Curatore: V. Sanna
Editore: Adelphi
Anno edizione: 2008
In commercio dal: 14 maggio 2008
Pagine: 366 p., Brossura
  • EAN: 9788845922701
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Per i suoi contemporanei, Thomas Browne fu un grande antiquario, un medico illustre e, soprattutto, un "wit", definito volta a volta pedante o ironico, scienziato retrivo o promotore entusiasta della scienza nuova. Le sue opere sollevarono dispute teologiche e scientifiche, eruditi gli chiedevano consigli su disparate questioni. I lettori più moderni, a partire da Lamb, Coleridge, De Quincey, fino a Borges, scoprirono che Browne poteva essere considerato innanzitutto come letterato; che il fascino della sua prosa era, in certo modo, ineguagliato nella letteratura inglese; che l'astrusità delle sue preoccupazioni rendeva i suoi scritti ancor più rari e curiosi; che l'aura del remoto avvolgeva ogni pagina. Così Browne divenne uno scrittore per raffinati, una preziosità letteraria, una felice aberrazione. La sua opera - elusiva, fondata su di una cultura composita e scritta in una cadenza naturalmente religiosa e cerimoniale - si presenta come una complessa figura sul punto di disfarsi, come un mosaico le cui tessere stiano per essere separate e disperse.

€ 25,50

€ 30,00

Risparmi € 4,50 (15%)

Venduto e spedito da IBS

26 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Elisa Contess

    20/09/2018 20:28:47

    Questa è stata la mia prima rilettura completa di Religio Medici in quasi dieci anni. È uno di quei piccoli libri che sembra diventare sempre più grande dopo averlo letto. Una volta che ti sei investito in Browne (e il suo linguaggio ha bisogno di qualche sforzo da parte nostra oggi), prende una macchia permanente e lentamente in espansione nella libreria del tuo cervello. Browne era un medico del diciassettesimo secolo. Fu anche un creatore di frasi del genio shakespeariano, un filosofo nella tradizione di Montaigne, uno scienziato nella linea di Bacon, un mistico nel calco di Thomas Traherne. Le sue opinioni religiose (religio medici significa "fede di un dottore") sono miti e niente di sconvolgente oggi, anche se lo hanno messo in cattivi odori con i contemporanei più severi. Una lettura importantissima!

Scrivi una recensione