Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Quartetti per archi - CD Audio di Claude Debussy,Maurice Ravel,Gabriel Fauré,Quatuor Ebène

Quartetti per archi

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Plg
  • EAN: 5099951904524
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 14,58

Venduto e spedito da Shop Mio

spinner

Disponibile in 5 gg lavorativi

Solo 1 prodotto disponibile

+ 2,98 € Spese di spedizione

Quantità:
CD

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 12,95 €)

Questi giovani e promettenti musicisti hanno appena firmato con VirginClassics e si apprestano a diventare star dellamusica classica.Il loro modo moderno e creativo di interpretare e riesaminare i capolavoridel passato e le composizioni tradizionali entusiasma l'ascoltatore eapre la mente a nuove esperienze.Per questo disco d'esordio sono stati scelti tre quartetti per archi dialtrettanti compositori francesi: Ravel, Debussy e Faure ed è di fatto laprima volta che questi 3 quartetti vengono accoppiati in un unico CD.
Disco 1
1
String Quartet in G minor Op. 10: I. Animé et très décidé
2
String Quartet in G minor Op. 10: II. Assez vif et bien rythmé
3
String Quartet in G minor Op. 10: III. Andantino (Doucement expressif)
4
String Quartet in G minor Op. 10: IV. Très modéré - Très animé
5
String Quartet in E minor Op.121: I Allegro moderato
6
String Quartet in E minor Op.121: II Andante
7
String Quartet in E minor Op.121: III Allegro
8
String Quartet in F major: I Allegro moderato - Très doux
9
String Quartet in F major: II Assez vif - Très rythmé
10
String Quartet in F major: III Très lent
11
String Quartet in F major: IV Vif et agité
  • Claude Debussy Cover

    Propr. Achille-Claude Debussy. Compositore francese.L'itinerario artistico e le opere principali. Figlio di piccoli commercianti di porcellane, entrò al conservatorio di Parigi nel 1872, studiando il pianoforte con A.-F. Marmontel e la composizione con E. Giraud. Nel 1884 ottenne il Prix de Rome con la scena lirica L'enfant prodigue (Il figliuol prodigo). A Roma, dove soggiornò dal 1885 all'87, scrisse La demoiselle élue (La fanciulla eletta), su testo di D.G. Rossetti. Rientrato a Parigi, prese a frequentare il salotto di Mallarmé e altri ambienti artistici legati al simbolismo e all'impressionismo. S'interessò, nel frattempo, all'o­pera di Wagner (viaggi a Bayreuth nel 1888 e nel 1889), al Boris di Musorgskij, alle musiche giavanesi ascoltate all'Esposizione di Parigi nel 1889. La maturazione... Approfondisci
  • Maurice Ravel Cover

    Compositore francese. Gli esordi. Figlio di Pierre Joseph, ingegnere svizzero, e della spagnola Marie Delouart, nel 1882 iniziò a Parigi con Henri Ghys lo studio del pianoforte, che proseguì dal 1888 con Émile Decombes.?Nel 1887 affrontò l'armonia con Charles René; l'anno seguente fece la conoscenza di Ricardo Viñes (1875-1943), futuro interprete di molte sue opere per pianoforte, col quale strinse un'amicizia duratura.?Recatosi all'Esposizione universale (1889), ascoltò musiche orientali restandone affascinato.?In quello stesso anno entrò in conservatorio.?Con Viñes nel '91 passò ai corsi superiori e si iscrisse ad armonia.?Lasciò il conservatorio dal '95 al '98 per rientrarvi frequentando la classe di contrappunto e fuga (tenuta da Gédalge) e il corso di composizione affidato a Fauré, col... Approfondisci
  • Gabriel Fauré Cover

    Compositore francese. Compì gli studi musicali alla scuola Niedermeyer di Parigi (1853-65), dove fu allievo di Saint-Saëns, del quale divenne intimo amico. Organista, dal 1866, della chiesa del Saint-Saveur a Rennes, continuò questa attività in varie chiese di Parigi (Notre-Dame di Clignancourt, Saint-Honoré d'Eylau, Saint-Sulpice), finché, nel 1877, venne nominato maestro di cappella alla Madeleine. Lo stesso anno seguì Saint-Saëns a Weimar per la prima rappresentazione di Sansone e Dalila; nel 1878 si recò a Colonia per ascoltare L'oro del Reno e Valchiria e nel 1879 a Monaco, con l'allievo e amico A. Messager, per una rappresentazione dell'intero Anello del Nibelungo. Nel 1883 sposò la figlia dello scultore E. Frémiet. Nominato (1896) organista titolare della Madeleine e professore di composizione... Approfondisci
Note legali
Chiudi