Le quattro stagioni - CD Audio di Antonio Vivaldi,Gidon Kremer,Claudio Abbado

Le quattro stagioni

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Antonio Vivaldi
Direttore: Claudio Abbado
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Decca
Data di pubblicazione: 14 ottobre 2011
  • EAN: 0028947833697

18° nella classifica Bestseller di IBS Cd musicali CD - Musica classica - Musica sinfonica

€ 5,90

Punti Premium: 6

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Disco 1
1
1. Allegro
2
2. Largo
3
3. Allegro (Danza pastorale)
4
1. Allegro non molto - Allegro
5
2. Adagio - Presto - Adagio
6
3. Presto (Tempo impetuoso d'estate)
7
1. Allegro (Ballo, e canto de' villanelli)
8
2. Adagio molto (Ubriachi dormienti)
9
3. Allegro (La caccia)
10
1. Allegro non molto
11
2. Largo
12
3. Allegro
13
1. Allegro
14
2. Largo - Larghetto - Largo
15
3. Allegro
16
1. Allegro
17
2. Larghetto
18
3. Allegro
19
1. Allegro
20
2. Largo
21
3. Allegro molto
  • Antonio Vivaldi Cover

    Compositore e violinista.La vita. Suo padre, Giovanni Battista, era violinista della cappella di San Marco; Antonio studiò con lui e forse, per breve tempo, con G. Legrenzi. Ordinato sacerdote nel 1703 (e subito denominato, per la sua capigliatura, «il prete rosso»), fu dispensato dal celebrare la messa per le cattive condizioni di salute. Entrò come insegnante di violino nel conservatorio della Pietà, dove rimase sino al 1740; era questo uno dei quattro istituti veneziani dove, a somiglianza dei conservatori napoletani, trovavano assistenza (per lo più gratuita) orfani, figli illegittimi, malati. V. vi ricoprì di volta in volta, con interruzioni per viaggi, le cariche di maestro di cappella, maestro di coro, maestro dei concerti, dapprima alle dipendenze di F. Gasparini e poi (dal 1713) in... Approfondisci
  • Gidon Kremer Cover

    Violinista lèttone. Allievo di David Ojstrach al conservatorio di Mosca, vinse il Concorso Paganini di Genova e il Cajkovskij di Mosca ed iniziò una brillante carriera concertistica che gli ha dato fama mondiale. Dotato di una tecnica virtuosistica completa, ha affrontato un repertorio vastissimo, da Bach alla musica contemporanea, presentando varie opere in prima esecuzione (in particolare di A. Schnittke, E. Denisov, A. Pärt, H.W. Henze). È oggi considerato uno dei maggiori violinisti viventi. Approfondisci
  • Claudio Abbado Cover

    Nasce a Milano nel 1933 (figlio di Michelangelo, violinista e musicologo, e fratello di Marcello, pianista e compositore), dove studia composizione, pianoforte e direzione d’orchestra al Conservatorio G. Verdi, con E. Calace, G. C. Paribeni, A. Votto e B. Bettinelli, diplomandosi nel 1957 in direzione d'orchestra all'Accademia musicale di Vienna, dove è allievo di H. Swarowski. Inizia l'attività direttoriale nel 1958 vincendo a Tanglewood (SUA) il premio Kusevickij e nel 1963 il premio Mitropoulos alla Filarmonica di New York.Debutta al Teatro alla Scala nel 1960 e ne sarà direttore musicale dal 1968 al 1986. Ha diretto il Berliner Philharmoniker. Ha fondato nel 1986, per valorizzare i giovani musicisti, la Mahler Jugendorchestra, l’European Community Youth... Approfondisci
| Vedi di più >
| Vedi di più >
| Vedi di più >
Note legali