Quartetti per archi completi - CD Audio di Luigi Cherubini

Quartetti per archi completi

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Luigi Cherubini
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 2
Etichetta: Stradivarius
Data di pubblicazione: 10 marzo 2008
  • EAN: 8011570338006

€ 22,02

€ 25,90
(-15%)

Punti Premium: 22

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 24,00 €)

Disco 1
1
Quartetto No 1 in Mi bemolle maggiore: Adagio - Allegro agitato
2
Quartetto No 1 in Mi bemolle maggiore: Larghetto
3
Quartetto No 1 in Mi bemolle maggiore: Scherzo - Allegretto moderato
4
Quartetto No 1 in Mi bemolle maggiore: Finale - Allegro assai
5
Quartetto No 4 in Mi maggiore, Op. postuma: Allegro maestoso
6
Quartetto No 4 in Mi maggiore, Op. postuma: Larghetto
7
Quartetto No 4 in Mi maggiore, Op. postuma: Scherzo - Andantino con moto
8
Quartetto No 4 in Mi maggiore, Op. postuma: Finale - Allegro assai
9
Quartetto No 5 in Fa maggiore, Op. postuma: Moderato assai - Allegro
10
Quartetto No 5 in Fa maggiore, Op. postuma: Adagio quasi andante
11
Quartetto No 5 in Fa maggiore, Op. postuma: Scherzo - Allegro non troppo
12
Quartetto No 5 in Fa maggiore, Op. postuma: Finale - Allegro vivace
Disco 2
1
Quartetto No 2 in Do maggiore: Lento - Allegro
2
Quartetto No 2 in Do maggiore: Lento
3
Quartetto No 2 in Do maggiore: Scherzo - Allegro assai
4
Quartetto No 2 in Do maggiore: Finale - Allegro assai
5
Quartetto No 3 in Re minore: Allegro comodo
6
Quartetto No 3 in Re minore: Larghetto sostenuto
7
Quartetto No 3 in Re minore: Scherzo - Allegro
8
Quartetto No 3 in Re minore: Finale - Allegro risoluto
9
Quartetto No 6 in La minore, Op. postuma: Allegro moderato
10
Quartetto No 6 in La minore, Op. postuma: Andantino grazioso
11
Quartetto No 6 in La minore, Op. postuma: Scherzo - Allegro molto
12
Quartetto No 6 in La minore, Op. postuma: Finale - Allegro affettuoso
  • Luigi Cherubini Cover

    Compositore. Avviato agli studi musicali dal padre Bartolomeo, cembalista, a 9 anni iniziò lo studio del contrappunto con Bartolomeo e Alessandro Felici, come egli stesso attesta nel Catalogo per ordine cronologico, ove elencò quasi tutte le sue composizioni. La sua carriera di compositore ebbe inizio nell'ambito del genere sacro, che egli continuò a coltivare anche quando, grazie all'aiuto del granduca Pietro Leopoldo di Lorena, poté trasferirsi a Bologna e continuare gli studi con G. Sarti, operista faentino allora assai noto. Sotto l'influsso di Sarti nacquero il Quinto Fabio (1779, rifatto nel 1783) e altre opere del tutto convenzionali. Nonostante i primi successi raccolti in Italia, C. decise di espatriare, seguendo l'esempio dello stesso Sarti e di altri musicisti che da un secolo andavano... Approfondisci
Note legali