Se fossi Dio...

Meg Rosoff

Traduttore: C. Milani
Editore: Fanucci
Anno edizione: 2012
In commercio dal: 19 gennaio 2012
Pagine: 243 p., Rilegato
  • EAN: 9788834718414

Età di lettura: Young Adult

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione

Bob ha 19 anni, è pigro, arrogante e magrissimo, e pensa solo al sesso. Bob è Dio e vive in un appartamento con Mr B., il suo segretario personale, depresso ed efficiente. Bob ha una madre alcolizzata e giocatrice d'azzardo che perde al gioco Eck, il pinguino da compagnia della giovane divinità. Poi Bob incontra Lucy, che fa la guardiana allo zoo e tutto cambia. Scende sulla terra per farle la corte e inizialmente la ragazza è molto attratta da questo ragazzo alto e con gli occhi che brillano, finché non si stufa delle sue improvvise sparizioni. Tanto più che un dio innamorato è un dio che non fa bene il proprio lavoro, e il mondo ne paga le conseguenze con carestie e inondazioni.

€ 4,95

€ 9,90

Risparmi € 4,95 (50%)

Venduto e spedito da IBS

5 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 5,00 €)

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    LORD ASLAN

    27/04/2012 15:04:01

    L'idea era ottima, un Dio capriccioso e innamorato, con la complicazione di una madre pasticciona e impicciona. Peccato che la storia sia riassunta dal primo e dall'ultimo capitolo: in mezzo il nulla e la noia. Non succede quasi nulla e i tre problemi fondamentali vengono continuamente ripetuti, fino a stancare il lettore. Non c'è la graffiante ironia di terry Pratchet, e nemmeno la sboccata sagacia di Moore. Peccato: incomincio a pensare che i libri a 9 euro, non abbiano solo il prezzo scontato, ma anche i contenuti! :((

  • User Icon

    gianluca guidomei

    22/03/2012 00:34:44

    Storia coraggiosa. Non perché dissacri un dio creatore qui nelle sembianze di un diciannovenne incostante e capriccioso. Ma perché affronta a muso duro un argomento tabù: l'amore. Per Meg Rosoff l'amore è essenzialmente un atto egoista. Come non darle ragione. Trattasi ovviamente dell'amore per una persona, non quello cosmico. L'amore uragano che devasta. Il volere amare per forza. E voler essere ricambiati. Si dimentica il resto. Nella fattispecie Bob, il dio inviato a creare e gestire la vita sulla Terra, è distratto dall'amore per Lucy e dimentica le esigenze del mondo. I suoi sbalzi di umore corrispondono ad alluvioni devastanti, fenomeni atmosferici fuori dall'ordinario e conseguenti danni per migliaia di persone. Ma a lui poco importa del mondo. Il suo mondo è il suo amore per Lucy. Quale adolescente non ha vissuto questa esperienza? Ma esiste anche un altro tipo di amore che si contrappone all'amore uragano. E' un refolo, che si insinua negli interstizi e chissà che non abbia più possibilità di vincere, alla fine. Meg Rosoff è molto brava a far percepire al lettore una sensazione particolare solitamente difficile da evocare in un libro: quella sensazione di (onni)potenza, di momento eterno, di estrema esaltazione che fa vivere l'Istante dell'amore, della conquista, del sesso, del possesso. E soprattutto brava a non giudicare, perché Bob è soltanto un ragazzo e non è facile essere un dio.

Scrivi una recensione