Editore: Oedipus
Collana: Intrecci
Anno edizione: 2017
In commercio dal: 1 gennaio 2017
Pagine: 44 p., Brossura
  • EAN: 9788873412694
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 9,50

€ 10,00

Risparmi € 0,50 (5%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibile in 3 settimane

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    caterina m.

    31/10/2017 20:46:25

    Davvero una splendida sorpresa questo libro - e ancora una volta Oèdipus si conferma un editore attento e di qualità. L'autrice crea un dialogo in versi con la propria psicanalista, la cui voce si alterna in corsivo al tondo dell'io protagonista: è un io dirompente, bicefalo, cui piace giocare con i significati del proprio cognome, presentando lo "scuro" come co-protagonista di una serie di sedute d'analisi che sono, in fondo, i microatti di una pièce teatrale. Ciò che colpisce, e che segna lo scarto da altri esperimenti apparentemente simili e invece distanti in maniera siderale (come quelli di Lamarque), è che qui lo schema psicanalitico non si presta a mera cornice, non è il contenitore pretestuoso di un io lirico smanioso di riportare su carta ogni minimo accadimento del proprio quotidiano: piuttosto, il setting psicanalitico riesce a farsi tema, ossessione di una narratrice che di continuo ambisce a sovvertirlo, speronarlo, capovolgerlo, perché "essere giuria, giudice e imputato/è il delirio del [suo] io superdotato". Questa raccolta - molto d'impatto anche nella forma, che è continua ricerca lessicale, ritmica e rimica - costituisce una esplorazione interiore affascinante, un'indagine di quel "sentire inevaso" che è "lo stesso/ di una pianta in un vaso", e che, con moto ondulatorio, trascina il lettore attraverso un'alternanza di piani, dall'astratto, al concreto, all'astratto.

Scrivi una recensione