Primo Maggio - Edmondo De Amicis - ebook

Primo Maggio

Edmondo De Amicis

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Formato: EPUB
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 516,81 KB
  • EAN: 9788833540597

€ 3,99

Punti Premium: 4

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Il passaggio ideologico e personale compiuto attraverso la stesura di Sull'Oceano trovano il loro naturale sviluppo in Primo Maggio. L'opera, iniziata nel 1891 all'indomani della prima celebrazione italiana della festa dei lavoratori, suggella la definitiva adesione di De Amicis al socialismo. Protagonista è un intellettuale torinese che ovviamente compie l'identico mutamento politico dell'autore. Al centro ci sono la questione sociale e le possibili soluzioni per risolverla. De Amicis abbandona, dunque, l'atteggiamento paternalista e un po' ingenuo proprio di Cuore. Il testo rimane però incompiuto, dimostrando forse un'incapacità di effettuare fino in fondo il superamento sopra descritto. Successivamente lo scrittore ligure ritornerà all'attività di giornalista, componendo fra l'altro numerosi discorsi. Primo Maggio è stato pubblicato solo nel 1980 per volontà del comune di Imperia.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Edmondo De Amicis Cover

    Intrapresa ancor giovanissimo la carriera militare, dopo aver partecipato alla campagna del 1866, lasciò l’esercito per l’attività di giornalista, saggista e narratore. Nel 1891 aderì al socialismo, facendosi portavoce dell’atteggiamento filantropico della borghesia illuminata di fine secolo. Ottenne la fama con i bozzetti raccolti nel volume La vita militare (1868), cui seguirono colorite relazioni di viaggio (da Spagna, 1873, a Ricordi di Parigi, 1879). La sincera tensione morale della scrittura è l’elemento che ha fatto la fortuna della sua opera più celebre, Cuore (1886). Finzione di racconto-diario di un bambino di terza elementare, il libro ha avuto lungo successo ed è stato tradotto in tutte le principali lingue del mondo:... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali