Categorie

Patrick Robinson

Traduttore: A. Molinari, P. Valpolini
Editore: Longanesi
Anno edizione: 2005
Pagine: 420 p. , Rilegato
  • EAN: 9788830422377

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    tomcat

    21/02/2006 14.24.21

    Peccato !!! Questo romanzo non è neanche da paragonare a Classe Nimitz e Classe Kilo. La trama è scontata e le coincidenze sono veramente esagerate, una su tutte : Morgan si trova in viaggio di nozze esattamente nello stesso luogo e nello stesso momento in cui si trovano anche Kermann con i suoi luogotenenti. Ho comprato e letto tutti i suoi romanzi e devo ammettere con dispiacere che ha smesso di entusiasmarmi come una volta.

  • User Icon

    dedo

    30/01/2006 10.27.42

    Sempre all'altezza delle aspettative, anche se quest'ultima produzione, appare un poco più stanca. Il maggiore Kermann, imprendibile creatore di piani terroristici, comincia a essere scontato ( ricorda 007 imbattibile alla Fleming!!). Si sente la mancanza di trama sopratutto quando l'autore indugia sull'evacuazione delle città costiere. Bisogna riconoscere che, come al solito, il tutto è molto ben documentato e si avverte un velo di preveggenza sia sul concetto devastante di tsunami, sia sui pericoli di un'evacuazione di massa non correttamente gestita o gestita in ritardo. Comunque vale la pena di essere letto

  • User Icon

    Francesco

    23/01/2006 12.42.35

    Pienamente d'accordo con Cocobaya. Attendo fiducioso Hunter Killer (titolo originale).

  • User Icon

    Cocobaya

    12/01/2006 20.05.24

    Ancora una volta Robinson riesce a tenermi incollato alla lettura. Azione pura con un pò di cultura generale (il libro scritto nel 2004 parla di tsunami quando ancora pochi sapevano di cosa si trattasse)peccato solo per il finale: troppo scontato.

  • User Icon

    Donato

    19/11/2005 13.04.24

    Sicuramente non dei migliori. Questo Scimitar SL - 2 è un buon romanzo, ma spesso troppo tecnico e arzigogolato. Inizia bene, abbastanza scorrevole, ma perde il ritmo completamente nel momento della descrizione della costa in evacuazione per la minaccia megatsunami. Patrick Robinson la fa durare troppo, descrivendo cose inutili, stancanti. E' quasi incomprensibile (sarà il genere) quando usa linguaggi tecnici marinai. Il finale è carino ma scontato. Un romanzo particolare, forse adatto solo agli amanti del genere. Sicuramente impeccabile come techno-thriller. Ma per me, che mi piacciono i thriller, resta un romanzo di medio livello. Se vi piacciono i bellici d'azione questo qui è consigliabile. Altrimenti lasciate perdere.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione