Categorie

Matteo Motterlini

Editore: Rizzoli
Collana: Saggi italiani
Anno edizione: 2014
Pagine: 263 p. , Rilegato

3 ° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Economia e diritto - Economia - Economia comportamentale

  • EAN: 9788817077286

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Nassimiliano

    02/02/2015 17.19.03

    Motterlini è una garanzia! Si fanno tanti proclami su come migliorare il mondo quando basterebbe che ognuno di noi seguisse certe piccole regole. Grazie

  • User Icon

    Ana -Maria

    05/12/2014 09.56.52

    Un libro entusiasmante, educativo, dettagliato.Con questo libro Matteo Motterlini dimostra di possedere la ricetta perfetta per una società felice. Semplicemente geniale.

  • User Icon

    Massimo

    21/11/2014 21.46.37

    Che fa, spinge? Questo libro riesce in un'opera quasi impossibile nel panorama della saggistica italiana: informare divertendo. Unisce infatti una rigorosa disamina delle ultime ricerche di psicoeconomia ad una lettura scanzonata ed accattivante delle stesse attraverso il linguaggio dei comics, in particolare, delle strisce dei Peanuts. In questo, Motterlini dimostra una grande conoscenza di entrambi i mondi. E' importante che una serie di esperimenti economico-sociali in atto in molti paesi (specie nel Nord Europa e Nord America) vengano portati a conoscenza del pubblico italiano, non aduso ad interventi sul territorio in cui le istituzioni promuovono comportamenti sociali coinvolgendo i singoli individui e stimolandoli a comportamenti virtuosi attraverso formule innovative e partecipative. Queste tecniche, note generalmente col nome di "Nudge", traducibile come "dolce spinta", sono stato usate con successo in queste nazoni, e sarebbe auspicabile che i nostri governanti locali e nazionali cominciassero ad adottarle anche nel Belpaese. Non piu' spintarelle, ma gentili stimoli a comportamenti piu' civili e solidali.

  • User Icon

    Alfredo

    15/11/2014 14.37.27

    Divertente, utile, pieno di sorprese: un libro su come la conoscenza dei reali meccanismi delle nostre decisioni può migliorare la vita individuale e pubblica. La strategia è quella della 'spinta gentile' ai comportamenti virtuosi. Senza obblighi. Però obbligherei i parlamentari a leggerlo.

  • User Icon

    Giulia Milano

    05/11/2014 21.52.50

    Se devo stare a dieta, perché mi riduco a finire il barattolo del gelato che ho comprato stamattina? Se ho così tanto il desiderio di comprare quella bella casetta così perfetta per me, perché durante il mese non riesco a rinunciare alle cene fuori con gli amici? Se pagando la multa il giorno dopo averla presa mi dimezzano l'ammontare, perché aspetto 60 giorni per pagare la tariffa intera? La risposta sono Charlie Brown e i suoi amici Lucy, Snoopy e Linus, esempi colorati di un'intera popolazione che crede di decidere in maniera razionale, ma che di fatto agisce nel modo più irrazionale possibile. Perché viviamo in un mondo che ci sottopone sempre più a degli stimoli che non rispecchiano quelli a cui eravamo sottoposti milioni di anni fa, e il nostro cervello - insieme alle sue capacità cognitive ed emozioni - non riesce sempre a stare al passo. Così siamo impulsivi, poco attenti, influenzabili. Ma prevedibili. Ed è questo che studia la psicoeconomia di cui parla Matteo Motterlini in questo libro vivace e interessantissimo che spazia da politiche environmentally friendly, strategie di marketing e interventi di politica pubblica a campagne elettorali, consumo energetico e, ovviamente, recente crisi economica. Un libro da non perdere, ricco, scorrevole e divertente che si assapora dolcemente.

  • User Icon

    Lorenza Caravelli

    26/10/2014 23.16.54

    Non avrei mai detto che un libro riferito all'economia mi avrebbe entusiasmato, in effetti l'ho comprato solo perché, da sempre, non resisto ai Peanuts e in particolare a Charlie Brown. Invece di questo testo mi ha immediatamente acchiappato la chiarezza, grazie alla quale è interessante, moderno, utile e accessibile anche ai non addetti ai lavori. Gli esempi portati da Motterlini sono illuminanti: l'andamento della Borsa legato alle emozioni della gente, l'euforia della carta di credito che annulla il senso di perdere legato allo spendere, gli esperimenti sul cibo che evidenziano quanto siamo inconsapevolmente manipolabili, le informazioni di consumo energetico sulle etichette delle lampadine e degli elettrodomestici. Ho finalmente scoperto cosa significano le A seguite dai più; e anche che queste nuove etichette sono architettate male perché non sono fatte per i Charlie Brown che tutti siamo. Ho scoperto quanto sia pericoloso cercare di influenzare le scelte pubbliche mettendo l'accento su un comportamento negativo e l'ambiguità del concetto di "spinta gentile". Era ora che arrivasse un libro così. Dovrebbe essere sulla scrivania di Matteo Renzi e del Ministro dell'Economia, oltre che in università. Di certo, in primo piano nella mia libreria. Chapeau.

  • User Icon

    Alessandro Cerboni

    22/10/2014 10.17.24

    Il nuovo libro di Motterlini affronta i temi della economia comportamentale in modo costruttivo suggerendo in modo semplice e leggero anche approcci utili alla gestione delle cose di tutti i giorni. Nello stile esemplificativo ed ironico riesce far digerire concetti desueti al sapere comune anche ai non esperti con un'esposizione piacevole e divertente. Il cambiamento di mentalità che provoca l'abbandono del concetto di razionalità assoluta e la presa di coscienza che l'essere umano è dotato di una razionalità molto limitata e quanto questo influenzi il nostro comportamento nelle piccole e grandi cose è un tema di non facile assimilazione. Per gli esperti della materia e per chi invece vuole entrare o approfondire i temi trattati il libro presenta nelle note una vastissima bibliografia aggiornata agli studi e esperienze più recenti.

  • User Icon

    Elisabetta

    15/10/2014 17.45.31

    Dopo sei anni dall'ultimo libro Motterlini al meglio di sé: innovativo, originale, chiaro e divertentissimo. Il libro è molto bello, lo consiglio vivamente.

  • User Icon

    Maria Paola

    15/10/2014 15.05.06

    L'ho letto tutto d'un fiato. Il libro è preciso e pieno di informazioni che non conoscevo; è scorrevole e il tutto risulta semplicissimo da leggere (non ho mai dovuto rileggere lo stesso periodo due volte). L'organizzazione generale dei contenuti è ottima. L'autore fa degli incisi deliziosi e in generale ho anche riso parecchio. Mi sono sembrati di particolare importanza i paragrafi in cui Motterlini spiega chiaramente come si potrebbero implementare politiche low cost, speriamo che il messaggio arrivi alle istituzioni!

Vedi tutte le 9 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione