Prediche e predicatori nel Seicento

Editore: Il Mulino
Anno edizione: 2013
In commercio dal: 10 ottobre 2013
Pagine: 221 p., Brossura
  • EAN: 9788815246974
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Il volume chiude il trittico di opere dedicate alla Predicazione nel Seicento: l'"atto" e le "forme", l'"occasione" e l'"argomento", il "genere" e lo "stile", la "retorica" e il "teatro", l'"officio" e l'"arte" del predicare, le tipologie e le "maniere" della predica, i "caratteri" e le "regole" di predicatori più e meno famosi, "suasivi", "acuti", "trascinanti", il potere salvifico della "parola dal pulpito" e la "scuola delle prediche" sono parse tracce da seguire per provare a diradare quello che l'abate di Saint-Cyran, rettore del monastero di Port-Royal, definiva il "mistero della Predicazione"; e insieme per cercare di avanzare nei meandri della selva del Seicento, tuttora intricata con tanti angoli da scoprire. Questo libro, costruito come una monografia a più voci, indaga figure rimaste in ombra, ma di tutto interesse, come Mario Bignoni e Amedeo Francesco Ormea, scritti poco noti di celebri autori da Paolo Aresi al Maia Materdona, peculiarità singolari dal Tesauro al Bartoli. E propone ancora, oltre a metodi, modelli e testi di rilievo, aspetti che si intrecciano ai nodi di fondo della civiltà barocca e che ci fanno riflettere su problemi, vizi e mali dei nostri giorni.

€ 14,45

€ 17,00

Risparmi € 2,55 (15%)

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità: