Psicologia sperimentale. Storia e metodo

Paul Fraisse,Jean Piaget,Maurice Reuchlin

Traduttore: L. Zonta
Curatore: A. Munari
Editore: Einaudi
Edizione: 5
Anno edizione: 1990
In commercio dal: 1 gennaio 1997
Pagine: XX-340 p.
  • EAN: 9788806117979
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Usato su Libraccio.it - € 8,36

€ 8,36

€ 15,49

8 punti Premium

€ 13,17

€ 15,49

Risparmi € 2,32 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile
 
 
 

In questo volume - riproposto per la prima volta nella Piccola biblioteca Einaudi, con una nuova introduzione di Alberto Munari - sono compresi quattro saggi di Fraisse, Piaget e Reuchlin. Nel primo saggio Fraisse rievoca le principali tappe dell'evoluzione della psicologia sperimentale, dalle origini agli attuali studi in laboratorio, mentre nel secondo saggio affronta il problema del metodo sperimentale, "un modo di conoscenza", la cui caratteristica fondamentale è "il tendere verso la coerenza di un sistema di rapporti controllati mediante esperimenti".Il saggio di Piaget affronta "i rapporti tra la coscienza e l'organismo, in altre parole, tra l'aspetto esterno o materiale del processo in atto e il suo aspetto interno o cosciente, nella misura in cui questo interviene".Il quarto e ultimo saggio di Reuchlin tratta della misurazione in psicologia. "L'interesse della misurazione consiste nel fatto che è spesso molto più facile verificare o utilizzare direttamente le corrispondenti proprietà delle cose".