Se consideri le colpe - Andrea Bajani - copertina
Salvato in 24 liste dei desideri
disponibile in 10 gg lavorativi disponibile in 10 gg lavorativi
Info
Se consideri le colpe
10,50 € 11,00 €
;
LIBRO
Dettagli Mostra info
Se consideri le colpe Venditore: Multiservices + 5,50 € Spese di spedizione Solo una copia disponibile
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Multiservices
10,50 € + 5,50 € Spedizione
Disponibile in 10 gg lavorativi Disponibile in 10 gg lavorativi
Info
Nuovo
Piazza del Libro
9,30 € + 3,90 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Usato Usato - Come Nuovo
Libraccio
5,94 € Spedizione gratuita
Usato
Aggiungi al carrello
ibs
10,45 €
Disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Multiservices
10,50 € + 5,50 € Spedizione
Disponibile in 10 gg lavorativi Disponibile in 10 gg lavorativi
Info
Nuovo
ibs
10,45 €
Disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Piazza del Libro
9,30 € + 3,90 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Usato Usato - Come Nuovo
Libraccio
5,94 € Spedizione gratuita
Usato
Aggiungi al carrello
Chiudi
Se consideri le colpe - Andrea Bajani - copertina
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione

Lui è uno dei tanti italiani che atterrano a Bucarest, ma spinto fin laggiù da un motivo diverso da tutti gli altri. Gli uomini che scendono dall'aereo prima di lui hanno scarpe dalla punta quadrata e cravatte con il nodo troppo largo: sono in cerca di fortuna, hanno trasferito lì le aziende, tirato su capannoni e comprato fuoristrada per mettere le mani su donne e denaro. Lui deve seppellire una madre che non è mai stata sua per davvero, se non in un'infanzia - magica nel ricordo - di pazza allegria: una donna carica di sogni, che un giorno di molti anni prima si è lasciata alle spalle lui e tutto il resto per seguire un progetto improbabile e una passione mal riposta. Una storia d'amore totale all'orizzonte di un mondo che scambia per oro tutto quello che luccica.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2016
Tascabile
19 gennaio 2016
9788806229894

Valutazioni e recensioni

3,24/5
Recensioni: 3/5
(26)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(6)
4
(10)
3
(3)
2
(2)
1
(5)
marina60
Recensioni: 5/5

Il titolo deriva dal salmo “De profundis”, “Se consideri le colpe, Signore, chi potrà sussistere?”: ad esso riconduce una serie di rinvii impliciti, che portano a una piega amara e difficilmente riscattabile dalla speranza. Solo il silenzioso monologo interiore con la madre morta rimane, testimonianza di ferite private e sofferenze pubbliche. E’ forse il romanzo più bello di uno scrittore che sa essere sobrio e rigoroso, e interrogare nodi intimi dell’esistenza e, insieme, fenomeni sociali recenti, connotati da volgarità e disumanità.

Leggi di più Leggi di meno
Andre02
Recensioni: 4/5

Dolente, malinconico, triste, scritto perfettamente, senza sbavature, perfetto. Un libro meraviglioso. Io vorrei essere capace di scrivere così.

Leggi di più Leggi di meno
Andrea
Recensioni: 4/5

lotta per la felicità del cuore e senza pudore lascia figlio e compagno per raggiungere una terra di cui ignora la lingua, terra del desiderio, terra randagia, terra rumena... il figlio, troppo quieto e assemblato, si addentra nella terra sconosciuta della vita materna, impalpabili i ricordi, nebbiose le parole che evanescenti non dicono con forza sufficiente del proprio distacco...

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

3,24/5
Recensioni: 3/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(6)
4
(10)
3
(3)
2
(2)
1
(5)

Conosci l'autore

Andrea Bajani

1975, Roma

Andrea Bajani è autore di romanzi e racconti, di reportage, opere teatrali e traduzioni dal francese e dall'inglese. Dopo aver collaborato con «L'Indice» e con l'Osservatorio Letterario Giovanile del Comune, è divenuto consulente editoriale per la casa editrice Codice. Nel 2003, per Pequod, esce Qui non ci sono perdenti. Nel 2005 approda a Einaudi con Cordiali saluti, storia di un giovane appena assunto che si trova a dover scrivere lettere di licenziamento che non sembrino tali e a farsi padre dei figli di un licenziato, affetto da tumore e impossibilitato a stare loro vicino. Nel 2006 esce il reportage Mi spezzo ma non m'impiego, viaggio-inchiesta nell'universo dei nuovi lavoratori precari. Del 2007 è il romanzo Se consideri le colpe, che vince i premi Super...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore