Categorie

Tom Wolfe

Traduttore: G. Costigliola
Editore: Mondadori
Anno edizione: 2013
Pagine: 514 p. , Rilegato
  • EAN: 9788804631620
Usato su Libraccio.it € 11,34

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    stefano

    27/11/2015 12.04.10

    Con la solita maestria, Wolfe descrive la cupa, stordente, dura, società americana, scrivendo una storia che ne contiene almeno tre. Competizione, cinismo, classismo, razzismo, sono i temi trattati. I personaggi si muovono dentro un vortice, che piano piano li avviluppa e ne determina i percorsi senza possibilità di rilancio. Una scrittura elegante, pirotecnica, per una storia che sollecita molte considerazioni amare sulla realtà a stelle e strisce.

  • User Icon

    Lupo '58

    06/09/2014 15.32.05

    Tom Wolfe dipinge un interessantissimo e vivace affresco della Miami di oggi attraverso la vita e le vicissitudini di Nestor Camacho, figlio di profughi cubani e poliziotto in questa città e dei molti altri personaggi che gravitano attorno a lui. L'Autore, nel suo stile di scrittura ricco e frizzante, descrive le molte problematiche, politiche e non, legate alla convivenza tra Cubani, che costituiscono la maggioranza della popolazione, Americani bianchi, Afroamericani e Haitiani. Lettura impegnativa, ma decisamente divertente e mai noiosa, che invoglia sicuramente a leggere anche altri libri di questo pimpante scrittore ultraottantenne.

  • User Icon

    Lorso57

    05/06/2014 08.50.54

    Tom Wolfe ci presenta una Miami multietnica e pirotecnica con una grande varietà di personaggi che appartengono a ceppi etnici diversi che collidono e si scontrano cercando di raggiungere i propri obiettivi. Con la sua prosa fluviale, ironica, talvolta volgare e sopra le righe, l'autore confeziona un intreccio scoppiettante e stimolante in cui nessuno è esente da colpe. Testo cinico, moderno e intelligente che diverte e fa riflettere.

  • User Icon

    cesare

    28/11/2013 17.27.56

    Una prima parte deludente piena di unf unf unf bum bum bum hiphiphip ahahahahahahahaHHHHHHHHHHH, dove finisce la love story tra la bella Magdalena ed il muscoloso poliziotto cubano Camacho e inizia quella con lo psichiatria malato di notorietà,tra vernissage, balli e cene ed infine l'orgia all'aperto: i due s'infilano con un veloce motoscafo in mezzo ad una orgia su una isola dei miliardari che al confronto quella narrata su Io sono Charlotte Simmons ( 2005 ) appare semplicemente volgare e disgustosa. Poi, infine l'incontro con il miliardario russo, l'oligarca Korolyov , un Berlusconi alla massima potenza in tutto. In sintesi una mezza delusione, ma sempre una lettura godibile, la descrizione della Miami odierna vista con cattiveria , acidità, disprezzo, con le solite doti del grande narratore

  • User Icon

    Vittorio Pisa

    27/11/2013 17.20.26

    Giunto poco oltre pag. 200, sono andato a vedere quante pagine ancora restavano da leggere, nel timore che ne mancassero troppo poche e che la lettura terminasse improvvisamente. Basterrebe questo per descrivre l'opera di un autore che, nonostate l'età, non smette di sorprendere. La sua prosa, immediatamente riconoscibile, avvolge il lettore e lo incanta. Nessuno meglio di lui sa raccontare i fatti e far entrare chi legge direttamente nella storia, come fosse uno spettatore trasparente. In questo romanzo i conflitti razziali di un città multietnica come Miami sono descritti dalla prospettiva circolare di tutti i protagonisti che ruotano intorno alle vicende del polizizottto cubano Camacho il quale, suo malgrado, si trova nell'occhio del ciclone e diventa strumento inconsapevole del loro deflaglare. Quasi un novello Candide. Il romanzo, senza falsi moralismi e perbenismi, offre una pungente riflessione sulla natura politica e sociale che determina gli equilibri e giustifica le ragioni di razza. Non all'altezza del "Falò delle Vanità" e di "un Uomo Vero", inarrivabili esempi di romanzo contemporaneo; meglio del suo precedente "Io sono Charlotte Simmons". Resta comunque inimitabile. Un vero godimento. Grazie ancora caro Sig. Tom Wolfe. Comincia ora l'attesa per il suo prossimo romanzo.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione