Traduttore: S. Brambilla
Editore: Fanucci
Collana: Gli aceri
Anno edizione: 2011
Pagine: 407 p., Brossura
  • EAN: 9788834716823

30° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Narrativa straniera - Thriller e suspence - Spionaggio e thriller spionistico

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Descrizione

Doyle Bryczinski viene pagato quindici dollari l'ora per sorvegliare, senza troppo impegno, un cantiere fatiscente in uno dei quartieri più esclusivi di Los Angeles. Lo ritiene un lavoro monotono e inutile, finché durante una ronda non s'imbatte nei corpi senza vita di due persone, forse due amanti. A indagare sul duplice omicidio è ancora una volta il tenente Milo Sturgis, coadiuvato dal consulente psicologo Alex Delaware, e la pista su cui i due si muovono sembra portare a una vendetta di matrice ecoterrorista, nella quale trovano spazio anche i segreti dell'architettura ecosostenibile, le tradizioni e i rituali sacri degli abitanti dello Sranil - un ricchissimo Paese asiatico pronto a investire enormi quantità di denaro negli Stati Uniti - e la gelatina vegana, un composto molto più inquietante e pericoloso di una ricetta culinaria priva di derivati animali... Destreggiandosi in un labirinto d'indizi costruito a regola d'arte, il tenente Sturgis insegue una verità scomoda che rischia di far saltare delicati e precari equilibri di potere, e risolve con successo un caso complicatissimo, accompagnando allo stesso tempo il lettore in un thriller psicologico ricco di spunti di scottante attualità.

€ 2,50

€ 5,00

Risparmi € 2,50 (50%)

Venduto e spedito da IBS

3 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 5,00 €)

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Mik

    31/03/2018 16:57:37

    Ho provato ad andare avanti nonostante non mi piacesse fin dall'inizio... senza capo né coda, personaggi non credibili... ho dovuto abbandonarlo.

  • User Icon

    Enzo

    16/11/2012 16:36:31

    Lettura non completata...dopo un buon inizio la trama deriva in una caccia alle streghe...troppi personaggi...poca inventiva..diventa un guazzabuglio di personaggi...

  • User Icon

    Standbyme

    25/08/2011 18:37:23

    Troppo semplicistico. Man mano che le indagini proseguono le supposizioni di Milo trovano conferma nelle successive testimonianze e negli eventi che accadono l'un dopo l'altro. È come fare un puzzle con le tessere numerate in sequenza: facile, facile! Tutti appaiono desiderosi di collaborare: la vicina di casa, l'impiegata del consolato, il negoziante, ecc. Kellerman ci mostra una Los Angeles con cittadini modello dotati di un alto senso civico; dopo una tenue resistenza anche gli studi legali e varie istituzioni pubbliche non esitano a dare spiegazioni in barba alla privacy e alla tutela dei loro clienti. Insomma un'America dove la Giustizia è anteposta a qualsiasi altra cosa. Sinceramente non capisco, altri autori ci fan vedere un'America ben diversa: testimoni ostici e con una buona parte della popolazione che odia la polizia. Ma allora dove sta la verità? Mi può anche andar bene, in quanto esce dai soliti schemi, lo spirito collaborativo tra le varie polizie ma per il resto sono molto perplesso. Non posso invece assolutamente perdonare il grave errore che il traduttore ha commesso. Il romanzo si incentra sulle delle case ed in particolare su una villa in costruzione e abbandonata di 8'000 m². Una mostruosità anche per gli standard statunitensi, questo dato è ripetuto più volte ed è da sottolineare che la superficie della casa ha una certa importanza nell'ambito della storia. Ho chiesto ad un'amica di Anobii che ha la versione originale: ebbene lì c'è scritto di una villa di 20'000 piedi quadrati che corrispondono a 1'858 m². Non ci vuol molto a fare bene fino in fondo il proprio mestiere: un semplice telefonino con la funzione di convertitore e l'informazione data al lettore è corretta! Plausibile, anche se inusuale,il movente che muove la mano omicida, interessanti le tematiche trattate, personaggi credibili e particolari.

Scrivi una recensione