Presunto colpevole - Luca Steffenoni - copertina

Presunto colpevole

Luca Steffenoni

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Chiarelettere
Collana: Reverse
Anno edizione: 2009
Pagine: 272 p., Brossura
  • EAN: 9788861900776

€ 14,00

Venduto e spedito da Librisline

Solo una copia disponibile

+ 2,90 € Spese di spedizione

prodotto usato
Quantità:
LIBRO USATO
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Essere accusati ingiustamente. Può capitare a tutti. Difficile difendersi, quasi impossibile se il reato di cui si è accusati è quello più tremendo e infamante: abuso sessuale di adolescenti. L'emozione ci travolge quando si parla di bambini. Il mostro sembra essere ovunque: a fronte di molti casi accertati e puniti, ce ne sono troppi altri "sbagliati", con soluzioni tardive e danni psicologici e economici enormi. Questo libro prova a raccontare ciò che non vediamo. Una macchina burocratica che vale milioni di euro. Un affare per molti: associazioni, centri d'assistenza, consulenti, psicologi. E tante storie di affetti distrutti, di violenza psicologica (genitori divisi, bambini affidati, interrogatori infiniti). Se davvero l'interesse ultimo di tutti gli attori in causa è difendere i bambini, i fatti qui raccontati documentano il contrario. Allora è necessario fermarsi e bloccare la macchina. Basta errori. Costano troppo cari. Questo problema, sebbene scomodo, ci riguarda tutti.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

5
di 5
Totale 1
5
1
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Matteo

    21/03/2010 19:31:37

    Allucinante! L'Italia di oggi come ai tempi dell'inquisizione e forse peggio. Malagiustizia, sessuofobia, sessismo, devianze, femminismo, ideologismo, dogmatismo, statalismo, giacobinismo, lobbismo, conflitti di interesse, apriorismo, morbosismo, pettegolezzo, provincialismo, disinformazione, mass medialismo, protagonismo, satanismo..... il tutto a creare questo italianissimo "sistema antiabuso" a difesa di quelle "vittime per forza" che poi difatto lo diventano inevitabilmente e purtroppo! Un sistema mostro da temere veramente, soprattutto se si è uomini o se si è bambini.

Note legali