Ritratti del desiderio

Massimo Recalcati

Collana: I fili
Anno edizione: 2012
Pagine: 190 p., Brossura
  • EAN: 9788860304445
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 7,56

€ 11,90

€ 14,00

Risparmi € 2,10 (15%)

Venduto e spedito da IBS

12 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Cristiana

    30/08/2016 23:52:23

    Saggio stupendo: interessante e direi persino avvincente. Niente affatto banale eppure sorprendente per la luminosa chiarezza. Avevo ascoltato la conferenza di cui il saggio è un'estensione e sono molto molto felice di essermi fatta tentare dall'acquisto

  • User Icon

    Egome

    16/02/2013 11:42:29

    Dare un voto a un testo di psicanalisi e filosofia è certamente riduttivo. Il libro è piccolo, ma di gande contenuto. Gli argomenti sono seri, fanno molto meditare e ti arricchiscono di un viaggio introspettivo senza precedenti (non tutti conoscono Lacan, e Recalcati te lo propone in maniera solida, ma assolutamente fruibile anche per i non addetti ai lavori). Possiamo certamente riconoscerci in alcuni degli schemi di 'desiderio' proposti. Un tuffo nell'abisso dell'animo umano, dove ti appaiono creature finora sconosciute o al massimo ipotizzate e che ora puoi toccare con mano... La risalita in superficie rimane però problematica e purtoppo mancano indicazioni su come realizzarla. Bello però, e scritto da uno che in conferenza sa affascinare il pubblico, coinvolgendolo.

Scrivi una recensione

Massimo Recalcati, tra i più noti psicoanalisti italiani, indaga un tema chiave della dottrina di Lacan: il desiderio e i suoi enigmi. Come in una galleria di ritratti vengono raffigurati i diversi volti del desiderio umano: il desiderio invidioso, il desiderio di riconoscimento, il desiderio di desiderio, il desiderio angosciante, il desiderio sessuale, il desiderio di morte, il desiderio d’amore. Ne scaturisce una sintesi semplice e avvincente, che può essere considerata l’introduzione più efficace e più leggibile al pensiero di Lacan.