Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Sensi di viaggio - Marco Aime - copertina

Sensi di viaggio

Marco Aime

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Collana: Saggi
Anno edizione: 2005
In commercio dal: 5 maggio 2005
Pagine: 115 p., Brossura
  • EAN: 9788879287586
Salvato in 7 liste dei desideri

€ 6,00

Venduto e spedito da Biblioteca di Babele

Solo una copia disponibile

+ 4,90 € Spese di spedizione

prodotto usato
Quantità:
LIBRO USATO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 6,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Viaggiare, un mito dei nostri tempi, un modo per entrare in contatto con la realtà e con noi stessi. Ma anche un genere di consumo, un piatto pronto cucinato con emozioni preconfezionate. Questo libro vuole far tabula rasa del consumismo, per pensare e raccontare il viaggio come se fosse un'esperienza sempre nuova, senza pregiudizi, mode, atteggiamenti, bagaglio culturale a carico o chissà quanti altri vizi o abitudini. Perché il viaggio ritorni a essere un'esperienza autentica e unica, è necessario passare attraverso il proprio corpo, ascoltarne i messaggi, decifrarne i cambiamenti, imparare ad esporlo alle sollecitazioni che provengono dall'esterno senza averne paura. E allora riscopriamo i sensi e la corporeità; il piacere di sudare, di rabbrividire, di rimanere abbagliati dal sole o di sentire la sabbia sulla pelle, o lo sgomento di ascoltare l'urlo assordante delle cascate Vittoria. Dalla Scozia al Marocco, dall'Ecuador a Jaipur, Marco Aime, antropologo e viaggiatore, racconta paesaggi, persone, atmosfere, sensazioni, emozioni: parla di sé, e parla di noi, umanità in viaggio.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

2,67
di 5
Totale 6
5
0
4
2
3
1
2
2
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    serena

    08/12/2006 12:53:02

    Ho letto questi "appunti di viaggio" sempre mentre viaggiavo in treno, a volte guardavo la pioggia fuori dal finestrino di sera e immaginavo....immaginavo....devo dire che lo tengo sempre nella borsetta.Certo non e' un manuale oggettivo e orientativo, ma e' un sogno vissuto realmente molto personale ed emozionante, contiene spiragli di luce, percezioni dei 5 sensi che fanno sorridere e scaldano il cuore.Racchiude l'anima di una vita che ha bevuto il mondo con gli occhi e non ha rimpianti.

  • User Icon

    claudio arzani (arzy)

    29/09/2006 21:45:59

    Brevi e concisi appunti da viaggi nel mondo: Scozia, Ecuador e molta Africa. Visioni ed esperienze molto, troppo personali per poterle condividere appieno.

  • User Icon

    marsala florio

    31/07/2006 16:58:48

    Libro che non produce emozioni. Appunti personali di viaggio datati, in parte risalenti agli anni '70 del secolo scorso.

  • User Icon

    Nue

    31/08/2005 11:48:34

    a volte sento di avere quasi un pregiudizio nei confronti di libri che parlano di viaggi. Sepulveda, Coloane ed altri creano dei contesti così incredibili che quasi quasi il libro di Aime rischiava di starmi "stretto". Ed invece no. Anzi. L'ho trovato come una serie di fotografie, un "tutto" in uno scatto, nello specifico, in poche righe. Come se fossero scritte per descrivere a chi non può vedere o a chi non ha tempo, spaccati di vita, di emozioni. Se vogliamo l'unica pecca che ho trovato nel libro è che è troppo poco.... :-)

  • User Icon

    Roberta

    03/07/2005 16:36:47

    Beh.. dalla copertina esordiva gloriosamente..accenni di viaggio non solo fisico ma anche psicologico molto alto,ma leggendolo non si è mantenuta quella stessa magia,le righe in corsivo favolose..il resto..un comune fotogramma di viaggi, anche se come se ne parli, essi sono sempre magici.

  • User Icon

    Isabella

    08/06/2005 11:43:40

    è molto carina l'idea e mi piace come scrive l'autore ... sono fotogrammi da sfogliare ... difficie però andare oltre la poesia delle descrizioni ... molto velati gli accenni alla filosofia del viaggio o forse esauriti in pochi concetti iniziali

Vedi tutte le 6 recensioni cliente
  • Marco Aime Cover

    Marco Aime è attualmente ricercatore di Antropologia Culturale presso l’Università di Genova. Ha condotto ricerche in Benin, Burkina Faso e Mali, oltre che sulle Alpi.Oltre a numerosi articoli scientifici, ha pubblicato vari testi antropologici sui paesi visitati: Chalancho, ome, masche, sabaque. Credenze e civiltà provenzale in valle Grana (Centre de Minouranço Prouvençal, Coumboscuro, 1992); Il mercato e la collina. Il sistema politico dei Tangba (Taneka) del Benin settentrionale. Passato e presente (Il Segnalibro, 1997); Le radici nella sabbia (EDT, 1999); Diario dogon (Bollati Boringhieri, 2000); Sapersi muovere. Pastori transumanti di Roaschia in collaborazione con S. Allovio e P.P. Viazzo (Meltemi, 2001); La casa di nessuno. Mercati in Africa... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali