Categorie

Silvana Gandolfi

Editore: Salani
Collana: Gl'istrici
Anno edizione: 1992
Pagine: 176 p. , ill.
  • EAN: 9788877822871

scheda di Rotondo, F., L'Indice 1993, n. 5

Forse è il caso di salutare la nascita di una nuova scrittrice per bambini dotata di una forte carica narrativa e fantastica.
Silvana Gandolfi, di cui sappiamo solo che è prolifica nonché clandestina autrice di opere di "bassa" letteratura, ha scritto un racconto che sa intrecciare con sapienza e fascino i riti anche dolenti della condizione infantile odierna e un immaginario fiabesco che recupera il mito della lampada di Aladino e dell'anello magico, cioè dello strumento che dà al bambino poteri straordinari e gli permette di esaudire i suoi desideri più segreti e inibiti. Come, ad esempio, quello di assumere un'altra forma, di entrare in un altro corpo per soddisfare e, alternativamente, trasgredire le richieste familiari e sociali. Sara, bambina occhialuta, quasi anoressica, pessimista, triste, silenziosa, imbranata e allampanata, soprannominata dai compagni La Morte in Vacanza, ma dotata di grande fantasia, scambia il proprio corpo con quello di una scimmietta rinchiusa in una biglia. Diventa così la prima della classe in ginnastica e mangia come una bestia, ma anche si arrampica sugli alberi, scappa da scuola, compie ogni sorta di dispetti, si fa pipì addosso. La Gandolfi, riesumando con perizia l'archetipo briccone dello Scimmiottino, dà corpo, e proprio il caso di dirlo, alla componente primitiva, selvaggia, istintuale e pulsionale dell'infanzia che troppo spesso ignoriamo, ma che i piccoli amano riconoscere nelle loro letture.

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    anto

    30/07/2005 15.38.10

    il libro di formazione della gandolfi....ma nn è il suo miglior romanzo...

  • User Icon

    Annalaura

    21/07/2005 21.09.28

    è molto carino, ma in effetti ha ragione Giuseppe, un libro molto semplice, anche se non per questo può essere considerato un libro brutto o noioso

  • User Icon

    SILVNAGANDOLFIFAN

    08/04/2005 12.28.01

    Per prima cosa, giuseppe si sbaglia di grosso.Questo libro è per tutte le età.E poi a 14 anni non si è grandi.io ne ho 12.Cmq il libro è stupendo...quando ho letto la prima pagina mi è venuta voglia di leggerlo tutto d'un fiato.Vi assicuro che è mitico

  • User Icon

    giuseppe

    30/01/2005 15.44.21

    come libro non mi è piaciuto molto..forse perchè l'ho letto a 14 anni...è scritto in maniera troppo semplice..capitoli troppo corti..cmq la trama abbastanza buona..francamente consiglio di leggerlo solo ai bambini..forse solo loro sapranno apprezzarlo!!!!!!un saluto a tutti

  • User Icon

    Giulia

    20/01/2002 18.21.42

    Bello,molto bello!!!

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione