La repubblica dei numeri

Piergiorgio Odifreddi

Collana: Scienza e idee
Anno edizione: 2002
In commercio dal: 1 luglio 2002
Pagine: XIV-278 p.
  • EAN: 9788870787764
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Usato su Libraccio.it - € 12,96
Descrizione
È una ben strana repubblica quella in cui i cittadini sono creature bizzarre come meno uno, radice di due o pi greco, ma anche curve e superfici... Di questa repubblica fornisce una guida Piergiorgio Odifreddi, le cui sferzanti analisi oggi colpiscono bersagli variegati come il Grande Fratello o un certo Francesco Forgione (in arte Padre Pio). Odifreddi ritrova entro le pieghe della conoscenza scientifica i nodi problematici del nostro tempo, facendo insieme divulgazione e critica del presente.

€ 20,40

€ 24,00

Risparmi € 3,60 (15%)

Venduto e spedito da IBS

20 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Bruno

    24/09/2005 17:22:05

    Il professor Piergiorgio Odifreddi ha scritto un altro libro lodevole. Questo lavoro può considerarsi il seguito de "Il computer di Dio", sia per la struttura che per i contenuti. Tornano infatti i "pensieri del matematico impertinente" su attualità e religione alla luce di nuovi eventi, ma si introducono anche nuovi temi, vengono trattati altri aspetti dei vari argomenti e cambiano i personaggi a cui viene fatto riferimento. Il professore mostra che la ragione ha un ruolo fondamentale nella difesa dagli attacchi dei ciarlatani e la matematica è la base della tecnologia. L' importanaza della matematica è stata compresa fin dall' antichità anche da importanti rappresentanti della cultura umanistica e tale cultura è solo apparentemente distinta da quella scientifica. Tutto ciò, e molto altro ancora, è in questo libro del professor Odifreddi, uno dei più grandi intellettuali di questo mondo. I suoi libri offrono sollievo dalla banalità con cui troppi uomini di questo mondo ci insultano.

Scrivi una recensione