Categorie

Gianluca Morozzi

Editore: Guanda
Anno edizione: 2014
Pagine: 211 p. , Brossura
  • EAN: 9788823507562

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Marta80

    30/11/2015 21.57.45

    All'inizio non mi ha preso moltissimo, ma dopo aver voltato l'ultima pagina posso affermare che è un ottimo thriller, dal ritmo serrato e dai risvolti inaspettati.

  • User Icon

    dea ortolani

    02/11/2015 17.41.15

    Ho scelto questo libro mentre mi aggiravo tra gli scaffali della biblioteca; sono rimasta colpita sia dalla cover che dalla quarta di copertina dove la trama era stata ben riassunta. I personaggi,che apparentemente sembrano legati ad un comune senso di appartenza alla felicità e ad un obbligo maniacale all'unione, si riveleranno essere distanti già da tempo sia come famiglia che come essere viventi. Il ritmo del racconto, teso e serrato, è sapientemente gestito da Morozzi con il giochino dell' "obbligo o verità" (per così dire) dove ognuno è costretto a rivelare in pubblica gogna il proprio segreto più atroce. Cosa si nasconde dietro ad una famiglia che cela la parte più oscura dietro il sorriso? ........ Dovete leggere il libro per scoprirlo! Morozzi si rivela un attento osservatore della realtà che orchestra con elementi macabri e commedia pungente quasi strafottente. Altamente consigliato per le facce di gomme del presente.

  • User Icon

    v99dome

    15/03/2015 17.22.07

    bel libro, letto e "bevuto" d'un fiato...se non fosse che più di 10 anni fa ho letto "blackout". quindi si è rivelato una mezza delusione.

  • User Icon

    mariapia

    08/03/2015 14.30.19

    è il primo libro che leggo di questo autore e sicuramente ne leggerò altri. Crudo, a tratti fa piangere, ma molto ben congegnato e descritto. Complimenti all'autore per l'idea, macabra, ma affascinante...

  • User Icon

    bibi

    08/07/2014 16.39.20

    Eccezionale racconto..amarissimo,vendicativo,anche stavolta lo scrittore ha indovinato la miscela giusta per una suspance da brivido.

  • User Icon

    angelo

    02/06/2014 19.15.53

    Ingredienti: una famiglia apparentemente perfetta, una innocua intervista in radio, una diabolica trappola per topi, una vendetta che trova le sue cause in un passato da dimenticare. Consigliato: a chi ascolta voci, suoni e ricordi dei lati più bui dell'anima, a chi trasmette SOS da stanze chiuse o vite senza uscita.

  • User Icon

    Mr

    02/06/2014 18.25.14

    Ha ragione Vittorio, siamo dalle parti di Blackout, ma solo per la situazione claustrofobica che contraddistingue entrambi i racconti. Per il resto, spessore dei personaggi, atmosfere, suspance, dialoghi, siamo invece lontani mille miglia e anche la prosa, che là era piacevolmente semplice e scorrevole, qui diventa così scialba e banale da risultare indisponente. Due pallini anziché uno solo di stima

  • User Icon

    Vittorio Pisa

    26/05/2014 13.46.37

    Irritante. A tratti urticante. Maldestro tentativo di richiamere l'atmosfera claustrofibica del romanzo di esordio, blackout. Insomma, pessima lettura.

  • User Icon

    Andrea

    07/05/2014 12.40.11

    Semplicemente bellissimo! Davvero un romanzo splendido, con un scrittura moderna e veloce che ti incolla alle pagine senza mollarti. Consigliatissimo! Leggetelo perchè vale davvero!

  • User Icon

    Kobe

    10/04/2014 01.06.11

    Agghiacciante. Un romanzo che è riuscito a tenermi incollato dalla prima all'ultima pagina. Mi ha ricordato "Blackout" di qualche anno fa, con un'atmosfera ancora più claustrofobica e una tensione sempre più incalzante. Consigliatissimo!

  • User Icon

    Marcella

    06/04/2014 13.15.19

    Bellissimo e letto tutto d'un fiato! Morozzi non annoia mai e non è mai banale!

Vedi tutte le 11 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione