Scratch My Back

Artisti: Peter Gabriel
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: Virgin
Data di pubblicazione: 1 aprile 2013
  • EAN: 5099962682824
pagabile con 18App

Articolo acquistabile con 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 27,50

Venduto e spedito da IBS

28 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
Disco 1
  • 1 Heroes
  • 2 The Boy In The Bubble
  • 3 Mirrorball
  • 4 Flume
  • 5 Listening Wind
  • 6 The Power Of The Heart
  • 7 My Body Is A Cage
  • 8 The Book Of Love
  • 9 I Think It's Going To Rain Today
  • 10 Après Moi
  • 11 Philadelphia
  • 12 Street Spirit (Fade Out)

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Maurizio Chinarello

    18/06/2011 10:17:50

    Album capolavoro di cover reinterpretate con arrangiamenti ricchi di pathos e tensione armonica. Voce stupenda come sempre. "Philadelphia" del grande Neil Young è immensa e commovente. Signori che siete solo capaci di criticare, ricordatevi che la musica è evoluzione e non staticità. I grandi Genesis non esistono più, ma i veri interpreti vanno avanti per la loro strada con nuove esperienze ed emozioni. Le grandi reunions sono state spesso delle grandi delusioni.Buona Musica

  • User Icon

    MARCUS61

    08/09/2010 12:23:19

    Album colto , raffinatissimo negli arrangiamenti e Interpretato in maniera magistrale . Certo non è di facile ascolto ma il "peso" artistico di questo disco è comunque notevole . Ovviamente chi si aspettava un album pop o addirittura in stile "Genesis vecchia maniera" resterà deluso . Il "Nostro" comunque resta un artista immenso , in qualsiasi epoca o contesto lo si analizzi ( Genesis , solista , compositore di colonne sonore , sperimentaore musicale , padrino della musica etnica etc. ). Massimo dei voti a tutte le sue opere . Avvicinatevi a questo artista . Fidatevi .

  • User Icon

    Francesco V.

    04/09/2010 23:22:50

    Grattami la schiena che io ti gratto la tua. E' un disco di ricordo, tributo e commozione quello che si aggiunge alla splendida carriera solista, completamente autosufficiente rispetto ai Genesis, di Peter Gabriel. Un album che incuriosisce per la scelta dei titoli da reinterpretare e affascina per la drammaticità che le pervade, a cominciare da un insolito Heroes nel quale il test ha una resa drammatica forse più adatta ai tempi odierni, per arrivare a una Listening Wind che gli stessi Eno e Byrne potrebbero avere scritto oggi. Bello, quindi, bello e tragico come la nostra realtà, brutto quindi per chi si nasconde qualcosa, turba come una scusa rubata; ed è proprio questo a rendere Sratch My Back not "everybody’s cup of tea." come dice lo stesso Gabriel.

  • User Icon

    Massimo Giacomelli

    17/03/2010 12:15:41

    Tanta attesa e tante aspettative andate deluse. Dopo anni di silenzio, il grande Peter pubblica questo album di cover deludente e senza spunti che lascia solo una vena di tristezza e di malinconia in chi lo ascolta e lo segue da anni.

  • User Icon

    christian

    10/03/2010 17:32:46

    non si può essere ingiuriosi, ok. critici? da anni si aspettava l uscita del nuovo album rock I/O. quale capolavoro...quanta attesa... invece esce il suddetto album di cover! orrendo. gli arrangiamenti sembrano tutti uguali, e comunque è davvero indecente, scadente, inutile. non nascondiamoci dietro ad un dito:i veri fans vogliono solo una cosa, ovvero che si riunisca ad hackett e genesis, e faccia un best of live dell'epoca d'oro. basta sperimentazioni. non se ne può più. in milioni di fans si aspetta solo l ultima reunion.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione