-15%
La quattordicesima commensale - Gianni Marilotti - copertina

La quattordicesima commensale

Gianni Marilotti

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Il Maestrale
Anno edizione: 2004
Formato: Tascabile
In commercio dal: 1 gennaio 2004
Pagine: 416 p., Brossura
  • EAN: 9788886109765
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 10,20

€ 12,00
(-15%)

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

La quattordicesima commensale

Gianni Marilotti

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


La quattordicesima commensale

Gianni Marilotti

€ 12,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

La quattordicesima commensale

Gianni Marilotti

€ 12,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Se è possibile un essere fuori più del tredicesimo commensale (il reietto), la "quattordicesima commensale" è il compendio vero di una vita "fuori". La vita è quella di Franca Bellisai, figura di esclusioni e inappartenenze ma in costante ricerca di appartenenze e inclusioni: ideologiche e affettive. Dentro la lotta armata vorrebbe stare la giovane studentessa negli anni Settanta, e in prima linea, come il compagno di vita Vittorio Rullo. Dentro la riorganizzazione del movimento vorrebbe stare la fuggiasca in Francia, la palpitazione e le attese per due borsoni pesanti di contante, proibita eredità di Vittorio morto in uno scontro con la polizia... Romanzo d'esordio, "La quattordicesima commensale" ha vinto il Premio Calvino 2003.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,5
di 5
Totale 6
5
2
4
1
3
2
2
0
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Roberto

    16/06/2008 13:08:45

    Un bel libro scritto con uno stile asciutto e senza sbavature, ciò nonostante indagando il mondo con gli occhi di chi sente ciò che vive la protagonista. Altra nota non banale è la capacità di chiudere il libro in maniera coerente e piena. Complimenti

  • User Icon

    Maristella

    19/01/2007 19:59:09

    Se è possibile un essere fuori piu’ del tredicesimo commensale,la “quattordicesima commensale” è il compendio vero di una vita “fuori”. Queste le parole della prefazione del libro di Gianni Marilotti,nel suo romanzo d’esordio,unico scrittore sardo ammesso alle finali e scelto tra le centinaia di lavori in concorso,come vincitore del Premio Calvino 2003. Con una prosa asciutta ma efficace,dura ed incalzante,che assume in certi momenti i connotati del “giallo d’azione”,il libro narra la storia di Franca Bellisai,studentessa barbaricina che,trasferitasi a Torino dopo la morte del padre,(siamo nel 1982 verso la fine degli anni di piombo)intrattiene rapporti con le frange estremiste della sinistra ed in particolare con la brigata “Tullio Pedrini”. Qui,si lega a Vittorio Rullo,esponente di spicco di tale nucleo combattente e con lui,tenta la fuga in Francia,ma,Vittorio muore durante un conflitto a fuoco con la Polizia,lasciando Franca in possesso di una ingente somma di denaro,frutto di rapine e furti effettuati per sovvenzionare la lotta armata. Da questo monento,l’inquieta vita di Franca, si snoda negli anni,attraversando differenti realtà,tra cui quelle dei paesi in via di sviluppo,in una ricerca continua di identità e collocazione personale,tra girandole di sentimenti profondi ed anafettività apparenti,di solitudini infinite che non riesce e non aspira a colmare,di passioni rincorse come ancore di salvezza,di rifiuti ininterrotti e di preclusioni messe inconsciamente o volutamente in atto per non dover percepire la morsa dell’esclusione e del rigetto. Un lungo viaggio,(popolato di personaggi imperdibili come il fedele amico Gesuino Zedda),che,attraversando l’altro,al fine di arrivare dentro se stessa,conduce alla consapevolezza dell’insistente senso di “non appartenenza” che,neanche il ritorno alla terra natia e tra la sua gente,riuscirà ad annullare.Anzi, sara’ proprio la terra delle sue radici a dimostrarle tutta la sua asprezza e la sue durezza,in un tradimento ed un rifiuto finale che traccerà la strada v

  • User Icon

    Gianni

    18/02/2005 12:08:20

    Interessante in alcune parti, non necessariamente negativo. E'il punto di vista della narrazione e la prolissità/superficialità di alcune parti che secondo me toglie phatos alla vicenda

  • User Icon

    Sauro

    02/01/2005 15:02:59

    Scritto male come pochi altri libri che abbia letto negli ultimi tempi. Davvero modesto, sciupa un tema interessante. P.S. chi sei Osvaldo per dire: "il premio Calvino se lo merita"? Non è uscito nessuno dei segnalati del premio Calvino. O sei un giurato del premio Calvino o comunque non puoi aver letto gli altri. In nessuno dei due casi sei corretto o sincero.

  • User Icon

    maria

    10/10/2004 11:39:23

    Ero molto incuriosita dal libro,ma devo dire che sono rinasta un pò delusa. Alcune parti risultano finte e pesanti, come se l'autore volesse crivrle in fretta per arrivare ad altro.Altre un pò scontate... niente di eccezionale, carino.

  • User Icon

    Osvaldo

    19/04/2004 23:27:32

    Il premio Italo Calvino se lo merita, un racconto vero, struggente, bello, da leggere.

Vedi tutte le 6 recensioni cliente

Se è possibile "essere fuori" più del tredicesimo commensale (il reietto), La quattordicesima commensale è il compendio vero di una vita "fuori" La vita è quella di Franca Bellisai, figura di esclusioni e inappartenenze ma in costante ricerca di appartenenze e inclusioni: ideologiche e affettive. Dentro la lotta armata vorrebbe stare la giovane studentessa sarda emigrata a Torino negli anni Settanta, e in prima linea, come il compagno di vita Vittorio Rullo dei Nuclei Comunisti Combattenti. Dentro la riorganizzazione del movimento in cui crede vorrebbe stare la fuggiasca in Francia, dopo la palpitazione e le attese per due borsoni pesanti di contante, proibita eredità di Vittorio morto in uno scontro a fuoco con la polizia. Poi dentro il dramma e la desolazione dei campi profughi in Bosnia. E soprattutto fiduciosa dentro l'Isola ritrovata. E ripensata: perché l'altra parte del sentirsi "fuori" è lo sguardo privilegiato, anche se vedere di più può voler dire soffrire di più. Romanzo di movimento, La quattordicesima commensale è la storia di una passione ideologica in continua ricerca di senso, di linguaggi. Tra avanzamenti e ritorni si muove la doppia vita di Franca, nelle faglie di luce e ombra, clandestinità e ufficialità, bugia e verità.

Note legali