Quando sei nato non puoi più nasconderti (DVD)

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Italia
Anno: 2005
Supporto: DVD
Salvato in 23 liste dei desideri

€ 14,99

Venduto e spedito da ModenaCinema

Solo 1 prodotto disponibile

spedizione gratuita

prodotto usato
Quantità:
DVD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Sandro, un ragazzo di dodici anni, è cresciuto in una famiglia bresciana benestante. Durante una crociera in barca, cade nottetempo in mare, ma riesce a salvarsi perché viene avvistato da un barcone di immigranti clandestini. Sfidando la rabbia degli scafisti che vorrebbero tirare dritto, qualcuno si tuffa e lo tira a bordo. E' l'inizio per Sandro di un avventuroso viaggio di ritorno verso l'Italia in cui avrà l'occasione di scoprire un mondo completamente diverso e di misurare la propria capacità di adattamento. Finalmente la barca riesce a raggiungere l'Italia. Sandro può riabbracciare i genitori. Misuratosi con la solitudine, la paura, le aspettative e le disillusioni, Sandro è ora oltre la ''linea d'ombra'' che separa l'adolescenza dal mondo degli adulti. Una volta varcatane la soglia, nulla sarà più come prima...
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,8
di 5
Totale 5
5
1
4
2
3
2
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Davo

    16/05/2007 15:54:44

    Questo film si occupa dei temi del emmigration, dei valori della famiglia e della classe sociale. Comportarsi è medio, ma tutta l'emozione sembra molta attenuate. La parte più impressionante del film era quando Sandro era nell'acqua. Questa scena si è presentata molto presto nel film ed il dramma non raggiungerebbe mai ancora quel livello. Inoltre, si è concluso molto bruscamente.

  • User Icon

    LUCA

    11/04/2007 15:47:22

    Sono d' accordo pienamente con michael il film e' molto bello peccato per la fine, andava sicuramente approfondita di piu'. tutto sommato un bel 4 su 5 se lo becca

  • User Icon

    LAURA

    21/09/2006 19:34:31

    BEL FILM. MI E' PIACIUTA IN PARTICOLARE LA FRESCHEZZA DEL BIMBO PROTAGONISTA, LA SUA INGENUITA'COME QUELLA CHE OGNI BIMBO DOVREBBE CONSERVARE (OGGI ANCHE I BIMBI SONO CATTIVI QUANTO GLI ADULTI). BRAVISSIMO BONI. LAURA

  • User Icon

    Michael

    09/12/2005 15:16:39

    Un bravo regista come Marco Tullio Giordana che ci ha regalato capolavori come "I cento passi" o "La meglio gioventù" quì ha fatto un piccolo passo indietro, per un banalissimo particolare: il finale(tutt'altro che banale), ma che si discosta dal discorso che il regista ha intrapreso durante il film. Per la serie:non preoccupatevi, è stato tutto un sogno(un film realistico con un finale idealistico). Per il resto resta un film che vale più del finale:recitazione da applauso(da notare la piccola rivelazione Matteo Gadola). Voto: 3,5

  • User Icon

    raffaella salvemini

    24/11/2005 16:10:19

    E' un film bellissimo. Vivere il dramma dell'emigrazione attraverso gli occhi di un bambino, per giunta ricco, è stata una scelta coraggiosa. Confesso che al momento della scomparsa in mare del bambino stavo andando via dal cinema, il senso d'angoscia e d'impotenza è stato enorme. Credo che un tale film debba essere proiettato nelle scuole ed inserito nei programmi scolastici per avviare la discussione sui problemi dell'emigrazione e dell'emarginazione

Vedi tutte le 5 recensioni cliente
  • Produzione: 01 Home Entertainment, 2020
  • Distribuzione: Eagle Pictures
  • Durata: 115 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti; Inglese
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • Area2
  • Alessio Boni Cover

    Attore italiano. Lavora in teatro diretto da O. Costa, P. Stein, L. Ronconi e G. Strelher, prima di dedicarsi alla carriera televisiva. Dal 1996 recita in numerose serie, tra cui Un prete tra noi e Incantesimo, spesso con parti da protagonista che gli permettono di guadagnare una certa notorietà. Debutta sul grande schermo nel ruolo dell'introverso e cupo Matteo Carati, uno dei due fratelli protagonisti di La meglio gioventù (2003) di M.T. Giordana, che gli affida poi anche il ruolo del padre del bambino di Quando sei nato non puoi più nasconderti (2005) e quello del regista Golfiero Goffredi in Sanguepazzo (2008). Recita in molte serie televisive, con ruoli da protagonista, e continua a frequentare il grande schermo, spesso con ruoli di personaggi introversi e travagliati, come in La bestia... Approfondisci
  • Michela Cescon Cover

    Attrice italiana.?Interprete di formazione teatrale, si diploma alla scuola per giovani attori del Teatro Stabile di Torino diretta da L.?Ronconi.?Debutta sul grande schermo nel 2004 con l’intenso ruolo di una giovane anoressica in Primo amore di M.?Garrone e nel 2005 compare in Cuore sacro di F.?Ozpetek.?Nello stesso anno è protagonista accanto ad A.?Boni di Quando sei nato non puoi più nasconderti di M.T.?Giordana e dimostra tutto il suo eclettismo nel drammatico L’aria salata (2006) di A. Angelini e nella commedia di S. Izzo Tutte le donne della mia vita (2007). Approfondisci
Note legali