Sempre meglio lavorare

Marco Severo

Editore: StreetLib
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 1 gennaio 2018
Pagine: Brossura
  • EAN: 9788828353812
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Descrizione

Era l'estate del 2005, internet esisteva da anni e i social network si apprestavano a cambiare le regole della comunicazione. Eppure, quella mattina, la confraternita della macchina da scrivere marciava senza esitare, legione di piombo e acciaio, verso il grande magnete della scuola di giornalismo, piena di fede nella celebre frase di Barzini: «Fare i giornalisti è sempre meglio che lavorare» Pensato come un racconto sul precariato nel settore dell'informazione, intrecciato con un reportage dagli uffici di una misteriosa agenzia postale, questo libro non è solo uno sconsolato lamento sulla società del lavoro flessibile, ma anche un diario sui sogni delusi e sulla sete di libertà di quanti sono diventati adulti mentre il mondo intraprendeva radicali trasformazioni. E per i quali, forse, più che un romanzo di formazione - quale quest'opera potrebbe essere - si addice un romanzo di "deformazione".

€ 10,19

€ 11,99

Risparmi € 1,80 (15%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Andrea Nelson Mauro

    29/08/2018 05:32:48

    Angelo, il protagonista, è uno come me, come noi. Voleva fare il giornalista e si è trovato a fare il postino. È un libro che fa ti fa ripensare con tenerezza a certi sogni che avevi da ragazzo, e che rivivi mentre segui il protagonista che è una specie di Bartleby con un po' di Marcovaldo in queste sue due storie parallele: una da aspirante giornalista, l'altra da postino bestemmiatore. In entrambe le storie è un po' stralunato nel confrontarsi con le persone che lo circondano e che spesso sfociano nel ridicolo. Però, che umanità. Veramente imperdibile.

Scrivi una recensione