Lo scienziato come ribelle - Freeman Dyson - copertina

Lo scienziato come ribelle

Freeman Dyson

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: L. Sosio
Editore: Longanesi
Collana: Il Cammeo
Anno edizione: 2009
In commercio dal: 3 settembre 2009
Pagine: 292 p., Rilegato
  • EAN: 9788830426054
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 10,80

€ 20,00

Punti Premium: 11

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Garanzia Libraccio
Quantità:
LIBRO USATO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Fisico eminente e intellettuale naturalmente aristocratico, Freeman Dyson può essere a buon diritto considerato uno fra i testimoni più lucidi e sensibili del nostro tempo. Benché pacifista, durante la seconda guerra mondiale lavorò come scienziato civile per l'aviazione inglese. Fu l'esperienza che forse lo segnò di più, portando sotto il faro della sua coscienza una serie di conflitti di difficile soluzione. Dyson comprese l'importanza di quella indipendenza o autonomia degli scienziati, di quel loro ribellismo o insofferenza a ogni vincolo, che sono una condizione essenziale per potersi dedicare interamente al proprio compito. Questo è uno dei motivi per cui, in un libro che affronta, tra l'altro, la controversia fra scienza e religione, come pure i problemi connessi alla guerra e alla pace, Dyson presenta diversi straordinari ritratti di scienziati "ribelli" (Galileo, Franklin, Darwin, Einstein, Sakharov). Un libro che rappresenta una particolare, autobiografia ma anche una cronaca, insieme impietosa e suggestiva, del nostro tempo.
3
di 5
Totale 1
5
0
4
0
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Antonino D'Ai

    13/02/2011 19:01:55

    Saggio in forma quasi libera (raccolta di recensioni di altri libri di vario argomento) ordinata in quattro parti (problemi contemporanei della scienza; guerra e pace; storia della scienza e di scienziati; saggi personali e filosofici). Ci sono molti spunti interessanti, aneddoti vari, pensieri sparsi che non ne fanno tuttavia un testo compiuto. La visione di Dyson della scienza sembra quasi ottocentesca, neo-positivista, a volte addirittura ingenua. Il titolo è fuorviante, lo scienziato Dyson si proclama infatti un 'conservatore', e non vede in ciò nulla di male.

  • Freeman Dyson Cover

    Freeman Dyson, nato nel 1923 in Inghilterra, durante il secondo conflitto mondiale lavorò come scienziato civile per la Royal Air Force. Trasferitosi dopo la guerra negli Stati Uniti, prese il dottorato alla Cornell University, dove studiò con Hans Bethe e Richard Feynman. Per quest’ultimo ebbe un’autentica venerazione. Accanto a quella scientifica, teorica e pratica, ha svolto un’intensa attività di saggista. Tra i vari libri usciti in italiano ricordiamo: Turbare l’universo (1981, 1999), Armi e speranza (1984), Infinito in ogni direzione (1989), Da Eros a Gaia (1993), Mondi possibili (1998), Il sole, il genoma e Internet (2000), Origini della vita (2002), Lo scienziato come ribelle (2009). Approfondisci
| Vedi di più >
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali