Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Salvato in 1 lista dei desideri
disponibile in 30 gg lavorativi disponibile in 30 gg lavorativi
Info
Le pecore si contano a maggio
12,00 €
LIBRO
Venditore: Multiservices
12,00 €
Disp. in 30 gg lavorativi Disp. in 30 gg lavorativi (Solo 2 copie)
+ 7,50 € sped.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Multiservices
12,00 € + 7,50 € Spedizione
disponibile in 30 gg lavorativi disponibile in 30 gg lavorativi
Info
Nuovo
ibs
10,20 €
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Multiservices
12,00 € + 7,50 € Spedizione
disponibile in 30 gg lavorativi disponibile in 30 gg lavorativi
Info
Nuovo
ibs
10,20 €
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione


È un posto tranquillo Ligonchio, Comune di Ventasso, Parco Nazionale dell'Appennino Tosco Emiliano, da un paio d'anni anche Riserva Mondiale Uomo e Biosfera UNESCO. È un paese stretto dalle gole di montagne senza tempo, con il torrente Ozola che sfrigola sulle rocce, un Passo che segna il confine tra Appennino Reggiano e Garfagnana, teatro nei tempi andati di liti e conflitti tra il clan degli Aligonti e le popolazioni liguri dell'altro versante. A Ligonchio c'è gente che gioca a carte tutto il giorno al bar, vecchi che aspettano i rospi sulle soglie di casa, studiosi di insetti, bande di cacciatori di cinghiali, chi cerca varchi dimensionali per fuggire su marte, chi fa il dj e il manager di gruppi fantasma, chi trova un disco volante nel proprio orto. Chi guarda tutto il giorno tra i viluppi di rovi, alberi e vitalba, per capire cosa c'è, in fondo a un bocàro. Poi un sacco di persone iniziano a sparire. Non si sa dove e forse neanche quando. Qualcuno ritorna e nessuno se l'aspettava. Qualcuno ritorna ma poi sparisce di nuovo, perché, come scrive il suo autore "Siamo ancora vivi, perché siamo deriva. Siamo ancora qua perché siamo tradizione, e la tradizione è rivoluzione permanente". Le pecore si contano a maggio alla fine è proprio un bocàro. Ma alla fine, che cos'è un bocàro?
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2017
1 giugno 2017
303 p., ill.
9788899044213
Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore