperimentando sulla propria pelle il cinico disinteresse della classe medica e scoprendo la sua innata propensione ad aiutare gli altri. Quando viene dimesso il suo più grande desiderio è quello di diventare dottore per dare vita ad un "ospedale della gioia".
4,56
di 5
Totale 32
5
24
4
4
3
2
2
2
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    reni

    13/05/2020 09:12:30

    Film sconvolgente! Mi sono sempre chiesta da dove derivasse la clowntherapy o da chi fosse stata inventata. Finalmente ho avuto la risposta! Questo film narra la storia di Patch Adams, un giovane aspirante medico, che frequentando le corsie degli ospedali si rese conto di quanto fosse necessario far ridere i pazienti. Bellissimo, penso a quando ero ricoverata io in ospedale e vedevo i volontari! Lo consiglio tantissimo

  • User Icon

    ikki

    12/05/2020 16:16:42

    Robin Williams: grandissimo attore, una vera e propria maschera capace di calarsi in ogni genere di personaggio ma che purtroppo si è ritrovato troppo spesso a recitare in film dalla qualità mediocre. Questo Patch Adams è sicuramente uno dei peggiori, perché non solo è noioso e banale ma è pure offensivo verso il soggetto di partenza. Il personaggio di Hunter Adams è infatti completamente stravolto tanto nella storia quando nella personalità,

  • User Icon

    Debs

    20/09/2019 12:03:45

    Una delle recensioni forse più difficili per me. E' uno dei miei film preferiti in assoluto. Robin Williams non delude mai, e in questo personaggio rivedo molto della sua personalità. Un film che regala una guida e uno stile di vita da seguire per chiunque.

  • User Icon

    n.d.

    15/07/2019 11:16:25

    lo consiglierei a tutti, commuovente e stimolante intellettualmente

  • User Icon

    Nina

    07/03/2019 22:04:46

    Ho visto questo film su consiglio di una mia cara amica e non posso crederci di averlo scoperto solo adesso! Grazie alla magistrale interpretazione di Robin Williams è possibile scoprire chi è Patch Adams e come sia nata la Clown-Therapy. Film bellissimo e ricco di significati! Lo consiglio a tutti coloro che vogliono riflettere sugli effetti benefici del sorriso in momenti difficili della vita!

  • User Icon

    Manuelita

    22/09/2018 18:18:27

    Un film che fa riflettere per la profondità dell'argomento trattato, ma anche a strapparti un sorriso, grazie alla simpatica interpretazione data da Robin Williams... Poi sapere che è tratto da una storia vera lo rende ancora più speciale: è bello sapere che ci sono persone come lui, che vedono i loro pazienti come persone e non solo come malattie da curare...

  • User Icon

    Ernesto

    26/11/2014 16:29:31

    Rivisto oggi, anche per alcune inquietanti analogie, una in particolar modo, "Patch Adams" è sicuramente il film che ci descrive con maggiore chiarezza, il profondo senso di disagio e di sofferenza che ha accompagnato la tormentata vita di Robin Williams. Ed anche se in circostanze diverse anche il 2014 ci ha privato di due grandi attori: Philip Seymour Hoffman e Robin Williams. Il destino a volte disegna strani e inquietanti schemi.

  • User Icon

    vanessa

    22/09/2014 19:11:58

    Film molto toccante, specialmente in determinati punti. Ho letto che il vero Patch Adams sia rimasto molto deluso dalla pellicola: pur essendo ispirata alla sua storia, presenta molti punti di distacco (la ragazza in realtà era un ragazzo, amico di Patch) e parecchi momenti gratuitamente sdolcinati. A me non è sembrato, anzi è uno dei film di Robin che più mi piace.

  • User Icon

    Pasquale

    02/09/2013 19:23:44

    Stanco e annoiato dei soliti film dalla morale nulla e dalla violenza eccessiva, mi sono dileguato alla ricerca di un film commedia che avesse importanti significati e spunti per la vita di tutti i giorni. E questo è uno di quelli!! Qualche anno fà avevo sentito parlare di questo film da mio padre che lo vide un pomeriggio, ma per l'estremo disinteresse che avevo per questo genere l'ho guardato solo oggi. La vicenda si evolve in un ospedale psichiatrico e narra del disinteresse morale e sociale da parte degli psicoterapeuti e di medici viziati nei confronto di una materia e di malanni complicati come quelli psichici e psichiatrici o piuttosto di un dismisurato interesse attuale da parte delle case farmaceutiche e dei settori della medicina a far restare all'oscuro la guarigione di certe malattie mentali per fare soldi a palate. Sì questa è la squallida verità e quel pizzico di drammaticità che si cela nel retro di una pellicola così spettacolare e divertente! E c'è Robbin Williams in un ruolo fantastico a dargli così tanto sapore di felicità e di semplicità con cui si dovrebbero curare queste triste malattie e di quanto sarebbe semplice abbatterle! Grazie Robbin Williams per il film e spero che tu possa continuare così!

  • User Icon

    Paolo Trucillo

    15/01/2010 19:11:12

    Questo film fa venir voglia di aiutare, nel limite delle proprie possibilità, chi non ha la fortuna di starsene seduto, col pc sulle gambe e la pancia piena, a veder recitare Robin Williams.

  • User Icon

    Gandalf

    26/02/2008 16:32:50

    Film da vedere assolutamente. Il 5 è poco. Williams è straordinario su un tema di difficile trattabilità e forse solo lui poteva farlo con le sue caratteristiche. La realtà di tutti i giorni avrebbe molto ma molto da imparare.

  • User Icon

    OskarSchell

    23/01/2008 15:13:08

    Il film è un inno alla vita e all'amore... Ammiro tantissimo chi lavoro accanto alle malattie e alla morte, personalmente non ne avrei le qualità, ma è giusto pretendere di non diventare solo dei casi clinici nelle mani di medici molto professionali ma di scarsi sentimenti.

  • User Icon

    Jenny

    30/12/2007 23:36:50

    Film stupendo e tutt'altro che scadente!! Commovente verso la fine... Da considerare i valori che ci trasmette il film!!!

  • User Icon

    viviana

    20/02/2007 13:41:39

    Nulla da biasimare. Mi domando come si fa a ritenerlo scadente o scontato..penso ke solo il fatto che verta su un argomento così delicato,importante e sempre attuale basti per avere il ritegno di astenersi da commenti superficiali e banalizzazioni del genere. Sono dunque giudizi simili a voler rendere il film banale, niente a ke fare con la reltà. Fantastica performance..

  • User Icon

    Mariella

    14/02/2007 16:17:33

    E' un film che di sicuro lascia il segno. Ci porta a riflettere sul lavoro del medico e sul rapporto medico/paziente, che nella maggior parte dei casi, nella nostra quotidianità, non ha niente di umano.

  • User Icon

    gianfri

    14/01/2007 23:03:34

    Un capolavoro, da far vedere agli studenti di medicina. E anche ai medici e ai chirurghi, soprattutto quelli che sono convinti di essere dei professionisti.

  • User Icon

    Walter

    11/12/2006 15:41:26

    Devo dire che la visione di questo bel film ha toccato un mio nervo scoperto . Attualmente sono un " paziente " nell'estensione completa del termine . La sceneggiatura , la scenografia sono buone e la recitazione di Roby risulta d'elevato livello . Il messaggio che si vuole trasmettere a mio più che modesto avviso è stato più e più volte riscoperto , riadattato a seconda del soggetto veicolante . Ricordo che in molte etnie il malato viene amato e curato , tutta la famiglia lo segue . Noi si vive in una fase in cui la medicina risulta essere assolutamente " tecnicista " . L'emozioni del paziente sono da evitare , vedi il cosidetto " transfert " citato nel Film . Povero giuramento d' Ippocrate , di recente pure riscritto . Certo il " sorriso " , l'essere trattati da " persone " , il " miglioramento della qualità della vita " e non il semplice dilazionamento della dipartita dovrebbero essere biunivoci con le scintillati tecniche chirurgiche e/o farmacopee . E su questo tema ecco che il Film ci fa percepire chiaramente delle sensazioni , da queste nascono delle idee , da queste nasce l'analisi comparativa , da questa la volontà di modificare qualcosa partendo dalla soggettività per arrivare all'oggettività . Ecco che lo scrivente da tempo frequentatore di corsie ove il dolore è la norma , pur avendo sempre mantenuto , anche se a fatica , la sua umanità : da questo bel film ha imparato qualcosa . L'evolversi della narrazione difatti è pregna di piccole cose che subliminalmente penetrano . Lo consiglio caldamente . Buona visione .

  • User Icon

    Pier

    10/04/2006 11:06:39

    Robin Williams al Top, ma il pregio di questo film è che se letto bene tra le righe insegna molte cose a tutti e non solo ai medici. Lo consiglio alle persone che sono legate agli schemi e non sanno guardare la realtà, perchè forse possono imparare qualcosa.

  • User Icon

    Alessandro

    21/09/2005 00:01:04

    Che sia un bel film non ci sono dubbi, però è un pò troppo scontato.

  • User Icon

    cinemanta

    13/09/2005 13:16:54

    Se in questo mondo fossero agevolate pensone del calibro di Patch Adams invece di essere continuamente ostacolate da gentaglia cinica e vuota, mascherata da moralista ipocrita, si potrebbe cominciare ad affermare che, non solo l'uomo è un animale intelligente, ma che è un animale dal cuore intelligente! Voi che ne dite?

Vedi tutte le 32 recensioni cliente
  • Produzione: Universal Pictures, 2003
  • Distribuzione: Universal Pictures
  • Durata: 115 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.0);Francese (Dolby Digital 5.0);Inglese (Dolby Digital 5.0);Spagnolo (Dolby Digital 5.0)
  • Lingua sottotitoli: Francese; Inglese; Portoghese; Arabo
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • Area2
  • Contenuti: trailers: trailer originale; dietro le quinte (making of); scene inedite in lingua originale; commenti tecnici: commento audio del regista Tom Shadyac per tutta la durata del film
  • Robin Williams Cover

    "Attore statunitense. Interprete dalla comicità debordante e fulminante, straordinario nelle variazioni mimiche, nei giochi di parole e nelle battute a raffica, sa anche essere un attore intenso e misurato in ruoli meno divertenti. La sua carriera inizia nei teatri e in televisione, dove, alla fine degli anni '70 costruisce una notevole popolarità. È scelto da R. Altman nel 1980 come protagonista di Popeye, dove dà vita con estro funambolico al personaggio nato nei fumetti di E.C. Segar, mentre nel 1982 è diretto da G.R. Hill in Il mondo secondo Garp. Alcuni titoli non memorabili e ancora successi come comico teatrale precedono Good Morning, Vietnam (1987) di B. Levinson, in cui offre uno sguardo eccentrico e non banale sul dolore della guerra. Dà quindi prova del suo notevole talento interpretando... Approfondisci
Note legali