Racconti - Anton Cechov - copertina

Racconti

Anton Cechov

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: A. Polledro
Curatore: Eridano Bazzarelli
Collana: Classici moderni
Anno edizione: 2007
Formato: Tascabile
In commercio dal: 29 agosto 2007
Pagine: 1015 p., Brossura
  • EAN: 9788817018005

77° nella classifica Bestseller di IBS Libri Narrativa straniera - Classica (prima del 1945)

Salvato in 373 liste dei desideri

€ 15,20

€ 16,00
(-5%)

Punti Premium: 15

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA

Racconti

Anton Cechov

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Racconti

Anton Cechov

€ 16,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Racconti

Anton Cechov

€ 16,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 16,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

L'animo umano è un paesaggio eterogeneo ed enigmatico. Anton Cechov è stato capace di raccontarlo in decine e decine di racconti, tra cui una parte viene presentata tra queste pagine. In ogni racconto vengono indagatati gli abissi e le increspature di ogni personaggio, andandone a recuperare il nucleo di mistero più nascosto. Il grande narratore russo registra gli ultimi sussulti della borghesia del suo paese, costruendo un affresco unitario e nitido.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,88
di 5
Totale 8
5
7
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Sandro G 74

    25/08/2020 11:23:13

    Per chi ama i racconti di Maupassant, in particolare quelli misteriosi e allucinati, trovera' sorprendenti similitudini in quelli di Cechov, sia per stile popolaresco ma raffinato, ma anche per qualita' delle trame e delle atmosfere. Volumone da centellinare, per gustare al meglio tutte le sfaccettature di queste storie, dall' umoristico al grottesco, dal surreale sino allo strambo inquietante. Un maestro della letteratura russa, forse fra i piu' europei tra gli autori di fine '800. La storia e l'arte del racconto breve trova in questo autore una delle migliori espressioni, in un periodo storico artisticamente fertilissimo e irripetibile

  • User Icon

    CB

    11/05/2020 19:58:35

    Cechov è un autore brillante. Questo libro lo tengo sul comodino e ritrovo sempre il piacere di leggere i suoi racconti. Imperdibile "La signora col cagnolino".

  • User Icon

    n.d.

    28/11/2017 14:16:36

    Bella raccolta, forse il font è stampato troppo piccolo, o sono io miope hahaha

  • User Icon

    Piero

    10/10/2013 19:08:59

    Un'opera imperdibile, una serie di racconti uno più bello dell'altro. Cechov merita: va assolutamente letto. Certo, come dice il critico Mirshij nella sua "Storia della letteratura russa", non è Tolstoj. Però è un ottimo scrittore. Peccato non abbia avuto il Nobel, già istituito ai tempi della sua morte, nel 1904.

  • User Icon

    Nicola

    02/07/2013 21:23:39

    Una storia noiosa è il racconto che "sogno" di scrivere...parola per parola:imperdibile. Quei "non lo so" resteranno per sempre... Reparto n.6 è una gemma per "l'animo" umano. Straordinario, divino Ceckov.

  • User Icon

    Alfredo Ventre

    12/03/2013 12:05:20

    Ci sono dei libri che vanno tenuti sul comodino, per essere letti e riletti riassaporati nel corso degli anni; questo è uno di quelli. I racconti di Cechov e le sue opere tetrali sono tra le cose più alte che la letteratura abbia mai saputo regalarci.

  • User Icon

    paolo

    06/08/2012 21:14:33

    Per chi si avvicina alla lettura, e vuol cominciare dal meglio del meglio, con tutti i rischi che questo comporta in termini di future delusioni. Cechov è pienamente inserito nel solco della grande tradizione russa, ma nello stesso tempo ne è una voce originalissima, che trova nella forma del racconto il suo metro ideale. Il tema che ricorre è sempre e solo l'aspirazione dell'uomo (non del grande uomo) ad un'esistenza migliore, sia essa intesa come elevazione da una condizione miserabile e abbrutente, sia come fuga da una quotidianità meschina e opprimente ed anche, perchè no, come legittima aspirazione al successo ed alla fama. I toni vanno dal comico al noir, dal consolatorio al disperato, ma la modernità e la profondità della riflessione sono sempre sorprendenti. I personaggi, spesso buffi nella loro meschinità senza speranza, spesso irritanti, commoventi, invidiabili, condannati, prendono una forma nettissima sulla pagina e pazienza se in qualche, raro, caso, l'autore si lascia prendere un po' la mano rischiando il macchiettismo (es. "l'uomo nell'astuccio").

  • User Icon

    Enzo

    05/07/2012 00:43:15

    Leggere questa raccolta di 69 racconti di Checov è, se mi passate l'analogia un po' colorita, come avere orgasmi multipli. Sono tante preziose gemme, di varie dimensioni, incastonate l'una accanto all'altra a formare un tesoro di incommensurabile valore. In un centinaio e passa d'anni che ci separano da Checov, basterebbe mutare soltanto alcuni aspetti socio-politici per vedere le sue storie completamente attualizzate, perché nucleo pulsante dei suoi racconti sono la vita e la natura umana. La miriade di personaggi, tratteggiati con magistrale semplicità e vivacità, tanto da renderli palpabili, nonostante siano invariabilmente originali ed unici, hanno molto in comune: si trascinano nella vita filosofeggiando su quale senso possa avere, increduli e smarriti in preda alle vertigini sull'orlo dell'insondabile e incomprensibile abisso dell'esistenza. Più volte mi sono rispecchiato nei personaggi, in preda allo confusione, incapaci di prender risoluzioni, afflitti dall'irrazionalità del dolore e delle tragedie della vita. Quelli che mi son piaciuti di più: "teste in fermento";"il camaleonte";"Kastanka";"il grasso e lo smilzo";"melma"fra quelle ironiche e spensierate. E poi ci sono quelle che più mi hanno toccato, in un modo o nell'altro: "le ostriche", la straziante fame di un bambino coniugata alla sua immaginazione;"angoscia";"nella notte santa", pervaso da malinconico lirismo;"voglia di dormire";"la principessa";"l'onomastico";"una storia noiosa", squisitamente sarcastico e avvincente a dispetto del titolo;"il duello", intrigante;"la saltabecca";"il reparto n°6", di sconvolgente e oscura profondità;"il racconto di uno sconosciuto";"il monaco nero";"l'insegnate di letteratura";"la mia vita";"ionyç"; e cito per ultimo il sorprendete racconto "Nemici", non so speigare perché ma ne sono innamorato e lo trovo, con la sua feroce e cruda poetica, esaltante. Per quanto riguarda il presunto capolavoro "la steppa", l'ho trovato deludente e prolisso.

Vedi tutte le 8 recensioni cliente
  • Anton Cechov Cover

    Scrittore e drammaturgo russo. Cresciuto in una famiglia economicamente disagiata, si trasferì nel 1879 a Mosca dove si iscrisse alla facoltà di Medicina. Laureatosi nel 1884, esercitò solo saltuariamente, dedicandosi esclusivamente all'attività letteraria. Nel 1890 raggiunse attraverso la Siberia l'isola di Sachalin, sede di una colonia penale, e sulle condizioni disumane in cui vivevano i forzati scrisse L'isola di Sachalin. Minato dalla tubercolosi, passò vari anni nella piccola tenuta di Melichovo, nei pressi di Mosca. Nel 1895 conobbe Tolstoj, cui rimase legato da amicizia per tutta la vita. Nel 1900 venne eletto membro onorario dell'Accademia russa delle scienze, ma si dimise due anni dopo per protesta contro l'espulsione di Gor'kij. Nel 1901 si sposò.... Approfondisci
Note legali