Categorie

Stefano Bartezzaghi

Editore: Einaudi
Anno edizione: 2007
Formato: Tascabile
Pagine: 254 p. , Brossura
  • EAN: 9788806186531

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    maurizio '.mau.' codogno

    12/02/2008 17.39.30

    "La posta in gioco" è stato il titolo della rubrica settimanale dei giochi su "La Stampa" (ora purtroppo scomparsa). Con lo stesso nome, Stefano Bartezzaghi ha scritto questo libro che raccoglie alcuni dei temi trattati in quegli anni, rivedendoli per evitare i problemi dovuti all'allora attualità che non è più attuale e cercando di dare un'aria un po' più omogenea rispetto a quanto pubblicato all'epoca. Non che ci sia riuscito più di tanto, visto che per nostra fortuna Bartezzaghi è un digressore nato! Ma oltre ai giochi c'è la "parte seconda", in realtà una grande appendice, che si intitola "Le poste in gioco" e parla di alcuni dei più grandi giocologi... che scambiavano lettere con i solutori dei loro giochi. Si va così da Lewis Carroll a Giampaolo Dossena, passando per Martin Gardner e per i Wutki, e questo libro è probabilmente l'unico da cui potrete sapere qualcosa di loro.

Scrivi una recensione