Categorie

Robert Browne

Traduttore: P. Scopacasa
Editore: Nord
Collana: Narrativa Nord
Anno edizione: 2012
Pagine: 402 p. , Rilegato
  • EAN: 9788842916772

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Marco T.

    27/08/2012 20.35.42

    Questo pessimo romanzo, presentato come un mistery-storico è in realtà un PORNO-FANTASY-HORROR. Se non siete amanti del genere (ma c'è qualcuno a cui può piacere questo genere?) EVITATELO!!! Un solo aggettivo: squallido.

  • User Icon

    Robin

    10/05/2012 19.12.45

    Mi è piaciuto anche se la storia non è scorrevolissima, almeno all'inizio. A metà libro mi sembrava ancora tutto confuso. Anche se l'argomento mi piace moltissimo credo che non sia stato narrato a dovere. Non sono entrata in empatia con i protagonisti e gli avvenimenti, se pur ben descritti nella loro eccezionalità, li ho sentiti sotto tono, senza verve o un particolare pathos. In finale poi scivola nel poco credibile; invece di rinvigorire l'interesse mi ha annoiata. Mi è sembrata la classica americanata apocalittica. Riassumendo, avrei dovuto emozionarmi e invece ho trovato la storia degna di essere letta sì, ma non entusiasmante come magari l'autore avrebbe voluto. O come mi sarei aspettata.

  • User Icon

    giusi

    07/05/2012 13.32.48

    A me è piaciuto pur non essendo il mio genere. Che fosse surreale lo si capisce sin dalle prime pagine, quindi non ci si deve aspettare un thriller. E' una delle tante storie fantastiche sulla lotta tra il bene ed il male. Però è scritto bene, scorrevole, si legge piacevolmente e lo vuoi leggere fino alla fine per vedere come va a finire, qanche se il finale è scontato. Non è uno di quei libri che ti rimane nel cuore però solo come diversivo e passatempo lo consiglio.

  • User Icon

    ciccio pasticcio

    07/05/2012 09.31.32

    Sono concorde con LUCA ma non in tutto ;-) se la storia o la trama che dir si voglia è in qualche modo incalzante e si legge bene fino in fondo la storia sembra presa cambiando nomi e località da un altro libro sui generis "diavoli & Co" quello di DUE CANDELE PER IL DIAOVLO....sono semppre più convinto che sono scrittori che prendono come spunto la serie di DAN BROWN molto più di quanto mi sarei apsettato,ma che le nuove generazioni di imbrattacarte non sappiano davvero cosa scrivere o che la loro testolina non funziona più bene tanto da essere tutti degli epigoni del loro maestro!!!!!

  • User Icon

    Luca

    11/04/2012 18.05.49

    Grande occasione persa. L'idea è abbastanza buona, anche se non proprio innovativa. La trama è buona e incalzante. Per quanto mi riguarda, ma penso sia pià un gusto personale, se manteneva il romanzo su eventi verosimili, avrebbe potuto fare centro. Purtroppo a mano a mano che si procede con la trama (seppur incalzante) tutto diventa sempre più assurdo: visitina all'inferno, diavoli che escono dal terreno e scontro a suon di spade tra angeli e diavoli..... Non mi sento tuttavia di affossare completamente il libro che, ripeto, si fa leggere tranquillo. Il voto tuttavia risente perchè ci sono cose troppo assurde, forse se fosse stato descritto come romanzo di fantascenza sarebbe stato meglio. Non mi sento di consigliarlo.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione