Categorie

Richard Matheson

Editore: Fanucci
Collana: Collezione dark
Anno edizione: 2007
Pagine: 208 p.
  • EAN: 9788834712092

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    tommaso

    20/02/2012 14.47.03

    sempre elegante, sempre geniale, sempre un passo avanti a tutti, un fuoriclasse che da solo vince le partite, ragazzi leggete richard matheson!!

  • User Icon

    Vincent

    11/09/2007 12.56.45

    Richard Matheson (nato nel New Jersey nel 1926) è meritatamente considerato uno dei grandi maestri dell’horror. Celebrato da Stephen King, autore di racconti, romanzi, sceneggiature cinematografiche e televisive, il suo nome è legato soprattutto a titoli come Io sono leggenda, Tre millimetri al giorno, La preda (reso famoso dal film Trilogia del terrore di Dan Curtis con Karen Black e sceneggiato dallo stesso Matheson), e ad alcuni dei migliori episodi della serie creata da Rod Serling, Ai confini della realtà. Il suo primo romanzo, Someone is bleeding, datato 1953, è tuttavia un noir e risale al suo periodo di permanenza in California, quando entrò a far parte di una comunità di scrittori pulp. È il primo di una trilogia in nero, che anticipa il capolavoro Io sono leggenda, in corso di pubblicazione da parte dell’editore Fanucci, cui va il plauso per l’operazione ma anche tutta la perplessità possibile per l’inspiegabile traduzione del titolo, il banalissimo e triste Ricatto mortale. Someone is bleeding è un bel noir, teso e avvincente, con qualche venatura horror, che si inscrive nella tradizione inaugurata da Cornell Wolrich. Lo scrittore David Newton, da poco trasferitosi a Los Angeles da New York (come l’autore), conosce su una spiaggia deserta una bionda bellissima, un’autentica femme fatale dal passato torbido che gli fa perdere la testa precipitandolo in un vortice di passione, gelosia, tradimento e morte. Una storia di ossessione piuttosto morbosa che incentrata sul potere dell’amore di rendere ciechi chi ne diviene vittima. Un retroscena: Matheson fu ispirato a scrivere Fiamma frigida, il racconto da cui poi nacque Someone is bleeding, dall’incontro con la sua futura moglie. Più donna fatale di così si muore.

Scrivi una recensione