Sconfini - CD Audio di Alessandro Marangoni,Sandro Cerino

Sconfini

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Incipit
Data di pubblicazione: 25 marzo 2013
  • EAN: 8015948501580
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 16,90

Punti Premium: 17

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Il flautista e compositore Sandro Cerino presenta il suo nuovo album in duo con il pianista Alessandro Marangoni intitolato "Sconfini". Parallelamente a una lunga carriera come jazzista iniziata nel 1982, a fine anni ’90 Sandro Cerino comincia a scrivere e pubblicare composizioni di musica “classica”. Oltre 50 incisioni come leader o ospite, lo vedono al fianco di Tony Scott, Paul Bley, Mario Rusca, Ares Tavolazzi. Ha realizzato una quarantina di colonne sonore e sigle fra teatro (compreso il musical di Platinette), corti, cinema e tv, lavorando con molti registi fra cui S. Soldini, G. Migliarotti e M. Margherito. Per Tutù (di Giacomo Mondadori) ha vinto il premio per la miglior colonna sonora al festival di OZU; il documentario Lino Sabbattini, vince come miglior film sull’Arte al Festival di Asolo e Ainom (Garofalo/Ceva Valla) vince agli Oscar cinesi. Ma il riconoscimento forse più prestigioso lo ottiene nel 1996 grazie a Mario Monicelli che premia il corto La donna della sua vita di Daniela Franco, con la sua colonna sonora. La sua versione jazz delle Quattro stagioni di Vivaldi vince il “Chicco di riso d’oro” ed è allegato al 100° numero della rivista Suonare news. Da molti anni è sotto contratto in esclusiva con il prestigioso editore Curci, ora nel suo 150° anno di attività. Nel 2011 parte al Conservatorio di Milano, il progetto con l’orchestra ROM La Strada della Musica di cui è direttore e arrangiatore; il suo The flute connection, un CD dove interpreti come M. Simeoli, B. Grossi, F. Loi suonano le sue composizioni, viene allegato alla rivista specialistica di flauto Falaut; il documentario con le sue musiche O’Mast ancora di Migliarotti viene proiettato a Londra, New York e Hong Kong; compone e arrangia musica per Love In Space un film (Cina-HongKong) distribuito dalla Fox anche negli USA. Sempre a Hong Kong scrive per la più grande Orchestra Sinfonica della città: la Hong Kong Sinfonietta. Nel 2013 il progetto rom diventa Orchestra dei Popoli aprendosi ad altre etnie e contando sulla collaborazione di ospiti come Franco Battiato, in un programma di apertura sociale voluto da Arnoldo Mosca Mondadori e dal comune di Milano che affidano ancora a lui direzione e arrangiamenti.Nato nel 1979, Alessandro Marangoni si è diplomato in pianoforte col massimo dei voti, lode e menzione e perfezionato con Maria Tipo alla Scuola di Musica di Fiesole e con Marco Vincenzi. Contemporaneamente si è laureato in Filosofia presso l’Università di Pavia, alunno di merito dell’Almo Collegio Borromeo. Ha debuttato nel dicembre 2007 con un recital al Teatro alla Scala di Milano, in un omaggio a Victor de Sabata nel 40° anniversario della morte, insieme a Daniel Barenboim. Svolge una intensa attività concertistica come solista e con artisti quali Mario Ancillotti, Aldo Ceccato, Sandro Cerino, Maddalena Crippa, Filippo Crivelli, Enrico Dindo, Quirino Principe, Milena Vukotic e il Nuovo Quartetto Italiano, suonando in Italia, Gran Bretagna, Svizzera, Germania, Austria, Francia, Svezia, Finlandia, Argentina, Cile, Canada, Colombia con notevole successo di pubblico e di critica, registrando per emittenti come RAI, BBC e Radio Nacional de Espana, con un repertorio che spazia da Bach alla contemporanea e al jazz. Ha instaurato un sodalizio artistico con la grande attrice Valentina Cortese e con Quirino Principe ha fondato il duo “Alessandro Quirini e Quirino Alessandri”. È il pianista del Trio Albatros col quale registra per Stradivarius. Per Naxos ha inciso l’integrale dei Peccati di vecchiaia di Rossini (16 cd), del Gradus ad Parnassum di Clementi (4 cd), i Concerti per pianoforte e orchestra di Castelnuovo- Tedesco (con Malmö Symphony Orchestra) – ottenendo la nomination ai prestigiosi International Classical Music Awards (ICMA) – la Via Crucis di Liszt e il Requiem di Mozart/Czerny (con Ars Cantica Choir). Da tempo attivo nella divulgazione della musica con le nuove tecnologie, è il primo musicista italiano ad esibirsi nel mondo virtuale di Second Life, con più di cento concerti. Ha vinto il prestigioso Premio Internazionale “Amici di Milano” per la Musica Con il regista Pierpaolo Venier ha ideato il ChromoconcertoR.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Alessandro Marangoni Cover

    Vincitore di parecchi premi sia in Italia sia all''estero, Alessandro Marangoni ha iniziato una intensa carriera concertistica che lo vede protagonista sia in veste solistica sia come membro di formazione da camera in un repertorio molto vasto. Approfondisci
Note legali