Scoperte mediche non autorizzate. Le cure proibite osteggiate dalle multinazionali del farmaco - Marco Pizzuti - copertina

Scoperte mediche non autorizzate. Le cure proibite osteggiate dalle multinazionali del farmaco

Marco Pizzuti

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Collana: Attualità
Anno edizione: 2014
In commercio dal: 27 novembre 2014
Pagine: 443 p., Brossura
  • EAN: 9788868201265
Salvato in 72 liste dei desideri

€ 8,59

€ 15,90

Punti Premium: 9

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Garanzia Libraccio
Quantità:
LIBRO USATO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Marco Pizzuti prende in esame una serie di scoperte nel campo della medicina che, per quanto censurate, screditate e bandite dall'establishment medico asservito a "Big Pharma", trovano conferma in documenti, ricerche scientifiche e testimonianze di numerosi pazienti. Molti malati sono infatti guariti da patologie finora ritenute incurabili (cancro, AIDS, autismo, sclerosi multipla ecc.), si sono alzati dalla sedia a rotelle o hanno migliorato le loro condizioni in modi che hanno fatto pensare al miracolo. "Scoperte mediche non autorizzate" mette finalmente a nudo i meccanismi che trasformano la propaganda commerciale delle case farmaceutiche in "scienza medica" e che etichettano grandi scoperte alla stregua di "clamorose bufale". Forte di una mole di dati clinici interamente verificabili, Marco Pizzuti riporta fonti corroborate da interviste e dichiarazioni di eminenti luminari nel campo della sanità. Elenca inoltre per la prima volta tutte le informazioni di contatto necessarie per poter consultare i "medici eretici" citati nel testo.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,5
di 5
Totale 4
5
3
4
0
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Ste

    12/05/2020 06:12:28

    Un libro da leggere assolutamente per rendersi conto del mondo in cui viviamo.

  • User Icon

    n.d.

    19/08/2019 09:13:54

    Libro che presenta spunti di riflessione interessanti... ripeto spunti da approfondire e non da prendere come oro colato. Scorrendo le pagine è facile cadere nel mito del complottismo, ma se non si vuole bere il solito brodo già scaldato bisogna che questa idea, che l'autore spesso fomenta in maniera più o meno diretta, rimanga fuori dai ragionamenti del lettore.

  • User Icon

    Antonella

    18/09/2018 16:12:33

    Se si vuole comprendere davvero il mondo in cui viviamo e ciò che ci stanno facendo le lobby, iniziando da Big Pharma, consiglio la lettura di questo libro

  • User Icon

    n.d.

    19/12/2017 22:08:51

    Molto interessante.... per chi vuole informarsi e non si limita a farsi informare.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente
  • Marco Pizzuti Cover

    Marco Pizzuti è un ex ufficiale dell'esercito laureato in legge; ha collaborato - nel campo della divulgazione scientifica - con il Museo dell'Energia, e ha lavorato presso le più prestigiose istituzioni dello Stato (Camera dei Deputati, Senato della Repubblica e Consiglio di Stato). Autore per la categoria saggistica, ha tenuto decine di conferenze in tutta Italia ed è ospite frequente di diverse emittenti radio in qualità di esperto di controinformazione.Ha scritto una trilogia di bestseller: Rivelazioni non autorizzate (2009), Scoperte archeologiche non autorizzate (2010) e Scoperte scientifiche non autorizzate (2011). Ha poi pubblicato un libro-inchiesta, I padroni della salute (2012), edito dalla Sperling&Kupfer, cui è seguito Biografia... Approfondisci
Note legali