Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Ragazzo negro - Richard Wright - copertina

Ragazzo negro

Richard Wright

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Bruno Fonzi
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2014
Formato: Tascabile
In commercio dal: 4 giugno 2014
Pagine: 328 p.
  • EAN: 9788806222475
Salvato in 108 liste dei desideri

€ 12,35

€ 13,00
(-5%)

Punti Premium: 12

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA Verifica disponibilità in Negozio

Ragazzo negro

Richard Wright

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Ragazzo negro

Richard Wright

€ 13,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Ragazzo negro

Richard Wright

€ 13,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (12 offerte da 12,35 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Un racconto aggrappato alla realtà, "vissuto alla giornata": la lenta maturazione d'un giovane solo e arrabbiato, avido di conoscere, affamato di parole e di libri. "Ragazzo negro", quasi un romanzo di formazione, è l'autobiografia simbolica di Richard Wright, scrittore negro nativo del Mississippi, dapprima sguattero, spazzino, spalatore, poi impiegato alle poste, agente di assicurazioni, disoccupato, infine narratore di brevi racconti pagati pochi dollari a cartella. L'esperienza di vivere nelle cose, scoprire le parole come arma di liberazione: il coraggio di progettare la propria esistenza proiettandola verso il viaggio dell'utopia come scelta d'una fuga che non è più passiva sconfitta.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,93
di 5
Totale 12
5
11
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    EleK

    18/02/2021 07:17:44

    "Speranza che non si arrende all'ingiustizia". Se qualcuno mi chiedesse di descrivere in poche parole questa autobiografia, io lo farei così. Forse in modo fin troppo banale, ma sicuramente fedele. Un libro che meriterebbe molta e molta più visibilità. Prezioso, a mio avviso, per due motivi principale: aiuta il lettore, chiunque esso sia e qualunque idee abbia della nostra società, a calarsi nel punto di vista dell'oppresso, prendendo coscienza dell'umiliazione e della forte ingiustizia che sovente caratterizza la vita delle minoranze etniche (e in un certo senso, anche la vita di ognuno di noi); dall'altra parte la voglia di riscatto che induce a non arrendersi, a non lasciarsi sopraffare e forgiare dagli stereotipi che nascono dall'ignoranza e dalla cattiveria umana. Insomma, un libro che aiuta ad "aprire gli orizzonti" e a favorire un pensiero più critico. Quindi, perché non leggerlo? Fin dalle prime pagine, Wright esordisce con un episodio della propria infanzia che ho trovato tanto drammatico quanto divertente (una sorta di commedia horror). Dunque, già da principio il lettore viene coinvolto nel pieno del racconto, stuzzicato dalla curiosità e dalla singolarità degli eventi, i quali, in generale, conferiscono alla trama una certa velocità e capacità incalzante. Nonostante la criticità della propria condizione sociale, l'amore per la cultura, che appare insito in Wright, lo salva. Questo perché egli non si lascia trascinare dagli eventi, ma in modo ostinato mantiene uno sguardo freddo sul mondo e con grande coraggio combatte per raggiungere il suo scopo, incarnato nel Nord. Questa autobiografia è grande esempio di umanità, e fa riflettere.

  • User Icon

    Sarah

    01/02/2021 08:01:10

    la dolorosa autobiografia di un uomo che è riuscito contro ogni aspettativa a realizzare il sogno di diventare uno scrittore. La storia di un bambino poverissimo, che cresce con la madre e il fratello, abbandonato dal padre. Un bambino ribelle che impara ben presto a convivere con i morsi della fame e la sete di lettura. Costretto a vivere di espedienti, senza il denaro sufficiente per concludere un intero anno scolastico, trova conforto nella possibilità di leggere, qualsiasi cosa, e di scrivere brevi racconti. Ogni giorno una conquista, ogni Viaggio per raggiungere qualche parente che dovrebbe fornire aiuto una mera speranza. Sullo sfondo la lotta razziale che il bambino inizialmente ignora ma di cui, a sue spese, diventerà consapevole. Un libro che fa rivivere la speranza ma che lascia anche con una profonda amarezza per tutti i bambini che non sono riusciti a sopravvivere allo stesso incubo.

  • User Icon

    lapina

    17/05/2020 04:13:01

    Si tratta di uno splendido, avvincente e doloroso romanzo autobiografico scritto, alla fine degli anni Trenta, da Richard Wright, un autore statunitense che ha fatto delle proprie opere un inno in prosa, impietoso ma realistico. Wright racconta gli anni della propria difficile e durissima infanzia, resa ancor più ardua dalla morte del padre, evento che costringerà la famiglia, soprattutto la madre, ad escogitare vari espedienti per sopravvivere. Lentamente egli prende consapevolezza delle disumane condizioni di vita e dello sfruttamento a cui sono sottoposti lui ed i suoi simili, grazie anche alla segreta lettura di libri banditi a tutti coloro che hanno il suo colore della pelle. Fino a quando non riesce a partire per il Nord, dove le condizioni di vita sono più dignitose, coltivando la malcelata speranza che anche il Sud un giorno potrà diventare patria di giustizia e di libertà. Lettura consigliabile per il messagio di dignità e di speranza, di appello all'uguaglianza di tutti gli uomini.

  • User Icon

    Matildinn

    05/11/2019 11:08:40

    L'autobiografia degli anni forse più duri dell'autore: la sua infanzia. Ha un linguaggio e un modo di raccontare che tiene attaccati alle pagine e quello che racconta è davvero sconvolgente per l'odierna società che per questo motivo dovrebbe leggerlo. E' una lettura che consiglio a tutti. Molto facile ed efficace, arriva subito. Leggera amarezza nel finale... solo perché avrei voluto continuare a sapere tutto della sua vita.

  • User Icon

    Viola76

    01/11/2019 00:31:15

    Ecco, questo è un libro dal linguaggio semplice (si tratta di un'autobiografia), ma veramente toccante. Crudo ed asciutto, eppure delicato, "ragazzo negro" è uno dei capolavori che ho amato nella mia adolescenza e che resta un caposaldo della mia libreria. Una storia sempre (purtroppo) attuale, carica di sofferenza sincera che arriva direttamente al cuore.

  • User Icon

    Sara

    19/09/2019 13:09:39

    Uno dei libri più belli e riflessivi che abbia letto. Il tema del razzismo, della discriminazione per il colore della pelle, temi che andrebbero affrontati da tutti, magari leggendo proprio questo libro, per capire cosa vuol dire stando dalla parte di chi racconta. Un libro che andrebbe fatto leggere in tutte le scuole e che dovrebbero leggere anche tutti gli adulti. Semplice nella scrittura, ma molto toccante.

  • User Icon

    enrico

    18/09/2018 17:32:17

    E' un testo che dovrebbero leggere tutti. La trama, se così si può definire dato che parliamo di una autobiografia, si trova facilmente in rete quindi non mi interessa raccontarla. Quello che mi interessa è dire che le emozioni, le sensazioni che ho provato leggendolo sono state uno sconvolgimento, dure e difficili da sopportare ma anche potenti e, per certi versi, piacevoli. La lotta, la forza e le riflessioni del protagonista dovrebbero essere d'esempio per tutti.

  • User Icon

    Mattia

    18/09/2018 12:13:34

    Non aspettatevi un romanzo perché si tratta in realtà di una autobiografia che parla della vita di questo autore. La biografia parte dal momento dell'infanzia e arriva fino al momento in cui l'autore compie i fatidici 20 anni. Una storia che affronta il tema della presa di coscienza del proprio io e che parla della segregazione avvenuta in passato per il colore della pelle. L'ambientazione è quella del Mississippi e del Tennessee dei primi anni del 900. Una storia toccante sulla diversità.

  • User Icon

    Un libro che segna le vite

    07/09/2017 18:57:00

    Questo romanzo su cui sono cresciuto, descrive una realtà vera e Richard Wright è un cantore, un afroamericano di cui si dovrebbero recuperare tutti i romanzi

  • User Icon

    gigi

    27/04/2007 00:37:20

    commovente e crudo, l'ho sentito profondamente mio, le reazioni del protagonista sono state le mie. La malvagità umana, sebbene mediocre nell'accanirsi sul debole, non mi stupisce, ma mi indigna sempre.Purtroppo la fuga al nord nella realtà quasi sempre non elimina la palude dell'ignoranza e della cattiveria che ne è sorella.

  • User Icon

    antoinette

    16/06/2005 21:50:57

    Il tema del razzismo è sicuramente portante in questo libro denso di avvenimenti e di riflessioni mai banali,ma non solo. Rappresenta infatti le difficoltà di chi non si riconosce nei valori dell' educazione imposta soprattutto religiosa forse per questo molti al di là dell' etnia si possono identificare nel protagonista che è certo un ragazzo di colore povero e sfortunato ma è soprattutto un bambino, un adolescente ed infine un uomo che come tanti soffre per la povertà non solo di mezzi materiali ma soprattutto di sentimenti, di emozioni ,di vita vera nel quale è costretto a crescere.

  • User Icon

    JESSICA

    14/09/2004 12:45:21

    IL LIBRO è STATO MOLTO SODDISFACENTE, MI è PIACIUTO E ALLO STESSO TEMPO MI HA APPASSIONATA MOLTO PERCHE PARLA DELLA DIFFICOLTA DI VITA DI QUEI TEMPI I TEMPI DIFFICILI DOVE QUEL POVERO PICCOLO RAGAZZO NEGRO SI FA ADULTO GRAZIE ALLE DURE COLPE CHE GLI VENIVANO ASSEGNATE, ALLE BOTTE RICEVUTE DA ENTRAMBI I GENITORI AL CONTRARIO DELL' AFFETTO NON RICEVUTOSI DA ENTRAMBI I GENITORI, DAL PERIODO PASSATO IN COLLRGGIO, DALLE SERATINE AL SALOON ,DAI MOMENTI SENZA CIBO E DALL' ASSENZA DEL PADRE. è QUESTO CHE IO NON VORREI MAI PASSARE

Vedi tutte le 12 recensioni cliente
  • Richard Wright Cover

    (Natchez, Mississippi, 1908 - Parigi 1960) scrittore statunitense. Autodidatta, emigrò ragazzo a Chicago, dove esercitò vari mestieri. Nel decennio 1930-40 aderì al comunismo; ne uscì nel 1942, spiegando le motivazioni della sua scelta nel lucido saggio Ho tentato di essere comunista (I tried to be a communist, 1942, nt). Costretto a un crescente isolamento dal suo rifiuto a lasciarsi strumentalizzare dalla propaganda anticomunista, nel 1947 si trasferì a Parigi, dove entrò in contatto con gli intellettuali francesi, in particolare con J.-P. Sartre e gli esistenzialisti, e con gli esponenti dei movimenti africani per l’indipendenza. Amareggiato per gli attacchi dei sostenitori del maccarthismo, da un lato, e dei giovani scrittori neri, che vedevano in lui soltanto un superato scrittore di... Approfondisci
Note legali