Editore: Einaudi
  • EAN: 9788806147778
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 14,45

€ 17,00

Risparmi € 2,55 (15%)

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello


scheda di Nicora, F., L'Indice 1987, n.10

Cento poesie più qualche pagina tratta dalle introduzioni redatte dall'autore stesso per alcune raccolte, per ripercorrere l'itinerario poetico di E.E. Cummings (1894-1962), poeta, romanziere, pittore e drammaturgo statunitense, figura tra le più singolari del panorama poetico novecentesco. Le liriche esprimono l'intensa partecipazione del poeta alla vita, ricreata e non contemplata attraverso una parola poetica costantemente innovativa, autentica sfida alla sintassi e alle regole tipografiche convenzionali. La Rachewiltz, in quella che in sintonia con Cummings definisce "Non introduzione", confuta l'accusa di oscurità e leziosità spesso rivolta dai critici al poeta: "queste stranezze non sono casuali, ma studiate attentamente e strettamente intessute nell'idea integrale". Imponendo una dimensione anche visiva del testo ed un uso cosciente delle regole linguistiche che governano la comunicazione, Cummings "trasforma in domande tutte le risposte del tempo immenso", in una anarchica, individualistica, ma non superomistica celebrazione della vita, ora gioiosa, ora tristemente consapevole: "... mai raggiungere o fermarsi, mai la morbida avventura del fato, pene ingorde o estasi meschina d'inesistenza, mai riposarsi e mai avere: solo crescere".