Categorie

Agustín Sánchez Vidal

Traduttore: P. Spinato, G. Di Tolle
Editore: Nord
Collana: Narrativa Nord
Anno edizione: 2011
Pagine: 393 p. , Rilegato
  • EAN: 9788842916970

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    bruno mohorovich

    03/07/2013 11.13.09

    La condizione di ermafrodita è una rarita', anche per quanto attestato da studi medici e picologici. Oggi il tema desta ancora curiosita'. E se facciamo una salto indietro nel tempo, XVI sec, in tempi in cui l'Inquisizione la faceva da padrona, s'invocavano la stregoneria ed il demonio e per il resto tutto era come adesso - pettegolezzi, corruzione, ritrattazione- possiamo cercare di renderci conto quanto fosse difficile, se non impossibile uscire da una condizione ingrata e beffarda, come quella della protagonista. Elen@ (l'uso della chiocciola, come si vede non e' dei PC, ma gia' nel 1500 la usavano i medici nelle loro prescrizioni per indicare che un preparato doveva contenere due ingredienti "meta' e meta'") de Cèspedes, nasce donna e schiava, ma la momento del parto un'escrescenza le da' i tratti maschili. Diventa uomo e si arruola,come uomo si sposa. Ma e' sempre sofferenza per una identita' con la quale "gioca" e per la quale e' costretta/o ad una continua fuga. Un'odissea che si compira' definitivamente, quando pensava di poter finalmente vivere serena/o e che la vedra' subire ben due processi. La narrazione di Vidal assume un carattere cronachistico, in quanto si basa sugli atti del processo e su documenti storici dell'epoca e cio' restituisce ancora di piu' l'atmosfera del tempo, le sofferenze di questo individuo, forte della sua cultura e del suo desiderio di affermazione di liberta' come essere umano. Non a caso, nel romanzo, il mito di Sisifo, diviene l'emblema della fatica dell'uomo di conquistare la sua vetta, per i più naturalmente irragiungibile. Oltre alla superba presenza di Elen@, vanno sottolineate la grande forza della moglie Maria, donna antelitteram, che non si nasconde ed affronta la realta' a muso duro e l'inquisitore Lope de Mendoza, che ben studia il caso e non vuole farsi irretire da uno scontato giudizio. Da leggere con umilta'.

  • User Icon

    giovanni

    22/10/2012 13.56.33

    Ho adorato questo libro, l'autrice è stata impeccabile nella narrazione degli eventi! promosso a pieni voti!

  • User Icon

    Yaris

    03/08/2012 17.17.01

    Non mi è piaciuto. Un po' lento e non solo all'inizio, la storia non mi ha entusiasmato, non vedevo l'ora di finirlo. Non ho dato il minimo solo perchè adoro i romanzi storici e quelli ambientati in Spagna in particolare, anche se forse un bell'1 lo meriterebbe. No, decisamente non lo consiglierei...

  • User Icon

    Marcello Rice

    19/04/2012 07.55.22

    Ho appena finito di leggere questo libro, devo dire che mi è piaciuto molto, avevo sentito pareri discordanti su quest'opera...ma mi è piaciuto!!!la Storia di Elena/Eleno ha dell'incredibile!!! stento a credere che sia vera....il dramma di un essere umano narrato in maniera impeccabile dall'autore!!!vi ritroverete in una spagna di altri tempi, piena di conflitti religiosi e non solo......Elena/o non potrà fidarsi di nessuno e il rischio dell'inquisizione è dietro ogni angolo......bellissimo! lo consiglio!

  • User Icon

    rossana

    10/12/2011 22.47.21

    scorrevole, bello. Da leggere

  • User Icon

    monica

    21/06/2011 16.53.20

    Libri sulla Spagna del 1500 ne ho letti altri. Devo dire che questo non mi è dispiaciuto, ma non mi ha nemmeno entusiasmato da volerlo rileggere. Mi ha colpito subito l'argomento. E' un romanzo tratto da una storia realmente accaduta, singolare certamente, ma in alcuni punti ho trovato la narrazione troppo veloce e verso la fine troppo prolissa. Nel complesso l'ho trovato accettabile, anche se tra i numerosi personaggi mi sono persa spesse volte, perchè non riuscivo a ricordare a quali vicende fossero legati...

  • User Icon

    camilla

    12/02/2011 20.31.13

    Appassionante storia vera, anche se sconvolgente pensarlo, narrata in maniera impeccabile che trasporta il lettore in epoche lontante pagina dopo pagina. Io l'ho letto d'un fiato e mi è piaciuto molto, a tratti è forse un tantino prolisso ma mai noioso.

Vedi tutte le 7 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione