Questioning the european identity/ies. Deconstructing old stereotypes and envisionig new models of representation

Editore: Il Mulino
Anno edizione: 2012
In commercio dal: 21 giugno 2012
Pagine: 244 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788815147189
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
II volume - nel quadro della serie SENT, il Network of European Studies promosso dall'Unione europea e composto da studiosi provenienti da oltre venti Università d'Europa - si interroga sul significato dell'identità europea come discorso culturale, prodotto dall'interazione di linguaggi plurimi che continuamente ri-significano i rapporti e le relazioni di potere fra le tante identità che popolano la comunità europea così come con quelle che invece si trovano ai margini di essa. Sono fra gli oggetti della ricerca - del tutto interdisciplinare - le rappresentazioni dell'Europa nella letteratura, nell'arte, nel cinema e nei media; le letterature "dal margine": locale vs. nazionale, nazionale vs. transnazionale; la costruzione delle identità nazionali e la memoria culturale in un contesto europeo; l'idea di comunità, di identità religiosa, nazionale, transnazionale e post-nazionale; la decostruzione e la permanente ri-significazione degli stereotipi. Facendo dialogare tra loro storici della cultura e delle idee, letterati, antropologi, giuristi, linguisti ed economisti, il volume mette in luce la permeabilità dell'Europa come idea, comunità e spazio delimitato da confini permanenti, nelle sue rappresentazioni culturali, nelle sue scelte politiche, economiche e religiose, e soprattutto nelle relazioni che via via si stabiliscono tra le diverse realtà sociali, culturali, politiche e religiose che la popolano.

€ 15,30

€ 18,00

Risparmi € 2,70 (15%)

Venduto e spedito da IBS

15 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità: