Categorie

Angelo Rinaldi

Traduttore: R. Ferrara
Collana: Il castello
Anno edizione: 1991
Pagine: 246 p.
  • EAN: 9788838906893

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Bezdomnyj

    29/11/2005 12.18.36

    Un libro assolutamente straordinario, scritto con asciutta eleganza ed incorniciato in un contesto poetico molto sfumato, difficile da descrivere. La visita di una parente che non vede da lungo tempo da' l'opportunita' all'io narrante di ripercorrere le tappe salienti della propria vita, rappresentate certamente da fatti eclatanti (come la morte dei genitori), ma anche da fatti normalmente ritenuti "minori" che pero' per lui hanno rappresentato qualcosa di speciale. I personaggi e i luoghi si svelano poco a poco cosi' come le situazioni ed i pensieri dell'io narrante, parallelamente ai passaggi da un'associazione d'idee all'altra. I ricordi, i luoghi, i piccoli simboli (le rose di Plinio) sono narrati col cinismo della necessita' del distacco (causa la vita), ma, al tempo stesso, con la delicatezza delle cose che resteranno sempre. C'e' un'amara poesia nel ricordare le rose di Plinio.

Scrivi una recensione