Categorie

Beppe Lopez

Editore: Marsilio
Anno edizione: 2008
Pagine: 378 p., Rilegato
  • EAN: 9788831795715
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    berti silvia

    15/11/2008 17.04.53

    Nuovo romanzo di Beppe Lopez, bello nella prima parte, riflessivo e autobiografico nella seconda; una perfetta ,direi analitica, ricostruzione del periodo di quegli anni la quale a volte ne appesantisce la lettura. Non male, ma Capatosta dov'è finito ? Li' Beppe è stato formidabile. Grande maestro del linguaggio, stupendo idioletto pugliese prima di Camilleri , credo meglio....

  • User Icon

    alida

    20/10/2008 19.25.20

    libro diviso in due parti. "andata" e "ritorno". la prima parte è molto bella, poetica. la seconda a mio avviso è un po' ridondante, di maniera rispetto certi argomenti (il 68 etc) e ovvia. consiglio il romanzo precedente di beppe lopez: "capatosta", era edito da mondadori adesso non so se lo si può ancora trovare in libreria. (se così non fosse sarebbe davvero un delitto perchè quel romanzo è davvero bellissimo, molto più di questo).

  • User Icon

    giuseppe petralia

    14/10/2008 10.02.29

    E' un libro sulla perdita della memoria, dei valori che hanno caratterizzato la generazione che ha creduto in un mondo diverso, migliore. E' un libro anche privato, forse, a tratti, autobiografico, che sancisce il disagio esistenziale del protagonista. Dopo otto anni da Capatosta, Lopez ci regala un libro intenso,storiografico, diviso in due parti "Andata" e "Ritorno", un libro caratterizzato da uno stile narrativo infarcito di bellisssime citazioni pugliesi, terra d'origine dell'autore. Ma perhé se ne parla poco?

Scrivi una recensione