Categorie

Tabitha Suzuma

Traduttore: L. Borgotallo
Editore: Mondadori
Collana: Chrysalide
Anno edizione: 2011
Pagine: 353 p. , Brossura

Età di lettura: Young Adult.

Scopri tutti i libri per bambini e ragazzi

  • EAN: 9788804606314

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Eilsabetta

    25/07/2015 13.45.17

    Proibito è in assoluto il romanzo più disperato e devastante che io abbia mai letto. Ho pianto leggendo romanzi sull'olocausto, sulla prima guerra mondiale, ma questo è andato al di là di ogni sopportazione. Neppure una lacrima, soltanto un'amarezza infinita, lo stomaco stretto in una morsa. Lo stile della scrittrice è perfetto. I due personaggi principali si alternano nella narrazione, i dialoghi sono pochi, soltanto un incessante e potente fluire di sensazioni e pensieri che consente al lettore di immedesimarsi, purtroppo, nel loro stato d'animo. Questo romanzo è profondamente emotivo, pieno di pathos dall'inizio alla fine. Lochan è un personaggio meravigliosamente controverso, meravigliosamente umano. A casa, anche grazie alla complicità di Maya, riesce ad assumersi il peso di una famiglia problematica e disagiata oltre ogni immaginazione. Sull'esterno invece le sue fragilità lo schiacciano, lo intrappolano impedendogli di vivere una vita normale e di integrarsi con i compagni di classe. L'amore tra i due fratelli non appare mai sbagliato, mai ingiusto, al contrario sembra quanto di più puro e perfetto possa esistere. Appunto troppo perfetto per potersi realizzare. Un inno all'amore vero, di qualsiasi natura esso sia, soprattutto quando a rimetterci non è nessuno!

  • User Icon

    egomar

    11/11/2013 11.02.09

    Veramente notevole. è molto più di un romanzo a sfondo erotico. Introspezione dei protagonisti molto coinvolgente e realistica. Scritto molto bene.

  • User Icon

    Stefano

    19/10/2013 12.18.34

    Erano decenni, letteralmente, che non trovavo un libro così : contavo le ore che mi separavano dal ritorno a casa, maledicevo il tablet quando finiva la batteria, se mi dovevo interrompere e parlare con qualcuno rispondevo a monosillabi. L'autrice ha una prosa perfetta, che non teme confronti con quelle dei grandi nomi. Il lieto fine non c'è, sapevo che non avrebbe potuto esserci, ma l'ho sperato fino all'ultimo. Una storia che mi porterò dietro tutta la vita, fino all'ultimo, solitario istante.

  • User Icon

    Michy

    10/09/2013 14.56.22

    Una lettura da pelle d'oca, è praticamente impossibile fermarsi.. Tutto è raccontato con un'enfasi tale da trascinare il lettore nel vortice imbattibile di un amore folle, unica ancora di salvezza ma, allo stesso tempo, la più crudele delle minacce, nella vita scorretta di una famiglia estremamente disagiata. Un amore spietato e distruttivo, che non lascia scampo, ma che va vissuto perchè è innegabile.

  • User Icon

    Alekkk43

    29/08/2013 14.16.56

    Forse andrò un po' contro corrente, ma l'ho trovato noioso, soprattutto all'inizio, e privo di emotività, che l'autrice non ha saputo trasmettermi nel descrivere il rapporto tra i due ragazzi.

  • User Icon

    Manu

    01/08/2013 15.19.35

    Un libro toccante che ti entra dritto nel cuore. Scritto in modo chiaro, ricco di descrizioni e metafore in modo da farti capire appieno la storia ed i sentimenti dei personaggi cosi' veri e dosi' profondi. Consigliatissimo

  • User Icon

    Elena

    27/07/2013 11.24.57

    Da tempo cercavo un libro che sapesse trascinarmi così profondamente. Struggente. Straziante. Lacerante. Mi ha lasciato dentro rabbia, frustrazione, felicità, dubbio. I due protagonisti ti trascinano in un vortice di mille sensazioni e mi hanno dato qualcosa di unico. Questo libro fa male ma è assolutamente da leggere. Non ve ne pentirete.

  • User Icon

    Vivix

    08/06/2013 23.21.31

    Avevo letto moltissime recensioni più che positive perciò mi aspettavo grandi cose e devo dire che le mie aspettative non sono state deluse. La storia è piuttosto diversa da quelle che leggo solitamente e mi ha colpito in maniera molto positiva. L'autrice è stata bravissima a descrivere la disastrosa situazione familiare dei protagonisti, le difficoltà, la routine di tutti i giorni, il peso che Lochan e Maya sono costretti a portare sulle spalle a causa di un padre e una madre disamorati che non ne vogliono saperne di crescere. Ottima anche la esposizione dei sentimenti che i due ragazzi provano per i fratellini, la disponibilità a sopportare qualunque sacrificio purché loro stiano bene; emozioni queste, che solitamente percepiscono i genitori. Bella anche la storia d'amore, non tanto per come viene narrata -solo sporadicamente mi ha fatto tremare il cuore- quanto, piuttosto, per come è stata esaminata: quello che agli occhi di tutti sembra qualcosa di orribile e ripugnante, per Loch e Maya è la cosa più naturale del mondo, e che diritto hanno gli altri di giudicare?Storia, questa, che ti fa porre domande importanti, alle quali non c'è risposta. Il finale, davvero straziante e inaspettato fino all'ultimo, ha portato alle lacrime anche me. Ho apprezzato molto pure il modo di scrivere dell'autrice: dolce e romantico, scherzoso e ironico, a volte colloquiale, ma anche realistico. Penso che soprattutto quest'ultima sia una caratteristica da apprezzare: tutti i libri che ho letto, quale più, quale meno, presentavano una scrittura "idealizzata"; invece Tabitha descrive la realtà così com'è, anche con crudezza se necessario. Nonostante tutto, pensavo che la storia mi avrebbe coinvolto di più, ma forse ero io a non essere dell'animo adatto. Le assegno comunque il massimo, per l'impegno (tantissimo!) che ci dev'essere voluto per scriverla.

  • User Icon

    Glory

    16/04/2013 13.42.38

    Questo libro ti segna. Non mi immaginavo il lieto fine... ma mi aspettavo una conclusione diversa. Troppo tristezza. Troppa.

  • User Icon

    dolores

    30/01/2013 07.03.10

    Che delusione! Tentata da tutte le recensioni positive sto leggendo questo libro, ma probabilmente non lo finiró. Troppo noioso. I personaggi principali con le loro elucubrazioni mentali ti sfiniscono, il tutto per poter arrivare al punto cruciale. Ebbene é chiaro che immedesimandosi nel personaggi, comunque con grosse problematiche, anche un incesto puó essere persino compreso, ma non per questo sono sta illuminata. La storia non mi ha lasciato nulla né tantomeno mi ha emozionata.

  • User Icon

    smuzz

    13/12/2012 14.48.17

    MERAVIGLIOSO.Alla fine mi sono messa a piangere! è impossibile non innamorarsi di Lochan e Maya. stupendo, davvero non ho parole! ^.^

  • User Icon

    Isabella

    02/11/2012 17.04.08

    Ho letto questo libro motivata soprattutto dalle recensioni che ho letto qui sotto..Ho trovato il libro totalmente privo di pathos, benchè l'argomento sia decisamente (nella nostra civiltà) un tabù. Ripetitivo nelle situazioni, statico nell'evolversi. Benchè il sentimento tra i protagonisti cresceva di giorno in giorno le descrizioni dei loro dialoghi o delle loro azioni erano identiche a quelle descritte appena prima, non ho percepito un crescendo emotivo come invece la vicenda avrebbe chiaramente meritato. Le scene di sesso poi erano in puro stile "harmony", scritto male quindi per quanto mi riguarda. Mi è più piaciuto il rapporto che i protagonisti avevano coi fratelli minori, in quel caso la loro fatica nel crescerli era vera e viva, al contrario invece (per quanto ho percepito io leggendo il libro) del rapporto tra di loro che non ho mai "sentito" per l'intero romanzo. Avevo alte aspettative, visto l'argomento, mi trovo invece decisamente delusa da questa lettura.

  • User Icon

    Fede

    21/07/2012 11.14.08

    L'ha letto una mia amica e me l'ha consigliato...inizialmente ero scettica,perchè non sono sempre stata favorevole all'incesto,e credevo fosse una cosa senza senso,ma entrando nel mondo di Lochan e Maya ho compreso che si trattava del vero amore,quello grande e immenso decantato nei libri e nei poemi.Arrivata alla pagina finale(come del resto la mia amica)ho pianto disperata,consapevole che un amore del genere è irrealizzabile anche nella vita reale. Quindi la mia visione sull'incesto è completamente cambiata,perchè ogni grande amore deve essere vissuto alla luce del sole ed avere la possibilità di essere espresso.Sempre. Fede.

  • User Icon

    lila

    19/07/2012 10.52.44

    Dio santo! Chi me l'ha fatto fare di leggere questo libro? L'ho divorato in due giorni e se avessi avuto tempo l'avrei finito prima. Ovvio che non voglio rivelare il finale ma mi aspettavo una cosa simile e non ho pianto solo per quello. Tutte le emozioni sono così ben descritte che le senti sulla tua pelle come tante punture. Ho riso e pianto con loro. Bello il fatto che la scrittrice alternasse il racconto descrivendo le cose dal punto di vista di Lochan e poi di Maya. A volte quando ho finito di leggere un libro ho un forte senso di vuoto e vado a rileggere i capitoli che mi sono piaciuti. Con proibito questo è impossibile. Ho la sensazione di far del male ai personaggi. Facendo rivivere a loro i momenti di gioia per poi rigettarli nel dolore. Il libro rimane lì, sullo scaffale. Penso che è solo un racconto di fantasia, che loro non sono esistiti realmente, che non si sono amati e che non hanno sofferto così tanto e così ingiustamente.

  • User Icon

    Eli

    12/07/2012 11.04.35

    Non ho mai pianto così tanto per un libro.. E' come un graffio che ti lacera nel profondo. Groppo in gola e nodo allo stomaco.. Un infinito senso di perdita, un vuoto che so già resterà incolmabile. Struggente e magnifico come solo il dolore e l'amore sanno essere.

  • User Icon

    Oriana

    29/05/2012 16.53.35

    Leggo da sempre e da sempre amo i libri. Ma non sempre mi è capitato un mano un libro come questo. Questo libro è un pugno dritto dritto al cuore, è un'inno assoluto all'amore, e all'amore per l'amore. Ed è talmente bello e delicato, sebbene tratti un argomento spinoso, che descriverlo è assolutamente riduttivo. Bisogna leggerlo. Dedicato a chi non ha pregiudizi, da far leggere a chi li ha, dedicato a chi crede all'amore, comunque, nonostante tutto, e sempre.

  • User Icon

    Chiara

    03/04/2012 19.26.54

    Odio questo libro per quanto mi fa stare male. Ho pianto così tanto. Leggetelo. Subito. Adesso. "Per sopravvivere, il corpo umano ha bisogno di un flusso continuo di cibo, di ossigeno e di amore. Senza di lei, perderei tutte e tre. Distanti, inizieremo lentamente a morire." "Quand'è che ci si arrende, che si decide che il troppo è troppo? La risposta è una sola. Mai." L'autrice ha saputo chiudere in un testo il significato più assoluto dell'amore tra un uomo e una donna.Senitrete il ovstro cuore esplodere capitolo dopo capitolo.Come un detonatore. Non voglio dire nulla di più, ma voi muovetevi e correte a comprarlo. Ora. Imperdibile.

  • User Icon

    Donatella Lamb

    09/03/2012 13.20.00

    Letto ad occhi sgranati, subito come un pugno allo stomaco. Un libro meraviglioso e terribile allo stesso tempo, shokkante, indimenticabile. Se non lo leggete vi perdete qualcosa di unico

  • User Icon

    paola

    03/02/2012 09.55.32

    Era da tempo che cercavo un libro che mi lasciasse il segno...ho letto le recensioni e mi sono fidata.Ragazzi ho ancora l'ansia addosso.....strepitoso...struggente...triste...vero....pieno di amore.... Proprio ieri a causa delle neve sono rimasta a casa e ho letto per ben 6 ore di fila...senza fiato fino alla fine !!!! è bellissimo!! Emozionantissimo!!! Leggetelo!!!

  • User Icon

    nadia

    29/01/2012 21.29.52

    Davvero non ci sono parole per descrivere questo romanzo... mi ha colpito come un pugno, mi ha fatto scoppiare in lacrime (cosa davvero insolita per me!), mi ha occupato i pensieri anche quando non stavo leggendo... Come è scritto sul retro della copertina "molti non capiranno il vostro amore per questo libro. Fino a quando non lo leggeranno".

Vedi tutte le 38 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione