Categorie

Marcello Risitano

Editore: Liguori
Anno edizione: 2008
Tipo: Libro tecnico professionale
Pagine: 208 p. , ill. , Brossura
  • EAN: 9788820740764

Nell'odierna competizione tra i territori, la marca della destinazione turistica (destination brand) è considerata – in special modo in contesti internazionali evoluti – uno dei principali strumenti di marketing a disposizione dei responsabili della governance di una definita area geografica ai fini dello sviluppo economico dell'offerta turistica territoriale. Coerentemente, nell'approccio di ricerca adottato nel testo, la marca si configura quale risorsa strategica idonea a definire l'identità di una destinazione e comunicare ai segmenti di consumatori in target la proposta di valore (destination value proposition), così come identificata dagli attori del sistema turistico locale (tourist stakeholders system). Al fine di strutturare e dimostrare tale ipotesi di ricerca, nel lavoro si presenta un modello originale di analisi dei processi di branding caratterizzanti la gestione di una destinazione turistica (Destination Branding Model – DBM). Tale modello è stato testato mediante una ricerca empirica sviluppata nell'area dei Campi Flegrei, destinazione che si estende nella zona nord-occidentale della provincia e della città di Napoli.

Presentazione di Luigi Cantone
Prefazione
Capitolo primo
La gestione dei territori in una prospettiva di marketing
1.1 Le principali definizioni di marketing territoriale presenti in letteratura; 1.2 Sviluppo sostenibile e strategie di marketing territoriale: il concetto di visione strategica condivisa; 1.2.1 I principali stakeholder coinvolti nei processi di sviluppo di un territorio; 1.2.2 Il ruolo delle agenzie territoriali di sviluppo; 1.3 La formulazione di una strategia di marketing territoriale; 1.3.1 Il processo di segmentazione dei “clienti” di un territorio.
Capitolo secondo
La creazione di relazioni fiduciarie nella gestione di una destinazione turistica
2.1 Il concetto di destinazione turistica; 2.2 Il “prodotto” destinazione turistica nella prospettiva relazionale; 2.2.1 Il sistema degli stakeholder della destinazione turistica: classificazioni di letteratura ; 2.2.2 Il ruolo delle Destination Marketing Organization; 2.3 La gestione della destinazione turistica nella prospettiva customer-driven; 2.3.1 La creazione di valore per il “cliente” turista; 2.3.2 La gestione delle relazioni con i turisti: fasi e determinanti del valore.
Capitolo terzo
Il ruolo della marca nello sviluppo delle destinazioni turistiche: proposta di un modello di analisi
3.1 La marca quale risorsa di marketing utilizzata nella gestione dei territori; 3.2 Le principali prospettive di studio della marca nella letteratura di marketing territoriale; 3.2.1 Alcuni modelli di marca della destinazione turistica: un’analisi di confronto; 3.3 Una proposta di un modello di analisi della marca della destinazione turistica; 3.3.1 L’architettura della marca nella prospettiva degli stakeholder locali; 3.3.2 Il valore della marca della destinazione percepito dai turisti in target; 3.4 La gestione strategica della marca della destinazione turistica nell’ottica del modello proposto; 3.4.1 Le strategie di posizionamento competitivo; 3.4.2 Il monitoraggio del valore di marca.
Capitolo quarto
La validazione del modello di marca della destinazione turistica: il caso dei Campi Flegrei
4.1 Premessa. La metodologia di analisi utilizzata nell’indagine empirica; 4.2 L’architettura della marca della destinazione progettata dal sistema degli stakeholder locali; 4.2.1 La definizione dell’identità della marca Campi Flegrei: una strategia emergente; 4.3 Il valore della marca della destinazione percepito dai turisti intervistati ; 4.3.1 Il monitoraggio delle determinanti del valore della marca Campi Flegrei: i risultati dell’indagine empirica; 4.4 Alcune considerazioni conclusive.
Bibliografia