Categorie

Clive Cussler

Traduttore: R. Rambelli
Editore: Longanesi
Collana: La Gaja scienza
Edizione: 3
Anno edizione: 1993
Pagine: 564 p. , Rilegato
  • EAN: 9788830411241

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Dario

    18/06/2012 12.50.29

    1865: La corazzata Texas, con a bordo un prigioniero dall'importanza storica sconvolgente, svanisce nel nulla durante uno scontro a fuoco, inghiottita dalle nebbie. 1931: La leggendaria aviatrice Kitty Mannock scompare misteriosamente durante il tentativo di trasvolare il Sahara. 1996: Una terribile epidemia trasforma gli abitanti di alcuni villaggi in cannibali mentre una marea rossa avanza dal Niger fino all'oceano minacciando di estinguere la vita sulla terra. I protagonisti del romanzo si trovano a lottare contro il tempo e contro nemici ignoranti e avidi di potere, per scoprire la fonte della contaminazione e scongiurare un disastro inimmaginabile. Si troveranno al centro di mille avventure diverse su più fronti : dal sahara agli uffici del potere americano, dalle sabbie roventi del deserto alle imbarcazioni più sofisticate, da prigionieri di navi lussuose a prigionieri di un forte abbandonato nel mezzo del Sahara ... Un libro al quale secondo me non manca niente per essere una capolavoro del genere. Mi catapultavo molto volentieri nel bel mezzo del deserto facendo il tifo per i nostri eroi e venivo travolto da un susseguirsi di situazioni tesissime; cosa chiedere in più ad un libro d'avventura? Nella parte finale del libro viengono svelati i misteri lasciati irrisolti all'inizio del libro che si intrecceranno con le vicende dei protagonisti.

  • User Icon

    LALLIGATORE

    15/03/2010 08.18.30

    Bello veramente!!! tutti noi vorremo essere un po dei DIRK PITT... consigliatissimo a tutti gli amanti del avventura,certo a volte a un po del iverosimile!!! ma ci piace cosi. GRAZIE.

  • User Icon

    francesco

    12/10/2007 21.19.00

    bellissimo

  • User Icon

    richi

    09/05/2007 13.01.11

    Sono pienamente d'accordo con lele che recensisce nel 2005. Scrittura troppo leggera. Azione da b-movie. Situazioni al limite del comico.Ma Clive è soprattutto nel suo ideale di eroe che straborda gli argini del decoroso. Pitt, non solo non sbaglia mai, ma è attraente come pochi sul pianeta, coraggioso come forse solo alcuni riescono ma sotto l'effetto di stupefacenti, riesce ad essere creatore di cose che nella storia sono sfuggite ai piu', serio portatore di teorie salutari per il globo come nemmeno gli scienziati piu' accreditati sanno essere, capace di cambiare la storia passata e presente, in grado di destreggiarsi con armi di qualunque tipo, con un senso dell'onore e del giusto molto al di la' dei canoni internazionali, assolutamente immune ai soldi, in grado di scherzare con la morte una decina di volte nell'arco di un mese, e alla fine ci scappa la gita fuori porta con la scienziata da sogno. Mah......se Cussler è scrittore di livello, considerando anche solo il settore avventura, io entrerò nella storia della letteratura.

  • User Icon

    Luisa

    25/01/2007 18.27.28

    Grande come sempre Cussler...leggere le avventure di Dirk Pitt è come staccare la spina ed essere catapultati nel suo mondo!!!!

  • User Icon

    superste

    01/07/2005 13.03.37

    Concordo solo parzialmente con Beppepiù, in quanto il libro non è sicuramente solo una lettura da mare: avventura, intrigo, suspence, amore e ironia sono elementi ricorrenti in tutta la storia e credo che anche in altre situazioni (non solo in ferie) il lettore potrà tranquillamente passare ore liete e "calde" in compagnia di un maestro indiscusso dell'avventura! Certo non è un capolavoro, ma il voto 3/5 ne riduce sicuramente la bellezza! Non capisco proprio il giudizio leggero di Beppepiù!

  • User Icon

    beppepiù

    24/06/2005 14.18.53

    Non conoscevo Cussler fino alla letura di questo romanzo. Tutto sommato non male: scorrevole, sufficientemente simpatico e avvincente. Consigliato al mare sotto l'ombrellone con i bambini che distraggono un pò...

  • User Icon

    Andrea72

    09/09/2004 10.09.13

    E' il primo libro di Cussler che leggo,di nome ovviamente già lo conoscevo ma ho aspettato un bel pò prima di avventurarmi nei suoi racconti.Io non sono stato colto dallo stesso entusiasmo e dalla stessa euforia di chi mi ha preceduto,però devo ammettere che se uno cerca in questo una lettura di puro intrattenimento (e che altro sennò?) ci trova sicuramente molti elementi che lo rendono tale.Dirk Pitt e Al Giordino sono eroi a tutto tondo,umanizzati nelle loro paure,ma impavidi e coraggiosi come pochi.Sarebbero forzati in un contesto che avesse la presunzione di essere veritiero,ma nelle loro storie sono rassicuranti e danno al lettore tutto quello che cerca.C'è molta azione ma non tanta suspence secondo me,perchè è vero che molte situazioni filano via sul filo del rasoio ma non lasciano mai dubbi su come potrebbero andare a finire.Si sa già che i buoni vinceranno,i cattivi faranno la fine che meritano,ci sarà gloria per chi la merita e anche i cuori innamorati troveranno modo di confortarsi come è giusto che sia.Quello che rende interessante questo libro è la totale competenza di Cussler nel parlare di argomenti comunque reali,dall'inquinamento ecologico,alla minaccia che quotidianamente l'uomo porta al mondo che viviamo e respiriamo..Se serve un romanzo di avventura per aprirci gli occhi su queste cose, allora ben venga.Cussler non ha uno stile che ti rimane impresso,però ha il pregio di rendere scorrevole le sue pagine,non si perde in descrizioni inutili e che appesantiscono la storia,ma si sofferma su particolari tecnici e storici comunque interessanti e funzionali al racconto.Insomma,lettura godevole,senza pretese,ma che ti fa passare ore di puro divertimento e azione.

  • User Icon

    stelvio

    26/05/2004 21.32.22

    altro bel libro di clive c. il secondo (11 in tutto) ke ho letto di questo scrittore! bella storia contorta e molto vendicativi sia Dirk che Al. Leggete e capirete.

  • User Icon

    Fede

    29/10/2002 11.55.44

    Avvincente, l'ho letto in soli tre giorni ed alla fine mi sono trovato anch'io all'interno del forte abbandonato a resistere all'attacco dell'esercito del Mali. Superlativo!

  • User Icon

    Alberto Ferrero

    20/05/2001 20.07.16

    A mio parere Cussler ha scritto un bel romanzo d'avventura. Ovvio, come nei film d'azione non lascia spazio all'introspezione e non arricchisce culturalmente come altri ben più grandi autori, ma è un tomo che conquista per i suoi "effetti speciali", senza cadere nella banalità. Diciamo una via di mezzo tra il "leggero" e la "grande storia".

  • User Icon

    Clive

    09/03/2001 00.20.38

    Non credo,come dice il sig. Berti Riccardo che Cussler scrive in modo "leggero" anzi proprio in questo libro dimostra che con semplicità e scorrevolezza si possono descrivere particolari minuziosi senza stancare e soprattutto facendo vivere al lettore le situazioni.Credo,col massimo rispetto,sig.Berti, che la sua analisi sia superficiale e contraddittoria fino alla fine: Dietro ad una grande storia ci deve essere per forza un grande scrittore, altrimenti non la si può definire tale.Il libro è bellissimo come tutti i suoi libri del resto!

  • User Icon

    Macolino Giovanni

    24/11/2000 12.55.07

    Anche se ambientato in località aride e desolate,lo scrittore sa rendere gli ambienti pieni di vita e di fascino, con personaggi attentamente studiati e calati nelle parti, questo perchè più che un libro sembra un film che si spera non abbia mai fine.

  • User Icon

    Berti Riccardo

    19/07/2000 15.23.14

    Questo secondo me è il miglior libro di Cussler, per l'ambientazione e per al scorrevolezza con cui lo si legge, nonostante il modo di scrivere un po' leggero di Cussler, quest'opera fa rimanere incollati al libro fino all'ultima pagina. Quindi, se non c'è un grande scrittore, c'è invece una grande storia.

Vedi tutte le 14 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione