Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Salvato in 4 liste dei desideri
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
La regione sconosciuta
13,60 € 16,00 €
LIBRO
Venditore: IBS
+140 punti Effe
-15% 16,00 € 13,60 €
Disp. in 5 gg lavorativi Disp. in 5 gg lavorativi
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
13,60 €
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
16,00 € + 6,30 € Spedizione
disponibile in 10 gg lavorativi disponibile in 10 gg lavorativi
Info
Nuovo
Multiservices
16,00 € + 7,50 € Spedizione
disponibile in 8 gg lavorativi disponibile in 8 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
13,60 €
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
16,00 € + 6,30 € Spedizione
disponibile in 10 gg lavorativi disponibile in 10 gg lavorativi
Info
Nuovo
Multiservices
16,00 € + 7,50 € Spedizione
disponibile in 8 gg lavorativi disponibile in 8 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
La regione sconosciuta - Sergio Magaldi - copertina

Descrizione


Cos'è la Regione Sconosciuta? Un luogo dove ci si imbatte negli spiriti disincarnati e magari si può avere uno scambio di idee con Benito Mussolini? Oppure è il luogo della memoria e del rimpianto, dove il tempo cancella ogni distinzione tra passato e futuro, per l'affermazione di un eterno presente? O, ancora, è un mondo parallelo al nostro di cui nulla si conosce? Reintegrato nel suo ufficio, il direttore editoriale della Chiaroscuro decide di accettare il misterioso invito a recarsi nella Regione Sconosciuta, dove a fargli da guida sarà una bellissima creatura femminile dai poteri indecifrabili. Forse non può rifiutare l'invito, forse è spinto a compiere il viaggio per lasciarsi alle spalle la delusione del suo amore per Virginia, la ragazzina conosciuta tanti anni prima in libreria, persa, ritrovata, e nuovamente persa. La narrazione si profila come la continuazione ideale di "L'Amore Consapevole" - il precedente romanzo dell'autore - anche perché, oltre al direttore editoriale, ritroviamo qui, sia pure in una prospettiva diversa, alcuni dei personaggi che già conoscevamo. Questa volta, però, il protagonista non dovrà combattere contro se stesso o contro invisibili poteri occulti, peraltro facilmente identificabili nella realtà quotidiana, ma vivrà un'esperienza del tutto fuori dell'ordinario e la sua nuova consapevolezza sarà nello scoprire che nulla avviene a caso nell'universo dal quale proviene e chela libertà degli esseri umani è continuamente minacciata proprio dall'ignorare che esiste una Regione Sconosciuta. Se "L'Amore Consapevole" è stato giustamente definito un romanzo "avvincente come un thriller e sfumato nelle tinte rosa", "La Regione Sconosciuta" si presenta a buon diritto come un thriller metafisico.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2019
14 ottobre 2019
264 p., Brossura
9788869346064

Valutazioni e recensioni

4/5
Recensioni: 4/5
(1)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(0)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Ottavio Plini
Recensioni: 4/5

Risulta fin da subito affascinante l'atmosfera visionaria e onirico-metafisica della parte iniziale, che però, più o meno verso metà, sfuma per lasciare spazio ad una fase che si direbbe più di avventura, tra seduzioni pericolose, cui il protagonista sarebbe prima ben contento di cedere, poi, messo in guardia, fa di tutto per sfuggirvi, temendo intanto di essere spiato e sorvegliato e non sapendo di chi fidarsi, e infine finisce comunque a processo… Questa parte un po' avventurosa, o comunque un po' più "di azione", risulta abbastanza priva di pathos e coinvolgimento, a tratti persino prevedibile, però la scelta di una scrittura essenziale e ritmicamente fluida, qua e là innervata di secca ironia, non fa pesare la cosa (per dire: non ci si annoia, anzi, mi pare probabile che ci si diverta comunque, specie per chi comprenda che il tema degli arconti schiavisti non è una trovata come un'altra, bensì una reinterpretazione della spiritualità gnostica): rimane comunque l'impressione, chiaramente personale, che, forse proprio in virtù dell'incedere rapido e asciutto che al tempo stesso ne garantisce la scorrevolezza, la parte avventurosa interessi relativamente all'autore, e gli servisse più che altro come espediente per far procedere il racconto. Nuovamente entusiasmante il finale a "Zero", il tutto-nulla, su cui non posso dire chiaramente molto, se non che di tale concetto viene plasmata una suggestiva evocazione visiva, degna degli scrittori e persino cineasti più visionari... Ignoro, non sono abbastanza preparato per cogliere se questa rappresentazione visiva provenga da qualche tradizione sapienziale, in merito alle quali l'autore dimostra una cultura molto vasta, ma, anche ammesso e non concesso che lo sia (non sto dicendo che lo è), non è tanto importante, perché ogni artista si ispira ovviamente alla propria formazione, quel che conta è come la ripropone nel contesto che ha creato.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(0)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore