Recensioni Perdersi

  • User Icon
    03/01/2021 20:18:58

    Elisabeth Jane Howard torna in libreria con un nuovo romanzo. “Perdersi”, sempre edito da Fazi editore come le precedenti opere, tratta di un plagio psicologico che, seppur romanzato, ha vissuto realmente l’autrice. La narrazione si apre con Harry Kent, disoccupato, senza fissa dimora e nulla tenente. L’uomo, alloggiato presso una barca di amici, vive alla giornata e senza prospettive. Durante una passeggiata serale, Henry nota un grazioso cottage con una lussuosa macchina parcheggiata all’interno, l’uomo inizia così a tenere d’occhio la casa e, con astuzia e furbizia, si propone come giardiniere alla proprietaria. La proprietaria è Daisy Langrish, drammaturga londinese con due matrimoni falliti alle spalle. La protagonista è inizialmente diffidente nei confronti dell’uomo ma, in modo inaspettato e sorprendente, Henry riesce a insinuarsi nella sua vita. Grazie a una corrispondenza sempre più fitta e intima, Henry riesce ad abbattere il muro di diffidenza e riesce a conquistare la fiducia e il cuore di Daisy. Tra il profumo dei fiori, testi teatrali e musica classica, Daisy e Henry diventano sempre più affiatati, tanto da creare una nuova e piacevole routine. Tra attenzioni, premure e gesti romantici, il protagonista riesce ad esercitare su Daisy un potere pericolosissimo e devastante. Attraverso due diversi voci narranti, il lettore ripercorre anche il passato turbolento e infelice dei due, permettendo così di ottenere le mille sfaccettature di due personalità così diverse. Con uno stile descrittivo e coinvolgente, la scrittrice mette a nudo il dolore, la solitudine e la tristezza della vicenda, tutto senza remore o vergogna, non nascondendo le conseguenze subite da un manipolatore spregevole e detestabile.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    09/11/2020 16:46:31

    Continuo ad essere immensamente grata alla Fazi per aver fatto scoprire al pubblico italiano questa scrittrice straordinaria. Perdersi é un romanzo toccante, genuino e vero, e ammiro anche molto a posteriori la Howard per aver avuto il coraggio di raccontare una storia dolorosa, e anche, se vogliamo, umiliante per qualsiasi donna. Sicuramente la scrittura ha avuto un potere catartico, ma lo stesso ci vuole un'onestá, non solo intettuale, per convertirla in modo convincente in una forma narrativa. Geniale l'introspezione nella mente di Henry, uomo freddo, calcolatore e narcisista, che rivela ancora una volta il talento della scrittrice nel calarsi in punti di vista diametralmente opposti al suo. E questo ne é un esempio palese. Libro meraviglioso e profondo, leggetelo.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    28/10/2020 12:57:34

    Amo molto la scrittura di Elizabeth Jane Howard, ho letto tutta la sua Saga dei Cazalet e le sono molto affezionata, per questo non ho potuto resistere quando ho saputo che era in arrivo in Italia, grazie alla traduzione di Fazi editore,il suo "Falling" diventato "Perdersi". E' un libro assolutamente da leggere, il racconto di un plagio psicologico visto da entrambi i punti di vista, quello del vile impostore, misogino e omofobo, e quello della donna vittima, sedotta e ingannata. Una cosa del genere solo la Howard sa farla così bene, lei che ci ha già abituato ai racconti dai diversi punti di vista dei personaggi, in questo libro è riuscita a calarsi perfettamente nella mente del suo "carnefice". Lo consiglio caldamente.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    Meg
    20/10/2020 08:50:08

    Perdersi mi è piaciuto moltissimo. Sono stata completamente catturata dai punti di vista dei due protagonisti, che riescono a descrivere se stessi e i propri meandri psicologici con una raffinatezza ed una completezza incredibile e mai banale. Lo consiglierei certamente ad un pubblico più attento ai sentimenti ed alle loro sfaccettature, che non a chi cerchi azione e dinamicità. Bellissima e degna di nota è la descrizione dei luoghi in cui si svolge la storia: un’Inghilterra bucolica, fatta di vecchi cottage con incantevoli giardini, che, in qualche modo sono a loro volta protagonisti della vicenda narrata.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    13/10/2020 18:38:54

    Bellissimo e avvincente libro ,con una acuta analisi dei personaggi,una profonda conoscenza dell'animo femminile,una trama originale.Questa scrittrice non delude mai.

    Leggi di più Riduci