Categorie

Ferruccio Pinotti

Collana: Futuropassato
Anno edizione: 2005
Formato: Tascabile
Pagine: 414 p. , Brossura

29 ° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Economia e diritto - Economia - Filosofia e teoria

  • EAN: 9788817003551

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    dany

    08/07/2012 06.37.14

    Sembra di vivere ogni momento dal vivo. Grande Pinotti, ottimo giornalista investigatore.

  • User Icon

    Damiano

    14/07/2008 08.39.34

    Ferruccio Pinotti scrive le sue inchieste veramente molto bene, e, fra tutte quelle che ho letto, questa è veramente la migliore, per argomento, certo, ma anche per capacità (ottima) di scrittura. Accattivanti e terribilmente corrispondenti al vero (fino a prova contraria) le trattazioni di personaggi piuttosto ambigui, vedi Calvi stesso, Sindona, Marcinkus, Gelli, Ortolani, Carboni, Vittor, Pazienza e via così. Terribili e agghiaccianti anche le fredde descrizioni delle giravolte finanziare dell'impero di Sindona prima e dell'Ambrosiano (con relative holding) e dello Ior di Marcinkus e Mennini poi, dei rapporti con la fantomatica Opera di Dio (Opus Dei) e, inevitabilmente, anche se pare strano, con la mafia e con la Banda della Magliana. Unica pecca: essendo stato il libro scritto nel 2005, mancano alcuni dati fondamentali. Ad esempio si scrive che Marcinkus è in Arizona, a Sun City. Vero, quando è stato scritto il libro, ma ormai, pace all'anima sua e si fa per dire, Paul è morto, nel 2006. C'è anche la barzelletta. Due cardinali stanno parlando. Uno dice all'altro: "fratello Marcinkus ci ha lasciato" e l'altro: "quanto?".

  • User Icon

    Krys

    04/06/2008 11.11.04

    Un libro da leggere con i sali a portata di mano perchè a volte non credi a quello che stai leggendo. Ma Pinotti riesce a condensare perfettamente quelle che sono le implicazioni politiche del Vaticano negli avvenimenti più traumatici della storia moderna e fra questi lo scandalo dell'Ambrosiano che per complicità e attori interessati non è secondo a nessuno.

  • User Icon

    Luca

    16/05/2008 16.10.13

    Un'opera fondamentale consigliatissima a tutte le persone che vogliano comprendere le reali dinamiche del mondo della finanza approfondendo il ruolo preminente detenuto dal Vaticano in tutto questo. Assolutamente illuminante nella descrizione della lotta tra le fazioni interne al Vaticano e nella definizione delle influenze dello stesso in ambiti che, un po spinti dall'ignoranza e un po dall'immagine pia costruitasi ad arte, siamo portati a non prendere in consideazione. Un libro capace di aprire gli occhi e di disilludere chi ancora possa credere nella veridicità di una istituzione assolutamente contaminata dall'interesse del solo Dio DENARO.

  • User Icon

    Dario Giorgianni

    13/05/2008 13.50.10

    E' un libro che tutti dovremmo leggere per conoscere ciò che sta dietro le "facciate" che da anni osserviamo,curiosi. Il trionfo della "dietrologia". E un uomo che,più sfortunato,non poteva essere. Consigliatissimo.Anche se magari è il caso di integrare con l'altro libro di Pinotti "Opus Dei Segreta".

  • User Icon

    Miglio

    02/03/2008 22.00.26

    Gran bel libro, ben documentato, fa capire bene cosa c'è e di cosa è capace il Vaticano... predicano bene, ma hanno una miriade di società a Panama e sud-america.

  • User Icon

    mik

    01/08/2007 10.55.15

    Ottima e documentatissima ricostruzione di anni oscuri della nostra povera Repubblica... da leggere e diffondere.

  • User Icon

    Michele

    01/12/2006 00.46.33

    Bel libro. Da leggere sicuramente. Ottimo giornalista alle prese con uno degli argomenti più scottanti e su cui fare uno sforzo collettivo per arrivare a far luce sui fatti che ci hanno condizionato e che anche oggi ci stanno condizionando la vita. Altro punto a favore della interessantissima "BUR Biblioteca Rizzoli"

  • User Icon

    Tommy

    14/10/2006 08.36.00

    La storia di Calvi e di tutte le vicende che ne sono attorno è ormai notissima. Comunque questo genere di libri-inchiesta dovrebbero essre inseriti nei corsi di studi ministeriali al posto dei pallosi promessi sposi e divine commedie. Perchè non ci può essere popolo libero senza una chiara e corretta informazione sui fatti della storia. Vi consiglio tutta la collana futuropassato della Rizzoli. Dovete cercarla bene nelle librerie perchè lo strapotere mondadori tende a tenerla nascosta.

  • User Icon

    adrio scifo

    02/06/2006 16.22.51

    L'argomento trattato ed il modo con cui viene presentato meritano un plauso ed un riconoscimento particolare per il generoso e coraggioso contributo offerto alla maturazione di una cultura libera. Viene rivelata la finalità economico-affaristica che si cela entro le mura di uno dei più antichi stati monarco-assolutistici, il quale utilizza la sua posizione privilegiata fra le altre nazioni per accrescere le sue ricchezze ed il suo potere.

  • User Icon

    matteo

    20/03/2006 11.19.49

    un libro molto ben scritto, con analisi dettagliata ed accurata delle vicende legate al crack del banco ambrosiano e alla morte di calvi che non conoscevo così in dettaglio; indagini approfondite con fonti certe e reali, che mettono in luce i legami oscuri tra la politica e la finanza, coinvolgendo il vaticano (ior e opus dei in primis), la mafia e la loggia p2, legami che sono di attualità (vedi crack parmalat) anche oggi; un libro che tutti dovrebbero leggere

  • User Icon

    giorgio g

    17/03/2006 17.37.48

    Una ricerca tra i meandri della finanza italiana degli anni '70 e '80, tra i misteri dell'Opus Dei e delle lotte di potere all' interno del Vaticano. Calvi ne è stato la vittima sacrificale, secondo l'Autore, al quale va dato atto di un estremo rigore metodologico. Una ricerca che ci aiuta a comprendere le origini del degrado attuale. Anche e non solo per questo è un libro che deve essere letto.

  • User Icon

    Moreno

    02/03/2006 16.58.32

    Un gran bel libro secondo me. Scritto bene con argomenti trattati in modo chiaro e preciso. La principale cosa che o apprezzato è stata la documentazione riportata sullo stesso libro a prova della vericità delle affermazioni riportate.

  • User Icon

    mario

    25/01/2006 07.33.28

    Scritto molto bene ed avvicente. Si capiscono tante cose : 1) perchè Silvio Berlusconi è sceso in campo; 2) perchè Romano Prodi è sceso in campo; 3) perchè il Papa polacco ha sempre difeso i criminali(Marcinkus, Opus Dei, Mafia , stragi in Ruanda e preti pedofili); 4) perchè il PCI, PDS e DS non hanno mai fatto nulla per contrastare il potere dello IOR , erano e sono sul libro paga!!!!

  • User Icon

    carlo

    20/01/2006 09.15.44

    Leggendo il libro ci si perde in tutta la complessità dei problemi trattati, come pure dei personaggi. Partendo da un'intervista, Pinotti, non tiene basso il volume, non fa una biografia di un personaggio, ma tocca più opinioni parlando non solo con Carlo Calvi, ma anche con altri personaggi, cercando di dare per quanto è possibile uan visione d'insieme di una storia che senz'altro è senza fine e senza fondo.

  • User Icon

    Gaetano

    08/01/2006 03.45.48

    Leggendo questo libro ho capito tante ma tante cose soprattutto se paragonate alle notizie di questi giorni. Vi vien da dire una sola frase:" La storia di ripete". Assolutamente da leggere

  • User Icon

    Dani

    07/01/2006 20.48.51

    Davvero un bel libro. Interessante, ben documentato e, credo, obiettivo. Poi attingendo all'enorme bibliografia si possono comprare altri libri, come io ho fatto, molto intressanti su argomenti ancora più specifici. Lo consiglio a tutti.

  • User Icon

    gianni

    06/01/2006 18.08.42

    Libro veramente serio, ben scritto, documentato, attento, interessante, coinvolgente,...che altro ? Il problema vero è che dopo averlo finito non sai più cosa leggere... sei arrivato a vedere la radice del Problema, e tutto ciò che denunciano altri bravi scrittori-giornalisti sono effetti di questa unica, grande, storica "Causa" e come tali non interessano più di tanto.

  • User Icon

    FEDERICO FACCHINI

    22/12/2005 03.38.00

    Assolutamente da non perdere!Un libro che pur trattadando episodi di vent'anni fa è di un'attualità sconvolgente; mette a nudo i perversi meccanismi finanziari e politici di quei tempi con dovizia di particolari e documentazioni. Un libro impegnativo da leggere attentamente e che, essendo trentenne e non avendo ricordi di quegli anni, mi ha fortemente invogliato ad approfondimenti sui protagonisti della vicenda (Opus Dei, P2, sitemi bancari)che, a quanto pare sono anche i protagonisti dei nostri giorni. Illuminante

  • User Icon

    trapo_linus

    14/12/2005 01.04.55

    Appassionante quanto raro esemplare di giornalismo d'inchiesta italiano. Non una frase che non sia supportata da precisi riferimenti a documenti ufficiali, testimonianze e atti giudiziari. Un'analisi cruda, spietata e sconvolgente dell'evoluzione della Chiesa da grande forza morale a "elemento centrale nella creazione e nello scioglimento di alleanze finanziarie, bancarie e industriali", una Chiesa messa in liquidazione da personaggi come Marcinkus e Calvi, da "(...) un potere che se la ride del Vangelo e che ha progettato senza tante storie di ridurlo a puro folklore". Pinotti, sulla base della fondamentale testimonianza del figlio di Roberto Calvi, analizza uno per uno i fili dei principali scandali di cronaca del recente passato, intrecciando una trama assolutamente credibile di fatti apparentemente slegati tra loro, fino all'ascesa prepotente dell'Opus Dei (vedi papa Ratzinger... che illusi quando credevamo alla possibilità di un Papa nero o sudamericano!). Un affresco da brivido dei meccanismi che regolano, rigorosamente da dietro le quinte, il potere politico e finanziario. Un libro coraggioso e potente, capace di risvegliare l'incazzatura di quanti ancora non si sono rassegnati alla miseria morale e all'anestesia civile di quest'Italietta. Grazie Pinotti. Magari tutti i giovani leggessero il suo libro.

Vedi tutte le 22 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione